Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
21 febbraio 2014 5 21 /02 /febbraio /2014 06:35

Grand Union Canal 145 m Race 2014 (14 ed.). Con i suoi 233 km in tappa unica, si svolgerà anche quest'anno a partire dal 24 maggio

I Britannici amano le gare di corsa lunghissime e, siccome la loro unità di misura è il miglio (1606 metri) e le loro gare lunghe le vedono in miglia, per loro il vero ed autentico challenge nelle ultradistanze su strada è la gara di 100 miglia (160,060 km). Naturalmente, siccome l'appetito vien mangiando, con facilità, vannno oltre e organizzano gare anche più lunghe, incuranti del fatto che la gara non sia su una distanza "canonica" (appartenente cioè ad una riconosciuta specialità delle ultramaratone).
L'importante è che sia lunghissima e che consenta di realizzare una delle sfide più classiche dell'ultracorridore, che è quella di fare delle "connessioni" tra luoghi diversi (e distanti). 

Come quando ci capita di pensare: "Vorrei sperimentare una corsa da **** a *****". Tanti di noi sono tentati da simili sfide e, nel corso della loro carriera podistica lo hanno fatto sicuramente più di una volta.
Ma qui, in Gran bretagna - come anche negli USA - non solo pensano di farlo - per poi farlo davvero magari a titolo di esperienza "pilota" - ma anche senza esitare, sulla base di un'idea passeggera, ma che sia abbastanza sfidante, ci organizzano su anche una gara (facilitati in questo da una minore - se non nulla - incidenza degl i intralci burocratici in cui incorrono i volenterosi organizzatori di casa nostra.
E così è stato per la Grand Union Canal 145 miles Race (GUCR), nata nel 1993 e caratterizzata dal fatto che si corre lungo il Grand Union Canal che, dritto come una freccia, è una via d'acqua che collega Birmingham sino al centro di Londra, innnestandosi sul Regent's Canal che, con la mediazione del Limehouse Basin nello East End londinese, si diparte dal Tamigi (Thames). La gara - a parte la distanza, ovviamente - è molto pedabile: non vi sono significativi dislivelli altimetrici, a parte dei minuscoli rilievi in corrispondenza delle chiuse: se si può immaginare, è come correre lungo il Naviglio da Milano a Pavia, ma moltiplicando la distanza quasi per otto volte.
La distanza si deve correre in tappa unica, nel tempo massimo di 45 ore per coprire 145 miglia (233 km).
Quale premio spetta al vincitore? Non ci crederete, ma è una cosa davvero molto british: ilpremio è una semplice teiera. 
Del resto la gara, per quanto ambitissima, si svolge con una semplicità tipicamente britannica, senza clamori, senza musica, senza grande battàge pubblictario, senza grancasse di nessun genere.
Ma ogni anno fioccano le domande per poter essere inclusi in quegli ambittisimi 80 posti.
Grand Union Canal 145 m Race 2014 (14 ed.). Con i suoi 233 km in tappa unica, si svolgerà anche quest'anno a partire dal 24 maggioPat Robbins detiene il record della GUCR, conseguito nel 2011, con 25h37', quando la vinse per la quarta volta consecutiva.
Giusto come curiosità, nel 2013, la notissima ultrarunner britannica Mimi Anderson, che ha posto il suo sigillo su alcune memorabili ed inedite imprese, ha corso la GUCR in 31h50' e che, dopo appena una notte di riposo, è ripartita in senso contraio, percorrendo tutta la distanza da Londra a Birmingham in 36h49'. Appena 5 ore di più, rispetto all'andata! Complimenti a Mimi Anderson che è entrata a diritto nel Guiness dei primati come la prima persona in assoluto a percorrere la doppia distanza della GUCR, cioè 290 miglia (ovvero 466 km) con un intervallo tra le due tranche di poche ore soltanto! 

La cosa interessante è che è prevista una quota differenziata di iscrizione. Per chi corre con una "crew" di supporto (e che quindi non usufruisce in pieno dei posti di ristori) la quota è ridotta a 30 sterline. Viceversa è di 50 sterline per chi ha bisogno esclusivamente dell'assistenza fornita dall'organizzazione.
Altra peculiarità è che, secondo regolamento, non sono consentiti periodi di riposi di lunghezza superiore ai 40'.

Il GUCR è sempre un evento ultrapodistico molto atteso, per quanto di "nicchia", e i runner che vogliono sperimentare questa speciale gara fanno ressa al momento delle iscrizioni, in considerazione del limitato numero di posti disponibili (max 80 concorrenti).
Il pagamento della quota d'iscrizione deve avvenire immediatamente, pena la cancellazione immediata dalla lista.

La sua 14^ edizione si svolgerà a partire dalle 6.00 del mattino del 24 maggio prossimo. 
La gara è organizzata con la partecipazione e il patrocinio delle British Waterways, in quanto è in sé un evento che fa conoscere e valorizza il Great Union Canal che al tempo dell'uso commerciale delle vie d'acqua era una via di nevralgica importanza. 
L'ideatore della gara è il britannico Dick Kearn, considerato - a ragione - uno die pilastri della comunità degli ultrarunner e che ha dato il suo contributo creando molti altri eventi ultra, molto popolari, tra i quali "The Thames Ring 250" un circuito point to point che fa il giro della Londra metropolitana in 250 miglia. 

 

Il sito web della GUCR

 

The Grand Union Canal Race (GUCR) is an ultramarathon run from the centre of Birmingham to the centre of London along the Grand Union Canal. Competitors are required to complete the 145-mile (233 km) distance within a time limit of 45 hours.
Resting for more than 40 minutes at a time is not permitted. The maximum number of competitors is 80 and is very quickly reached.

Race record is held by Pat Robbins who completed the course in 25h 37min in May 2011 and won the event for the fourth consecutive time.

 

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Archivi

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche