Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
19 luglio 2011 2 19 /07 /luglio /2011 18:25

gaver.jpgDomenica 17 luglio si è davvero intersecato un profluvio di gare, tanto da lasciare soprattutto gli appasionati della corsa in montagna e del trail con il problema della scelta. E' andata anche in scena la Blumon Marathon, da alcuni definita la "regina delle corse in montagna" e già più che blasonata, perchè giunge quest'anno alla sua 13^ edizione, valevole come 3^ prova del Trittico SkyRace Promosport delle Alpi Bresciane e come 13° Memorial Alfio Marca, su di un circuito di 25 km e un dislivello complessivo di 2400 metri.

La località di partenza è stata Gaver che è una località nota soprattutto per le attività sciistiche che vi si possono svolgere.

La partenza è stata data, secondo regolamento alle 8.30 e la gara, come la Orobie SkyRaid è stata afflitta da condizioni meteo non favorevoli e da pesanti e bassi nuvoloni che, a tratti, si trasformavano in nebbia, sicchè i partecipanti non hanno avuto modo di godere delle bellezze e degli scorci del paesaggio montano e delle distese prative.

La tredicesima edizione della Blumon Marathon si è conclusa con un bilancio estremamente positivo, con oltre 370 partecipanti.  La competizione organizzata dalla Promosport Valli Bresciane e dall’Aics (Associazione Italiana Cultura e Sport), con il patrocinio degli enti territoriali interessati, cresce di anno in anno e rappresenta a buon diritto una "classica" della corsa in montagna. Anche quest’anno, infatti, la manifestazione valida anche quale tredicesimo Memorial Alfio Marca ha riservato tanto spettacolo e forti emozioni, nonostante la leggera pioggia che ha caratterizzato l’intera mattinata. Il tutto sapientemente dosato in un ambiente letteralmente mozzafiato.

Alla fine l’ambito successo è andato per il secondo anno consecutivo a Denis Brunod, che con il tempo di 2 ore 01’ 27” ha preceduto Daniele Zerboni e Marco Maini, mentre in campo femminile sul gradino più alto del podio è salita Emanuela Galesi della Promosport Valli Bresciane, che in 2 ore 40’ 38” è giunta al traguardo davanti ad Elisa Pelliccioli e a Daniela Saiani.

La Blumon Marathon ha proposto ai suoi numerosi, infaticabili podisti un impegnativo percorso di 25 km, con partenza ed arrivo alla piana del Gaver. Un tragitto che ha chiamato i concorrenti a dare fondo alle proprie risorse, visto che sterrati, sentieri e boschi non hanno certo reso troppo agevole il compito dei runner della montagna, che sono dovuti salire sino alla vetta del Monte Blumone per poi ridiscendere verso il traguardo. Una intensa mattinata di sport, che ha posto in bella evidenza una volta di più il volto migliore di questa disciplina ed ha riservato un meritato plauso ai protagonisti principali di questa stagione 2011.

BLUMON-Marathon-locandina.JPGLa Blumon Marathon, infatti, ha concluso anche il Trittico SkyRace Promosport Valli Bresciane 2011, completando la classifica che, dopo i risultati maturati alla Valsabbia Half Marathon e al Gir de le Malghe, ha eletto Mauro Buccio e Lara Bonora quali signori della corsa in montagna per quest’anno. Un ulteriore riconoscimento che ha reso ancora più significative le premiazioni finali, che si sono svolte alla presenza, oltre che del presidente della Comunità Montana della Valsabbia, Ermanno Pasini, di Roberto Rizzini e Antonio Parente in rappresentanza della Promosport Valli Bresciane e dell’Aics. Gli organizzatori, in effetti, hanno ringraziato tutti i volontari che si sono adoperati per la buona riuscita della manifestazione ed hanno ribadito fin d’ora che la Blumon Marathon continuerà ancora a lungo la sua appassionante storia (la cronaca della gara è tratta dal sito della AICS Comitato di Brescia, La Blumon Marathon si conferma regina della corsa in montagna). 
 

Questa la presentazione ufficiale della gara, come è raccontata nel sito ufficiale di questa ed altre manifestazioni Blumon Marathon Promosport Alpi Bresciane

La Blumon Marathon è una gara podistica che si svolge in ambiente di media/alta montagna tra quota 1500 e 2700 metri s/m e pur essendo incorniciata da un ambiente incantevole presenta una certa varietà di situazioni: si va dalla strada sterrata al sentiero nel bosco, alla "ganda" (un terreno formato prevalentemente da massi e sfasciumi granitici ),alla neve. Non presenta comunque passaggi esposti e/o situazioni d'arrampicata, ma richiede piede sicuro, capacità di adattamento della corsa e cambi di ritmo. Si parte dalla piana del Gaver presso il Blumon Break(m 1511), dopo una breve sterrata si raggiunge il Rif.Nikolaewka, subito uno strappo in salita attaccando il sentiero n.26 e un breve tratto boschivo, poi una corsa a pendenza costante sul fondo valle passando per il Cassinetto di Blumone (m.1850) raggiungendo il secondo punto di ristoro presso gli ex.Ospedali Militari, dove è anche collocato il cancelletto con tempo massimo di passaggio fissato a 1h e 40 min. dalla partenza e proseguendo poi per il Passo del Termine (m.2334). L'ultimo strappo sul sentiero n.32 ci congiunge al sentiero n. 1 Alta Via dell'Adamello (m.2500). Un traversone su ganda di circa due Km ci permette di raggiungere il Passo di Blumone ( m.2633) punto più alto della gara, in vista del Lago della Vacca. A questo punto si scende e, passato il lago, si risale al Passo della Vacca (m.2355). Qui inizia una bellissima discesa a rotta di collo sul sentiero n.19 (attenzione ai sassi e agli escursionisti!) e in pochi minuti si arriva alla Malga Cadino della Bianca (m.1840) passando sotto l'omonima calcarea Corna (Bianca). Il percorso piega decisamente a sinistra, si risale pochi metri ad imboccare un sentiero di collegamento, leggermente tecnico,  che passa sotto le creste di Laione e nei pressi della Malga Laione di mezzo (m.1825) immette nel sentiero n.ro 17, ormai trasformato in sterrata che ci guida verso la piana del Gaver.

Nei pressi della chiesina si prende il percorso della pista di fondo invernale e si raggiunge la zona dell'arrivo presso il Blumon Break completando un bellissimo giro di circa 25 Km e 2400 m. di dislivello complessivo.

 

Classifica 2011

Primi dieci uomini

1 1 Brunod Denis Pol. Mont Avic Ao M 78 A 02.01.27

2 242 Zerboni Daniele Sportiva Lanzada So M 75 A 02.03.36

3 107 Maini Marco SSD Bagolino Bs M 73 A 02.03.40

4 78 Danesi Gianfranco Atl. Franciacorta Bs M 78 A 02.07.00

5 123 Gianola Erik A.S. Premana Lc M 85 A 02.07.40

6 293 Zanoni Marco GP Legnami Pellegrinelli Bs M 85 A 02.08.12

7 168 Belingheri Clemente Valetudo Skyrunning It. Bg M 72 A 02.10.42

8 177 Baldaccini Gianfranco GS Orobie Bg M 57 B 02.10.58

9 166 Menici Matteo Libero Bs M 82 A 02.13.18

10 185 Cristini Fabio New atletic Bs M 74 A 02.14.33

 

Classifica generale

 

Prime dieci donne

1 202 Galesi Emanuela Promosport Valli Bs Bs F 73 F 024038

2 208 Pellicioli Elisa Felter Sport Bg F 59 F 024820

3 39 Saiani Daniela Atl. Marathon Bs Bs F 78 F 025228

4 101 Franzini Nadia Atl. Paratico Bs F 79 F 025409

5 211 Bonora Lara Cogito ergo sum Tn F 73 F 025909

6 268 Apolone Elena Running Cazzago S. Mar. Bs F 69 F 025948

7 316 Flutra Muca Atletica Rebo Gussago Bs F 76 F 031028

8 124 Poletti Maria O.S.A. Valmadrera Lc F 67 F 031236

9 199 Fantoni Ester Sport & fitnes Bs F 66 F 031256

10 251 Morandi Flora Atl. Cellatica Bs F 74 F 031726

 

Classifica femminile

 

Quello che segue è l'Albo d'Oro della Blumon Marathon, anno per anno, andando a ritroso sino alla 1^ edizione svoltasi nel 1999.

 

 

Anno 2010

Classifica maschile

 

Classifica femminile

Bruno Denis

1,58,40

Bertasa Cinzia

 

2,39,04 Rc

Cassi Claudio

1,58,40

Galesi Emanuela

2,40,45

Semperboni Michele

1,58,49

Pellicioli Elisa

2,51,53

 

Anno 2009

Classifica maschile

Classifica femminile

Cassi Claudio

1,58,04 Rc

Bertasa Cinzia

2,45,14

Rambaldini Alessandro

1,58,18

Pellicioli Elisa

2,48,41

Gotti Paolo

2,00,42

Bertoglio Elena

2,45,54

 

Anno 2008

Classifica maschile

Classifica femminile

Bruno Denis

1,59,53

Tiraboschi Carolina

2,48,19

Rambaldini Alessandro

2,10,06

Carrara Enrica

2,49,50

Fregona Lucio

2,02,13

Neri Susanna

2,52,18

 

Anno 2007

Classifica maschile

Classifica femminile

Fregona Lucio

1,59,42

Sala Elena

2,43,09

Rambaldini Alessandro

2,00,53

Mazzucchelli Paola

2,48,58

Melzani Dino

2,01,09

Pellicioli Elisa

2,50,01

 

Anno 2006

Classifica maschile

Classifica femminile

Melzani Dino

2,00,02

Brizio Emanuela

2,32,23 - RC

Bani Franco

2,03,05

Cagnoli Stefania

2,42,46

Rambaldini Alessandro

2,04,58

Pellicioli Elisa

2,50,19

 

Anno 2005

Classifica maschile

Classifica femminile

Fregona Lucio

1,57,10

Cuminetti Silvia

2,44,34

Melzani Dino

2,02,00

Peliccioli Elisa

2,45,56

Ratti Carlo

2,04,33

Salvi Dorina

2,58.15

 

Anno 2004

Classifica maschile

Classifica femminile

Helmarrafe Harid

1,58,08

Cerutti Giovanna

2,34,35

Maini Marco

2,00,33

Peliccioli Elisa

2,42,47

Bonfanti Fabio

2,02,06

Dossi Marcellina

2,52,38

 

Anno 2003

Classifica maschile

Classifica femminile

Helmarrafe Harid

1,59,28

Cerutti Giovanna

2,32,23

Maini Marco

2,01,10

Peliccioli Elisa

2,42,19

Bonfanti Fabio

2,04,52

Morstofolini Monica

2,44,02

 

Anno 2002

Classifica maschile

Classifica femminile

Bonfanti Fabio

2,02,48

Franceschini Marzia

2,50,04

Corsini Alfredo

2,05,20

Morstofolini Monica

2,50,38

Maini Marco

2,06,16

Bottarelli Valentina

2,54,40

 

Anno 2001

Classifica maschile

Classifica femminile

Bonfanti Fabio

1,59,49

Franceschini Marzia

2,43,34

Maini Marco

2,00,28

Begni Nicoletta

2,59,57

Ambrosi Tiziano

2,01,52

Franzini Silvia

2,14,46

 

Anno 2000

Classifica maschile

Classifica femminile

Corsini Alfredo

2,01,19

Bottarelli Valentina

2,47,12

Ambrosi Tiziano

2,02,10

Boselli M.Luisa

2,48,07

Maini Marco

2,03,56

Cominardi Cristina

3,10,38

 

Anno 1999

Classifica maschile

Classifica femminile

Gatta Mauro

1,57,09

Fusi Marika

2,48,48

Corsini Alfredo

2,03,30

Mangilli M.Grazia

2,50,30

Bottarelli Giorgio

2,04,24

Zamaglio Orfea

2,56,11

Condividi post

Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche