Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
28 giugno 2011 2 28 /06 /giugno /2011 15:45

valle-del-draa-a-ouarzazate_21511.jpgSi svolgerà dal 28 ottobre al 5 novembre, la 1^ edizione della 100 del Draa la cui parte logistica - ed anche organizzativa - è curata dalla  ASD Run&Travel.

Si tratta, in verità, di una gara a tappe di circa 25 km ciascuna in ambienti desertici con alloggi in campi di tende o hotel: tra l'altro, svolgendosi in buona parte sul percorso della Marathon des Sables, può essere un'occasione per chi volesse provare le sensazioni che regala la MdS o fare semplicemente per una esperienza di deserto e dune. Appartenendo alla categoria delle gare africane non in autosufficienza totale - come la classica Marathon des Sables con importi chilometrici sicuramente impegnativi in ciascuna tappa e richiedenti un impegno severo - è piuttosto collocabile - quanto a tipologia sportiva - tra le gare in ambienti esotici e particolari che consentono di abbinare felicemente sport, impegno agonistico e turismo condito da un pizzico di avventura in scenari particolari.

Un modo, in altri termini, per rendere la corsa nel deserto accessibile e appetibile per tutti, anche a coloro che non si sentono di affrontare l'impegno estremo della Marathon des Sables o di altre similari competizioni.

La presentazione nel sito ufficiale. Siamo nel grande Sud del Marocco, al confine con l’Algeria.La valle del fiume Draa (tra Ouarzazate e M’hamid), è considerata uno dei posti più suggestivi del Marocco: una successione di oasi, palmeti e piccoli villaggi in terra cruda. Da M’hamid la strada finisce e comincia il deserto del Sahara. Il Trail segue inizialmente l’uadi del Draa' tra palmeti, Kasbah e Ksour, paesini fortificati.
Si prosegue per il deserto di sabbia, fino ad addentrarsi nell’immensità oceanica della “Mer de sable”, il mare di sabbia, ai confini con l’Algeria.
Saremo accompagnati dai discendenti dei mitici Uomini Blu che allestiranno ogni giorno l’accampamento, cucineranno per noi cibi semplici ma prelibati, ci delizieranno col pane cotto nella sabbia e la cerimonia del thè verde… 

PROGRAMMA

28 Ottobre

Partenza dall’Italia.
Arrivo a Marrakech e Trasferimento in Hotel. Nel pomeriggio possibilità di visitare questa straordinaria città, patrimonio dell’umanità. Pranzo e cena liberi.
29 Ottobre
In primissima mattinata trasferimento a Ouarzazate. Pranzo lungo il tragitto. Arrivo in città nel tardo pomeriggio. Pernottamento e cena in Hotel.
30 Ottobre
Dopo la prima colazione, partenza in direzione di Zagora’. All’ arrivo, la spettacolare Ait Sfol vi lascerà senza fiato. Piccolo villaggio in terra rossa, perfettamente conservato, nelle immediate vicinanze delle dune dove si trova il campeggio. Il tramonto con lo sfondo delle palme e la notte con un cielo carico di stelle luccicanti Vi accompagneranno nei preparativi per il tanto atteso “via”!
Pensione completa al campo tendato.
31 Ottobre - Prima tappa 30 km
La tappa si svolge inizialmente lungo la valle del Draà. La sequenza dei palmeti è interrotta da caratteristiche kasbe in terra rossa. Dopo le oasi, ecco la prima sabbia e poi il plateau, piatto, infinito, come sono gli spazi Africani. Un passo nella catena del Jabel Bani ci apre la porta del Sahara. La discesa impegnativa che segue ci da lo slancio per affrontare gli ultimi Km verso l’arrivo… Pensione completa nel bivacco appositamente allestito nel pianoro di Larjm.
1 Novembre - Seconda tappa 20 km.
Questa tappa si snoda dal plateau verso il deserto di dune di sabbia. Si procede verso M’hamid. Fiancheggiata la piccola città di frontiera, si entra in una zona di dune sempre più maestose, fino allo spettacolare arrivo ad Hanis presso il bivacco fisso che ci ospiterà per le 2 notti successive. Pensione completa al bivacco.
2 Novembre
Giornata di relax con passeggiata tra le dune e i palmeti. Possibilità di visitare M’hamid con la sua antica Kasbah. Pensione completa al bivacco.
3 Novembre - Terza tappa 23 Km
Tappa estremamente impegnativa.  Prima parte tra le grandi dune, poi passaggi difficoltosi nell’Uadi del Draà. Poi ancora sabbia, sabbia… fino all’arrivo in pieno deserto.
Pensione completa al bivacco allestito nel deserto nella zona di Oadnam.
4 Novembre - Quarta ed ultima tappa: Km 25
Partenza sempre con la sabbia padrona incontrastata del percorso.
Si incrocia qualche bivacco isolato, tenendo sempre la catena del Jabel Bani sulla sinistra. Poi, usciti dalle dune, il Plateau ci accompagna negli ultimi Km verso le grandi dune di Erg Layhode, dove sarà posizionato l’arrivo conclusivo. Ristoro e poi trasferimento al campo tendato di M’hamid. Cerimonia di premiazione. Pensione completa al bivacco.
5 Novembre
Partenza in prima mattinata per Agadir o Marrakech. La città del rientro verrà valutata in base alla disponibilità voli. Pranzo durante il trasferimento. Cena e pernottamento in Hotel o Riad.
6 Novembre
Transfer in aeroporto per il rientro in Italia.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE (minimo 20 partecipanti):

Costo per persona in camera doppia (Hotel - Bivacchi: tende a piu' posti letto):

  • Euro 1680 (iscrizioni entro il 30 Giugno 2011) per partecipanti non Italiani senza volo internazionale: Euro 1380
  • Euro 1800 (iscrizioni successive) per partecipanti non Italiani senza volo internazionale: Euro 1500

Supplemento Singola (solo Hotel): Euro 100
Iscrizione gara + Tessera UISP: Euro 120
Iscrizione A.S.D. Run&Travel:  Euro 30
    
Le quote dall' Italia comprendono:
Voli di linea dall’ Italia (Milano oppure quote da altre città su richiesta)
Pensione completa e attività come da programma
Trasferimenti
Assicurazione sanitaria di viaggio (partecipanti dall' Italia)

Le quote non comprendono: Bevande, mance, articoli personali e tutto ciò che non indicato espressamente nel presente programma. Attività opzionali.

 


A.S.D. Run&Travel
Via Venezia, 3 – 21013 Gallarate (Va)
Codice Fiscale e Partita Iva 02405050028
E-Mail: info@runandtravel.it
Web: www.runandtravel.it
Ing. Patrizio Bogni Mob. 347 3233916
Rosella Mob. 349 8315243

valle-del-draa-a-ouarzazate 21510(dal blog di una viaggiatrice) La valle del Draa si estende su oltre 100 km, tra Ouarzazate e le porte del deserto. Si tratta di una valle molto verde, con alberi di palma, ma è anche una regione molto povera, in quanto ci si allontana dall'acqua. Appare al visitatore come un paese desertico e rosso, ma abbastanza ricco di vegetazione sulle rive del fiume. La cittadina più importante della zona sono M’hamid e Agdz, quest'ultima fornita di un campeggio e di un paio di alberghi. Ma anche nel contesto della cittadina si si sente forte l'influenza del deserto: i beduini o Tuareg hanno il volto coperto con un velo di colore blu scuro e le persone hanno la pelle più scura che nel nord o vicino alla costa.
Si può passeggiare tra le palme, è molto piacevole perché la temperatura è inferiore a quella della strada, grazie all'ombra dei palmizi. Né c'è neanche molta polvere e se si vuole si possono mettere i piedi in acqua per rinfrescarli.
Ci sono molti percorsi per fare passeggiate a piedi, e sono le strade che prende la gente che va a coltivare i suoi campi, a controllare il bestiame, capre e pecore, e per tornare a casa. Sulle rive del fiume, si vedono i Ksar, questi impressionanti castelli di terra secca che servivano per difendere gli abitanti della regione.

 

Vedi la locandina promozionale

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche