Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
8 settembre 2012 6 08 /09 /settembre /2012 10:32

 

Alex-Zanardi.jpgNella prova in linea dei Giochi Paralimpici di Londra, Alessandro Zanardi mette a segno la seconda medaglia d’oro e Vittorio Podestà il secondo bronzo. Domani c’è la staffetta mista.
Il 7 settembre 2012, Barilla Blu Team ha realizzato un altro sogno ai Giochi Paralimpici di Londra. Dopo l’'Oro e il Bronzo nella prova a cronometro di mercoledì, la gara in linea (disptata il 7 settembre, appunto) ha regalato un altro oro ad Alessandro Zanardi e un altro bronzo Vittorio Podestà. L’'ex-pilota di Formula Uno sapeva di essere il più forte in volata e così ha cercato di non sprecare troppo negli 8 giri da percorrere (per un totale di 64,5 km) e di giocarsi questa medaglia in volata. Zanardi ha vinto infatti in 2h00’32” con un distacco di 1 secondo sul sudafricano campione del Mondo in carica Ernst Van Dyk (2h00’33”). Terzo il belga Wim Decleir (2h00’35”). 

“"Oggi sono stato un figo pazzesco -– commenta euforico Zanardi –- sono stato un vero veterano di questa specialità. Ho fatto tutto alla perfezione, ho impostato la tattica perfetta. In salita facevo il passo per evitare fughe e poi quando gli altri rilanciavano li lasciavo sfogare, e quando si calmavano tornavo a ruota. Siamo andati avanti così per tutti gli 8 giri di gara, ma la mia grande bravura è stata quella di capire perfettamente cosa fare nel momento in cui Van Dyk lanciava la volata. Ho trovato la traiettoria giusta e mi sono lanciato a tutta velocità. Mercoledì non ero felicissimo della prova a cronometro perché mi era caduta la catena e mi ero innervosito, ma oggi sono incredibilmente orgoglioso di me stesso e del fatto di aver battuto l'’uomo più forte del mondo. Mi hanno aiutato l’'esperienza da sportivo, i consigli dei miei compagni di nazionale, Vittorio Podestà e Fabrizio Macchi, che mi sta mancando moltissimo e che ha una grandissima esperienza. Dedico questa vittoria a mio figlio Niccolò che oggi compie 14 anni e mi sono commosso quando il pubblico ha cantato 'Buon compleanno, Niccolo!'".”

VittorioPodestaAnche Vittorio Podestà oggi ha fatto la gara della vita. L’'handbiker ligure si sentiva in forma e voleva riscattarsi dalla prova a cronometro di mercoledì, a suo parere non perfetta. E’ stato in testa per gran parte dei 7 giri che gli toccava fare (per un totale di 54 km) e sull’'ultimo giro, ha cercato di allungare per scrollarsi di dosso lo svizzero Jean-Marie Berset e l’'austriaco Walter Ablinger che gli stavano a ruota, ma l’'attacco finale è stato sferrato proprio dall’'Austriaco che s'è imposto con il tempo di 1h37’'55 sullo svizzero campione del mondo incarica Berset (1h37’'59”). Terzo Vittorio in 1h38’'02”.

“"Me la sono giocata fino alla fine -– racconta Podestà -– sono contento della gara che ho fatto perché ci ho provato fino all’ultimo e ho fatto tutto quello che doveva fare. Oggi ha vinto il più forte e di sicuro non avrei firmato prima questo risultato perché nella gara in linea ho almeno 3-4 atleti che sulla carta sono più forti di me. Ho avuto un po'’ di paura fino a metà, ma poi me la sono giocata. Dedico questo doppio bronzo a mia moglie Barbara, la mia team manager, la persona che mi é accanto in ogni momento della giornata e che vive più di me queste emozioni. Oggi stava per svenire! Mi complimento anche con il mio compagno Alex: lui è un gradino sopra in tutto, nella testa e nel fisico! 
Tra i molti i fan giunti a Brands Hatch per supportare il Barilla Blu Team anche un gruppo speciale, arrivato a Londra in biciletta. Si tratta del Barilla Blu Team Route to London, 11 amici e grandi appassionati delle due ruote - tra cui il fratello e il papà di Vittorio Podestà, – partiti da Chiavari e arrivati a Londra dopo aver percorso 1300 km in 8 giorni e affrontato un dislivello di 11.000 metri.
Domani Zanardi sarà tra i sicuri partenti della staffetta mista (ore 17.45) che chiuderà le gare di Paraciclismo dei Giochi, mentre la convocazione di Vittorio sarà vincolata ai risultati delle gare individuali.

 

 

 

Nelle foto di Mauro Ujetto: Alex Zanardi e Vittorio Podestà

 

 

Il Gruppo Barilla. Nata a Parma nel 1877 da una bottega che produceva pane e pasta, Barilla è oggi tra i primi Gruppi alimentari italiani, leader mondiale nel mercato della pasta, dei sughi pronti in Europa continentale, dei prodotti da forno in Italia e dei pani croccanti nei Paesi scandinavi.
Attualmente il Gruppo Barilla possiede 41 siti produttivi (13 in Italia e 28 all’estero) ed esporta in più di 100 Paesi. Dagli stabilimenti escono ogni anno circa 2.500.000 tonnellate di prodotti alimentari, che vengono consumati sulle tavole di tutto il mondo, con i marchi: Barilla, Mulino Bianco, Voiello, Pavesi, Academia Barilla, Wasa, Harrys (Francia e Russia), Golden Toast (Germania), Misko (Grecia), Filiz (Turchia), Yemina e Vesta (Messico). Ai marchi di prodotto si affianca il marchio First per i servizi di vendita al dettaglio.
La coerenza con principi e valori antichi ma sempre attuali, la gestione delle risorse umane come patrimonio fondamentale e i sistemi di produzione all’avanguardia fanno di Barilla una delle aziende alimentari più stimate nel mondo come espressione del “saper fare” italiano.

Per maggiori informazioni: www.barillagroup.it 

Per ulteriori informazioni:
Marina Morsellino
Ufficio Stampa Barilla
marina.morsellino@barilla.com 
0521.262288

Manuela Merlo
Studio Ghiretti & Associati
manuela.merlo@studioghiretti.it
338.2378079

 

 

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche