Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
26 agosto 2011 5 26 /08 /agosto /2011 13:40
laghetti-di-marinello.jpgIl 4 Settembre 2011, a cura del Coordinamento Palermo Ciclabile avrà luogo una Ciclo-escursione treno+bici. ai “Laghetti di Marinello” Tindari (ME). Una "classica" gita che Coordinamento Palermo Ciclabile organizza ogni anno.
Dettagli organizzativi e architettura della giornata escursionistica. Riunione dei partecipanti nell’atrio della biglietteria della stazione di Palermo Centrale (Piazza G. Cesare) alle ore 08.30. Partenza per Barcellona P.G. alle ore 08.08 e arrivo alle 10.20 circa (rispetto al programma originario la partenza è stata anticipata di circa un'ora, poichè Trenitalia ha garantito una fermata speciale a Barcellona P.G.).
Dalla stazione di Barcellona si procede per circa 19 km su strade statali o provinciali, affrontando due leggere salite in prossimità del 3° e dell’8° km, attraversando piccoli centri abitati fino a giungere alla Riserva Naturale “Laghetti di Marinello” che si trova sulle prime propaggini della montagna dove svetta il Santuario della Madonna di Tindari. Giornata libera al mare e possibilità di girare la Riserva in piena autonomia. Il gruppo si concentrerà in un punto della riserva e verrà fissato orario e luogo appuntamento per il rientro. Ognuno si muoverà per fare la propria escursione rispettando l’orario convenuto per il rientro. Le bici saranno custodite dagli organizzatori.
laghetti di marinello 02La riserva è nata nel 1998 ed affidata alla Provincia Regionale di Messina. Si estende su una superficie di circa 378 ettari ed è una delle poche aree costiere della Sicilia nord-orientale ancora in buono stato di conservazione e la cui peculiarità è quella di contenere in una così ristretta porzione di territorio una notevole quantità di ambienti. Si passa infatti dalle sabbie marine costiere agli ambienti lacustri salmastri, ai ripidi pendii ed alle rupi a strapiombo sul mare. Il ritorno è previsto alle ore 19:04 dalla stazione di Oliveri-Tindari e l’arrivo a Palermo alle ore 22:00 con cambio a S.Agata.

Sono disponibili 30 posti.
Iscrizioni possibili dal 26 agosto, con chiusura  improrogabile venerdì 2 settembre.
Referenti: G. Scognamillo (3351514550) – M. Del Noce (3356337422)
Partenza: Palermo Centrale, treno Reg. 3836 alle 09:08 arrivo a Barcellona P.G. 12:01
Ritorno: Stazione di Oliveri – Tindari/ S.Agata, treno Reg. 12771 alle 19:04 e arrivo a S.Agata alle 20:02. Cambio di treno. Partenza per Palermo con tr Reg veloce 22715 ore 20:33 e arrivo alle 22:00
Lunghezza del percorso: Km 19
Difficoltà: pedalata facile, ma occorre allenamento e buon adattamento alle temperature del periodo.
Colazione a sacco.
Quote di partecipazione
Soci adulti €17.50
 Soci ragazzi €10.40
Non soci adulti €25.00
Non soci ragazzi
€15.00

Le quote si possono versare in sede nei giorni di ricevimento previsti a partire dal 26 agosto e improrogabilmente fino a venerdì 2 settembre. Trascorso tale termine astenersi dal telefonare.
Attrezzature particolari: quanto previsto dal regolamento gite.
a) camera d’aria;
b) pezze e mastice, per riparare forature;
c) almeno due leve cacciacopertoni;
d) chiavi inglesi per smontare la ruota se non è a sgancio rapido;
e) pompa per gonfiare la ruota;
f) chiavi a brugola (esagonali);
g) cacciaviti
h) pinza

tindari-Marinello.jpgLa buona riuscita della ciclo escursione dipende dalla partecipazione responsabile degli iscritti e dallo spirito di collaborazione con gli accompagnatori, che sono volontari dell’associazione. Si ricorda a tutti i partecipanti che è sempre obbligatorio il rispetto delle norme del Codice della strada, e che prudenza e buon senso aiutano a prevenire incidenti. Apparati di sicurezza attiva e passiva (freni, luci e catadiottri) devono essere presenti e in condizioni di efficienza. L’uso del casco, anche quando non obbligatorio, è sempre raccomandato. Il presente programma non costituisce iniziativa turistica organizzata né attività sportiva, bensì attività sociale ricreativa – ambientale svolta per il raggiungimento degli scopi statutari dell’associazione.
L’iscrizione alla gita è da ritenersi autocertificazione di idoneità fisica.

laghetti di marinello 01I laghetti di Marinello di Tindari. Ai piedi del promontorio di Tindari si trova la caratteristica laguna dei "laghetti di Marinello" che insieme al laghi di Ganzirri costituiscono gli ultimi esempi di ambiente salmastro costiero presenti nella Sicilia nord orientale. La formazione dell'area lagunare risale a circa 100 anni or sono, tra il 1865 e il 1895, a causa di particolari processi tettonici ed anche alle singolari condizioni meteo-marine presenti lungo questa fascia di costa. L'area lagunare si trova all'interno della "Riserva Naturale Orientata Laghetti di Marinello" istituita nel 1998 e gestita dalla Provincia Regionale di Messina.

All'interno della Riserva , che si estende per circa 380 ettari, è presente una notevole varietà di ambienti: si passa infatti dagli ambienti lacustri salmastri alle sabbie marine costiere, ai ripidi pendii e alle zone a strapiombo sul mare. È presente anche un'incantevole cavità naturale: la Grotta di Donna Villa, difficilmente raggiungibile perché a strapiombo sul mare, all'interno della quale si trovano formazioni di stalattiti, stalagmiti e colonne.

grotta-villa.jpgGli anziani di Tindari raccontano che sul costone dell'omonimo promontorio vivesse, nei tempi indissolubilmente legati agli eventi mitologici di Omero, una donna meravigliosa, dalle sembianze celestiali e dal corpo così perfetto e armonioso che nessuno poteva resistere alla voglia di avvicinarlo e, se possibile, accarezzarlo. La donna viveva da sola e in assoluta riservatezza. La sua abitazione era costituita da una grotta scavata nel costone roccioso a circa 70 metri sul livello del mare e, su questo, quasi a picco. Avvicinarsi alla donna non era facile: da terra la grotta era ed è inaccessibile; da mare doveva scalarsi una parete quasi verticale. Non a caso, però, il sito era così protetto: era proprio la donna che sceglieva gli uomini dai quali farsi avvicinare ed amare. Secondo la leggenda, Circe non era la sola maga che riusciva ad incantare ed attirare i marinai con il suo canto ammaliatore. A Tindari ne viveva un'altra.

La chiamavano: "Donna Villa". Questa donna sceglieva gli uomini con lo stesso sistema di Circe; una volta attiratili nella grotta, li soggiogava a tal punto che essi perdevano il lume dell'intelletto. Molto spesso, poche ore d'amore costavano ai malcapitati tutte le loro fortune e la vita. Donna Villa, infatti, uccideva le sue vittime, dopo averne fatto l'uso che voleva. Quando il suo canto non riusciva ad ammaliare l'ignaro navigante, si sfogava infilando le proprie dita nelle pareti rocciose della grotta, lasciando l'impronta delle sue unghie.


Per approfondimenti

Vedi anche questo link  (www.siciliaparchi.com)

 

Oppure questo (www.sicilianatura.org)

 

Per la descrizione della grotta

 


Coordinamento Palermo Ciclabile - FIAB
http://www.palermociclabile.org
palermociclabile@yahoo.it

Condividi post

Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche