Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
15 gennaio 2014 3 15 /01 /gennaio /2014 18:55

Dolomiti Sky Run (1^ ed.). Nasce un nuovo Ultratrail di 136 km che segue l'Alta via n°1. Dal 4 al 6 luglio 2014Si prepara al via la prima edizione della Dolomiti Sky Run, una nuova e affascinante sfida ultra trail che seguirà la storica Alta Via numero 1 su di un percorso di 136 km per 11.800 metri di dislivello positivo che collega Braies (BZ) a Belluno. La gara si svolgerà dal 4 al 6 luglio 2014. Anche nella forma di staffetta a tre (uomini, done e mista).

Dall'11 gennaio 2014 gli appassionati di corse in condizioni estreme hanno una sfida in più dove testare i propri limiti affrontando nuove avventure, cercando scariche di adrenalina o semplicemente lasciandosi spingere e affascinare dalle bellezze della natura.
Si tratta del nuovo e affascinante ultratrail Dolomiti Sky Run che si terrà dal 4 al 6 luglio 2014, organizzata dalla società omonima bellunese, affiliata al CONI e all'AICS, e che offre la risposta a queste necessità. 

Saranno 136 i chilometri totali di questa nuova e intrigante gara dal dislivello positivo (cioè verso l'alto) di 11.800 metri che segue l'Alta via numero 1, percorso dall'inconfondibile segnavia triangolare azzurra. 
Una sfida da vivere nel cuore di uno dei patrimoni dell'umanità Unesco: le Dolomiti. 
I muscoli dei partecipanti inizieranno a scaldarsi nel primo pomeriggio del 4 luglio a Braies in val Pusteria, mentre la partenza della gara è prevista alle 18.00 dello stesso giorno.
Gli organizzatori prevedono che i primi a tagliare il traguardo lo faranno in un tempo di circa 20 ore, mentre gli ultimi arrivati potrebbero impiegare fino a 40 ore (tempo massimo): la gara quindi si concluderà tra il 5 e il 6 luglio, dopo aver attraversato alcuni tra i luoghi più incantevoli della natura che circonda le provincie di Bolzano e Belluno.

Luoghi unici dell'arco alpino che inanellano le Dolomiti di Braies, di Cortina d'Ampezzo, dello Zoldano, dell'Agardino e di Belluno. Un percorso arricchito in totale da 11 Gruppi Dolomitici e da tre Passi.
Lo sfondo che accompagnerà gli atleti sarà, quindi, ricco e variegato di immagini crude come le pareti di Dolomia ma anche meravigliosamente accoglienti come i colori di un parco naturale unico tra i più grandi di tutto l'arco alpino (25.453 ettari) quale quello di Fanes-Sennes-Braies, fortemente caratterizzato dai fenomeni del carsismo e da una natura incontaminata talmente bella da fare da sfondo a numerose leggende che vedono come protagonista anche gli incantevoli riflessi del Lago di Braies, uno degli scorci più suggestivi della Dolomiti Sky Run.

La Dolomiti Sky Run offrirà, quindi, degli scenari paesaggisti e naturalistici unici a coloro che sono soliti affrontare fatiche da giganti come quelle richieste dagli Ultratrail, ma - allo stesso modo - permetterà anche a chi desideri testare i propri limiti di trovare un nuovo modo per acquisire una diversa consapevolezza delle proprie risorse e capacità. 
Le iscrizioni sono già partite sabato 11 gennaio e rimarranno aperte fino a sabato 31 maggio; inoltre gli organizzatori, al fine di avvicinare alla bellezza di questo sport anche chi non è solito affrontare distanze così impegnative, hanno deciso di testare questa nuova gara anche in staffette da tre concorrenti (maschili, femminile o miste)

Sintesi del percorso. Il percorso della Dolomiti Sky Run si sviluppa ad un'altitudine media di circa 2000 metri e il punto più alto del percorso verrà toccato dopo quasi 40 km, quando gli atleti raggiungeranno i 2752 metri d'altitudine del Rifugio Lagazuoi per poi continuare attraverso il passo Falzarego in direzione del Rifugio Averau.
Una zona, questa, che ancora porta i segni dei numerosi scontri tra italiani e austriaci avvenuti nel corso della prima guerra mondiale e che i partecipanti alla gara potranno in qualche modo rivivere.

Il tracciato prosegue in direzione del Monte Pelmo - la prima cima dolomitica ad essere stata scalata grazie all'intrepido coraggio mostrato nel 1857 dall'irlandese John Ball - da dove poi gli atleti raggiungeranno il Rifugio Sonnino, punto panoramico ideale per apprezzare la maestosa parete settentrionale del Monte Civetta. Seguiranno una serie di saliscendi misti, in cui si alterneranno boschi, ghiaioni e prati fino a raggiungere le ultime tappe impegnative e selvagge che corrono sulle montagne per poi arrivare al traguardo posto nel cuore della città di Belluno (in Piazza Martiri). 

E' iniziato così il countdown per lo start e in questi prossimi mesi di fremente preparazione il comitato organizzatore ha predisposto una serie di iniziative per stimolare l'attesa di atleti e dei semplici appassionati per svelare segreti dell percorso e di tutto ciò che ruota attorno alla passione e alla preparazione per l'attività outdoor.
Aggiornamenti e novità che verranno costantemente promossi attraverso i social network, come sul sito internet www.dolomitiskyrun.it - che è online dalla sera di sabato 11 gennaio in concomitanza con l'apertura delle iscrizioni - e sulla pagina facebook della Dolomiti Sky Run.

Condividi post

Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche