Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
26 aprile 2012 4 26 /04 /aprile /2012 19:01
Lucio BazzanaIl bergamasco Lucio Bazzana è un grande dell'ultramaratona italiana ed è un atleta che, negli anni passati, ha più volte indossato la maglia azzurra nei Mondiali 24 ore su strada.
A Seregno, il 22 aprile 2012, ha partecipato al Campionato del Mondo Master e, al traguardo, lo attendeva il genero con la nipotina che gli è corsa incontro all'arrivo. Poi, tutti quanti sono rimasti ad aspettare la figlia di Lucio che, dopo alcune ore, avrebbe completato (nella gara open) la 100 km.
Lucio Bazzana è un personaggio quasi mitico: tante volte finisher della Nove Colli Running, frequentatore - sempre in buone posizioni in classifica - della 100 km del Passatore, finisher della Marathon des Sables, della Spartathlon, della Sei giorni podistica specialità di cui è tuttora detentore della MPI.
Grande personaggio "sostenibile", proprio nell'ottica delle considerazioni di Daniele Baranzini nell'articolo: Campionato del Mondo (+ Europeo) IAU 100 km. Runner "sostenibili" a Seregno Mondiale 2012 (Le considerazioni di Daniele Baranzini) ...
In particolare, della sua carriera podistica da ultramaratonenta, ricordiamo il 2008, perchè quello fu l'anno in cui conquistò la MPI (Migliore prestazione italiana) nella 6 giorni podistica in occasione del Festival dell'Ultramaratona ad Atene.
Nel paragrafo che segue si trova ciò che fu scritto sul sito web della IUTA in quell'occasione.

DSC08166RIl bergamasco Lucio Bazzana, forte ultramaratoneta e più volte titolare della squadra azzurra 24h, la scorsa settimana ha conquistato la nuova Miglior Prestazione Italiana della specialità della 6 giorni su strada, ad Atene in Grecia - fra l'altro - di passaggio, in occasione della 3^ edizione del "Festival Internazionale dell'Ultramaratona di 7 giorni". 
In particolare, Bazzana ha percorso - fino al sesto giorno (cioè, sino alla conclusione della 6 giorni podistica su strada) - 741 km, piazzandosi al 5° posto di questa speciale classifica.
Con tale risultato Bazzana ha migliorato la precedente MPI di specialità, che apparteneva ad Aldo Maranzina con 723,200 km (conseguita il 18-24 novembre 2001 a Colac, in Australia e dove il l'ultrarunner triestino si classificò 3° assoluto). 
A completamento della gara che - nella sua interezza - durava sette giorni, Bazzana ha corso 854 km, piazzandosi nella classifica finale al terzo posto, dietro al vincitore, il tedesco Schwerk (1.012 km) e all'altro tedesco Juergen (900 km).
Per chi non conoscesse bene Bazzana, ricordiamo che egli ha indossato molte volte la maglia della Nazionale Italiana della 24 ore e che è stato uno dei pochi Italiani ad aver concluso la "mitica" Atene-Sparta (Sparthatlon: 246 km, con tempo limite di 36 ore) dove, in un'edizione, arrivò addirittura 8° assoluto. Oltre a ciò, si può ricordare la sua "speciale" partecipazione - pochi anni addietro - alla 100 km del Passatore, quando per festeggiarne la ricorrenza della 25° edizione, volle percorrere in solitaria - alla vigilia - la distanza da Faenza a Firenze da cui, dopo una piccola pausa per rifocillarsi "spartanamente" e
per il tempo di un breve riposo, ripartì allo start, assieme a tutti gli altri partecipanti, per fare ritorno a Faenza. 

Bazzana Team-copia-1Quando, l'anno successivo, ci fu il Mondiale 24 ore a Bergamo (2009), inspiegabilmente - per le alchimie dei selezionatori - non venne convocato (benché avesse titoli e numeri): peraltro, la squadra maschile quell'anno non andò bene secondo le previsioni e i desideri. Bazzana che sentiva di essere a fine carriera (anche se dopo diversi anni è ancora sui campi di gara che onora con generosità, anche se con minori velleità di posti smaglianti in classifica) ci avrebbe tenuto tantissimo ad essere parte del team e a correre, indossando la maglia azzurra, nella sua Bergamo. Non gli fu possibile, benché sicuramente, in considerazione della sua tempra, non avrebbe deluso nessuno e, anzi, avrebbe contribuito a raccogliere qualche piccola soddisfazione in più...
Dovunque vada nelle gare di ultrarunning, Lucio Bazzana è seguito dalla sua compagna che gli con dedizione gli fornisce assistenza (a volte c'è anche un cagnolino che ogni volta che lo vede passare lo guarda pieno di tensione e diIl cagnolino di Bazzana e suo compagno di corse, anche lui membro del supporting team desiderio perchè abitualmente va a correre con lui), spesso con un furgone (che è quello stesso che lui utilizza per la sua attività lavorativa) oppure nel posto fisso di ristorio. O sulla fiancata del furgone, se l'assistenza - essendo la gara in linea - è mobile, o in corrispondenza del posto di ristoro fisso, Lucio appende sempre il canonica ritratto del Che, su di un "lenzuolo" di discrete proporzioni: il Che gli fa da assistenza "spirituale" (ne porta l'immagine miniaturizzata anche sul fronte del berrettino con visiera che indossa durante la corsa), in quanto - a mio modo di vedere - il Che fa parte del Gotha della sua personale mitologia di personaggi ispiratori.
Lucio Bazzana è una grande persona: se lo incontrate in una gara, parlate con lui.
E' uno che, se si supera il suo aspetto di uomo laconico e di poche parole, ha tanto da raccontare (ma sempre con molta modestia e senza mai parlarsi addosso). 

 

Il video sulla preparazione per la 1000 km di Atene

 

Bazzana-Che.jpg

Condividi post

Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche