Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
6 gennaio 2014 1 06 /01 /gennaio /2014 22:49

Campaccio International Cross Country 2014 (57^ ed.). Secondo pronostico, vincono Albert Rop e Hiwot AyalewSi è svolta il 6 gennaio 2014, la 57^edizione del Campaccio International Cross Country, a San Giorgio su Legnao, organizzato dalla US Sangiorgiose. Vincono secondo pronostici (erano dati come favoriti) Albert Rop in 28’19” e, tra le donne Hiwot Ayalew in 18'59" (record della gara). Con Rop, prima volta del Barhain nell’albo d’oro della manifestazione.

 

(San Giorgio su Legnano) – Sole e temperatura mite per i campionissimi africani che dettano legge al 57° Campaccio Cross Country organizzato come sempre dall’Us Sangiorgese che si è corso allo stadio Angelo Alberti di San Giorgio Su Legnano (Mi). Il Campaccio è sesta tappa del Permits Event Iaaf.

 

Uomini. Senza alcuna vera concorrenza italiana ed europea sono gli atleti degli altopiani a dettare legge fin dall’inizio. Nei 10 chilometri, cinque giri, fin dalle prime battute gli africani alzano il ritmo con il vincitore Albert Rop che va in testa e corre già il primo chilometro in 2’49”. Comunque gruppo compatto con tutti e sei (Rop-Korir-Merga-kipkemoi-Kipruto e Birech) a darsi battaglia con notevole distacco sugli inseguitori. Nell’ultimo giro volata finale con Rop che all’ingresso nel campo risulta essere il più brillante fino a vincere con un paio di metri di distacco sul campione del mondo keniano Japhet Korir in 28’19” a soli 4” dal magico tempo di 28’15” segnato da Joseph Ebuya nel 2011. Prima volta del Barhein nel prestigioso Albo d’oro del Campaccio: “Oggi avevo avversari davvero forti – ha commentato Rop -  E’ stata una gara dura, ho provato a staccarli fin dai primi metri andando in testa e forzando il ritmo ma non ci sono riuscito. Ho tenuto così tutte le energie per lo sprint finale dell’ultimo giro. Ora punto ai 3000metri dei mondiali indoor”. Terzo posto per il campione mondiale di cross del 2011 Imane Merga in 28’25”.

 

Gli Italiani. Primo italiano al settimo posto con un discreto Jamel Chatbi (Atl. Riccardi Milano) che chiude in 29’53”: “Sono partito bene e ho tentato di tenerli fino al secondo giro, anche se poi ho pagato il ritmo troppo elevato. Dopodiché mi sono assestato sulle mie capacità fino alla fine. Speravo di battere almeno uno di questi fenomeni dell’Africa ma non ci sono riuscito. Un po’ di rammarico per questo”. Tra gli altri italiani bravo il lecchese Michele Fontana (Aeronautica), nono in 30’04”: “Volevo confermare quanto di bello avevo fatto con l’ottavo posto agli europei under 23 di dicembre. Ci sono riuscito, ora sono cresciuto soprattutto nella convinzione di essere un atleta ormai seniores e nella gestione della gara. Sento di essere maturato. Certo che là davanti sono davvero extra-terrestri”. Gianmarco Buttazzo (Atl. Casone Noceto) entra nei primi dieci in 30’32”: “E’ stato un buon test, punto a confermare il 16 febbraio alla Giulietta&Romeo Half Marathon il titolo italiano di maratonina. Mi trovo meglio su strada perché ho problemi ad una caviglia che nei campi mi debilita parecchio. Però sono soddisfatto”.

 

Campaccio International Cross Country 2014 (57^ ed.). Secondo pronostico, vincono Albert Rop e Hiwot AyalewDonne. Era la favorita e la vicecampionessa del mondo di cross e non ha deluso. L’etiope Hiwot Ayalew segna nei 3 giri (6km), un super 18’59” finale, crono assai più veloce del 19’26” precedente record degli ultimi cinque anni. Un meraviglioso quartetto si è scatenato fin dall’inizio composto dalla stessa Ayalew, dalla Teferi (seconda in 19’06”), da Linet Masai (terza in 19’09”) e Mimi Belete (quarta in 19’17”) che si sono studiate e rincorse fino all’allungo decisivo dell’ultimo giro. “Dedico questa vittoria a mio marito che è un maratoneta –ha detto a fine gara la 23enne Ayalew – Ho iniziato a correre nel 2009 a scuola e mi sono subito appassionata. E’ stata una gara difficile, su un percorso impegnativo, con tante curve e saliscendi. Ora punto a migliorare il mio primato sui 3000 siepi”. Prima italiana Fatna Maraoui (Esercito) in ottava posizione in 20’36” davanti a Layla Soufyane (Esercito), decima in 20’39”. Un plauso ad Alice Gaggi (Runner Team 99) campionessa del mondo di corsa in montagna che ha terminato undicesima in 20’58”.

 

Seguici così:

Facebook: Campaccio Cross Country Race

Twitter e Instagram: @Campacciocross

 

I video su you tube

Albert Rop, winner of Campaccio 2014

 


Imane Merga third at Campaccio2014 ...with a problem at the foot...

 


CLASSIFICA MASCHILE

   

Pos.  

Pos. M/F  

Pos. Cat.  

Pett.  

Cognome Nome  

Societa'  

Naz.  

Cat.  

Tempo 

 1 

 1 

 1 

 4 

ROP ALBERT

 BAHRAIN 

 

 SM 

 00:28:19 

 2 

 2 

 2 

 1 

KORIR JAPHET

 KENIA 

 

 SM 

 00:28:22 

 3 

 3 

 3 

 2 

MERGA IMANE

 ETIOPIA 

 

 SM 

 00:28:25 

 4 

 4 

 4 

 5 

KIPKEMOI KENNETH

 KENIA 

 

 SM 

 00:28:30 

 5 

 5 

 5 

 3 

KIPRUTO CONSESLUS

 KENIA 

 

 SM 

 00:28:47 

 6 

 6 

 6 

 6 

BIRECH JAIRUS

 KENIA 

 

 SM 

 00:29:04 

 7 

 7 

 7 

 17 

CHATBI JAMEL

 ATL. RICCARDI MILANO 

 

 SM 

 00:29:53 

 8 

 8 

 8 

 8 

BARNICLE CHRIS

 USA 

 

 SM 

 00:29:53 

 9 

 9 

 9 

 7 

FONTANA MICHELE

 C.S. AERONAUTICA MILITARE 

 

 SM 

 00:30:04 

 10 

 10 

 1 

 14 

BUTTAZZO GIAN MARCO

 ATL. CASONE NOCETO 

 

 SM35 

 00:30:32 

 

CLASSIFICA FEMMINILE

Pos.

Pos. M/F

Pos. Cat.

Pett.

Cognome Nome

Societa'

Naz.

Cat.

Tempo

 1 

 1 

 1 

 201 

AYELEW HIWOT

 ETIOPIA 

 

 SF 

 00:18:59 

 2 

 2 

 2 

 207 

TEFERI SENBERE

 ETIOPIA 

 

 SF 

 00:19:06 

 3 

 3 

 3 

 203 

MASAI LINET

 KENIA 

 

 SF 

 00:19:09 

 4 

 4 

 4 

 205 

BELETE MIMI

 BAHRAIN 

 

 SF 

 00:19:17 

 5 

 5 

 5 

 206 

CHEPKOECH JOSPEHINE

 KENIA 

 

 SF 

 00:19:41 

 6 

 6 

 6 

 202 

CHEMOS MILCAH

 KENIA 

 

 SF 

 00:20:23 

 7 

 7 

 7 

 208 

JEPKOECH CORRETI

 KENIA 

 

 SF 

 00:20:34 

 8 

 8 

 1 

 217 

MARAOUI FATNA

 C.S. ESERCITO 

 

 SF35 

 00:20:36 

 9 

 9 

 8 

 214 

SOUFYANE LAILA

 C.S. ESERCITO 

 

 SF 

 00:20:39 

 10 

 10 

 9 

 277 

FRANCARIO GIULIA

 C.S. ESERCITO 

 

 SF 

 00:20:43 

 

Condividi post

Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche