Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
26 luglio 2011 2 26 /07 /luglio /2011 10:35

LetiziaTiton a Varese FotoColomboFidalLetizia Titon, tris tricolore.Letizia domina la prova di San Vito di Cadore e conquista il terzo titolo italiano della sua stagione vincendo i campionati di corsa in montagna. Pertile, primo italiano a Orroli, il 26 luglio corre il prestigioso Giro di Castelbuono

Non c’è due senza tre. Dopo i titoli italiani juniores vinti nel cross e nei 5.000 metri su pista, Letizia Titon concede il tris, laureandosi campionessa italiana di categoria anche nella corsa in montagna. Domenica, la giovane stella di Assindustria Sport Padova ha conquistato la seconda tappa dei campionati di specialità, imponendosi sul traguardo di San Vito di Cadore e guadagnandosi la maglia tricolore con una giornata di anticipo. Avendo già vinto anche la prova inaugurale di Domodossola, è diventata matematicamente irraggiungibile in classifica, tant’è che a Zelbio, nell’ultima tappa della rassegna, in programma il 21 agosto, potrà fare tranquillamente passerella.

E’ il suo quarto titolo italiano in altura, dopo quelli ottenuti da allieva e al primo anno junior. L’ha centrato impostando una gara d’attacco, come sua abitudine, tanto da avere già guadagnato un buon margine sulla prima salita del percorso (di 4.410 metri, con 260 di dislivello) sulle bellunesi Marlene De Martin Pinter e Ilaria Dal Magro. La neo campionessa italiana, che ora punta dritta ai campionati mondiali della specialità in programma a metà settembre a Tirana, ha chiuso la sua prova con il tempo di 21’30”.

Nella stessa domenica si è però messo alla prova anche Ruggero Pertile, che sta cercando «un po’ di velocità» dopo l’ottimo lavoro svolto in altura a Sankt Moritz, in vista dei Mondiali di Daegu, nella maratona. Ha chiuso al settimo posto la XXV «Corrorroli», corsa su strada di 9.6 chilometri che si è svolta a Orroli, in Sardegna, primo italiano sul traguardo davanti a Denis Curzi, ottavo, e Danilo Goffi, decimo, con la gara vinta dal ruandese Sylvain Rukundo, davanti ad altri sei specialisti africani. La distanza non era certo quella ideale per «Rero», che però sta cercando proprio di «sgasare il motore» dopo una fase pesante di carico.

E già martedì sera sarà di nuovo in gara, nel Giro di Castelbuono, in Sicilia, la più antica corsa su strada d’Europa.

Pertile cercherà, dopo tanti anni di dominio straniero, di riportare un nome italiano nel prestigioso albo d’oro del Giro che ha visto in Salvatore Bettiol nel 1989 l’ultimo azzurro vincente. «E’ sempre bello correre a Castelbuono, dove c’è un’atmosfera unica, a cominciare dalla presentazione in piazza Margherita del giorno prima – afferma il campione gialloblù -. E’ un percorso duro e ti permette di confrontarti con i migliori atleti del mondo. Sarà un ottimo test per verificare la mia preparazione. Sto facendo oltre 230 chilometri la settimana in allenamento, sarò molto motivato, ho voglia di gareggiare e il Giro podistico ti consente di capire se puoi essere tra i più forti del mondo».

Ruggero Pertile troverà avversari di livello assoluto, con i vincitori delle tre maratone più importanti del mondo quali Gebremariam (New York City Marathon), Geoffrey Mutai (Boston Maraton) ed Emmanuel Mutai (London Marathon), tutti al via. Con l’atleta di Villanova di Camposampiero ci saranno gli italiani più forti: Giovanni Ruggiero, Stefano La Rosa, Ahmed El Mazoury, Denis Curzi, Stefano Scaini,  Yuri Floriani, con la significativa partecipazione di Francesco Caliandro, fratello di Cosimo «Mimmo» Caliandro, atleta delle Fiamme Gialle scomparso tragicamente lo scorso 10 giugno.

Si potrà tifare per Pertile anche in tivù, vista la diretta televisiva della gara martedì sera su Raisport 1 dalle ore 18.55 alle 19.55.

 

Nella foto (fonte organizzatori) Letizia Titon taglia per prima il traguardo di San Vito di Cadore

Visita www.assindustriasport.it  e www.maratonasantantonio.it

Per informazioni: Ufficio Stampa Assindustria Sport Padova tel 049 8227114 – fax 049 8227164

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche