Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
4 giugno 2011 6 04 /06 /giugno /2011 07:58

olmo-1.jpegS'è svolta il 3 giugno, presso l'Hotel Casena dei Colli di Palermo, la conferenza stampa di presentazione dell'Ecomaratona delle Madonie (5° Sicilia Trail) che giunge quest'anno alla sua 5^ edizione.

E' indubbiamente una gara in crescita e in buona salute che sposa perfettamente i valori dello sport e della corsa sulle lunghe distanze, che fa promozione anche a forme sostenibili di psicomotricità (il fitwalking) e che, con le passeggiate ecologiche della vigilia, promuove il territorio e le sue bellezze.

Le ecomaratone sono nate nell'ultimo decennio e rappresentano un validissimo trait d'union tra il trail pur e la maratona. Delle maratone posseggono l'organizzazione logistica e la distanza (il più possibile omologata a quella della maratona, anche se di rado viene garantita una misurazione precisa, anche se sicuramente superiore a quella della maratona - attorno ai 43 km). Del trail, i percorsi su sentieri di montagni e su sterrati, spesso con forti dislivelli altimetrici. Come il trail sono alimentate dallo "spirito trail" che è quello dell'amore e del rispetto per la natura incontaminata, con la salvaguardia e la valorizzazione di territori naturalistici e di bellezze ambientali, con la promozione del territorio e delle sue risorse.

L'Ecomaratona delle Madonie, pubblicizzata all'estero come "Sicilia Trail" (poichè il termine "Ecomaratona" all'estero è difficilmente traducibile e comprensibile, in quanto di fattura prettamente italiana), ha avuto successo, come fanno fede i numeri. Dal centinaio circa di partenti della prima edizione, si è giunti a oltre 300 iscritti odierni, con un incremento ragguardevole delle presenze straniere: un preciso riscontro queste ultime del successo che simili iniziative hanno sul mercato straniero e delle ricadute positive sull'economia locale e sui flussi turistici.

A questa edizione che si presenta davvero speciale, sarà allineato allo start anche Marco Olmo, grande testimonial della corsa trail e soprattutto di una modalità della pratica sportiva, compatibile con i valori più puri del rispetto dell'ambiente e della natura.

Marco Olmo è già stato un paio di volte in Sicilia, quando prima di darsi all'ultratrail e alle corse nei deserti, praticava lo sci di fondo. Ricorda di alcune sue partecipazioni a gare locale al Piano della Battaglia e anche sull'Etna, in pieno inverno.

Si è deciso a onorare questa manifestazione con la sua presenza, perchè ha molti amici runner qui in Sicilia, conosciuti nei grandi trail da lui frequentati e nelle gare ultra-lunghe del deserto, come Ferdinando Hardouin Monroy, Luisa Balsamo ed alcuni altri.

Marco Olmo si è finalmente convinto ad essere qui in Sicilia, a correre sulle Madonie e tutti gli sportivi della Sicilia sono felici di questo.

Di seguito il comunicato stampa rilasciato dagli organizzatori.

 

Trail-7621.JPGTurismo, sport, natura, paesaggi mozzafiato, valorizzazione delle tipicità locali, cultura della salute e del benessere, ma anche legalità e solidarietà. Si arricchisce di nuovi importanti significati l’Ecomaratona delle Madonie, l’evento, ormai internazionale di corsa all’interno del Parco delle Madonie, giunto alla quinta edizione, che si correrà domenica 5 giugno a Polizzi Generosa (PA).

A presentare la manifestazione stamane a Palermo, un ospite d’eccezione, testimonial della gara, Marco Olmo, il mito vivente delle corse estreme, che nonostante le 63 primavere sulle spalle, continua a rappresentare in tutto il mondo la disciplina del trail. Una disciplina come lui stesso l’ha definita, aperta a tutti, senza lo stress dell’agonismo puro, alla riscoperta del contatto con la natura e con le sue meraviglie. Con lui Cinzia Cucco, presidente della Polisportiva Europa Junior, la società promotrice dell’evento, Filippo Castiglia, dirigente del Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali, Tony Costumati presidente regionale ACLI Sicilia (ente sponsor della manifestazione) e Filippo Patti, assessore allo sport del Comune di Polizzi Generosa, partner principale dell’evento

Oltre 300 gli atleti previsti al via, con un crescente numero di stranieri, specie americani, maltesi e danesi e diverse decine di partecipanti provenienti dal nord Italia, che come sottolineato dallo stesso assessore Patti, creano movimento per tutto l’indotto turistico, ricettivo, specie se si considera che molti atleti portano al seguito anche le famiglie.

Trail-7608.JPGCirca 43 i chilometri da percorrere, per 2050 metri di dislivello positivo, all’interno di uno scrigno di natura, storia e cultura qual è il Parco delle Madonie; che racconta la storia degli ultimi splendidi trentuno esemplari al mondo di Abies nebrodensis, l’abete dei Nebrodi, gelosamente custoditi attraverso appositi interventi di tutela presso l’area di Vallone Madonna degli Angeli, con paesaggi mozzafiato come quello regalato da Monte San Salvatore, la vetta più alta tra quelle raggiunte dalle ecomaratone nazionali, con i suoi 1912 metri sul livello del mare, che abbracciano contemporaneamente il canale di Sicilia, il Tirreno, le Isole Eolie e l’Etna o ancora, appena più in basso, il Santuario di Madonna dell’Alto, risalente al XIV secolo, che a quota 1819 metri sul livello del mare, rappresenta uno dei santuari mariani più alti esistenti.

Oltre alla 43 chilometri, è previsto anche un trail di 23 chilometri e una passeggiata non agonistica di 14 chilometri, particolarmente indicata per le famiglie con bambini al seguito.

Ma l’Ecomaratona delle Madonie è anche legalità e sviluppo, come ha sottolineato uno dei promotori principali, Roberto Cipriano. Da qui la partnership con l'azienda “Iti Caffè” la popolare azienda palermitana rinata dalle ceneri di una confisca per mafia e diventata emblema appunto di legalità e risposta al malaffare. Legalità ma anche solidarietà, perché anche quest’anno l’Ecomaratona adotterà a distanza un bambino povero dell’India e soprattutto darà un aiuto simbolico e nello stesso tempo concreto ai profughi Sahrawi, acquistando medaglie e altri oggetti realizzati da questa popolazione oppressa dell’Africa sahariana occidentale e sensibilizzando l’opinione pubblica su questa drammatica vicenda. 

 

Vai alla galleria fotografia FB, con le foto di Maurizio Crispi

 

Trail-2460--1-.JPG

Dario Giliberti, addetto ufficio stampa

3281524027

www.ecomaratonadellemadonie.it

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Archivi

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche