Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
25 agosto 2014 1 25 /08 /agosto /2014 16:01

Il mio Cammino di Santiago. 16° giorno di viaggio: da Rabanal del Camino a Ponferrada. Il mio è un Cammino di gioia!

(MC) Il 24 agosto 2014 è stato il sedicesimo giorno di cammino per i nostri due pellegrini siciliani Elena Cifali e Rosario Maccarone, sempre in compagnia di Pedro: laloro tappa si è snodata da Rabanal del Camino a Ponferrada, per una distanza di 35 km.
 Ponferrada che rende il nome da un ponte costruito nel XII secolo per consentire ai pellegrini di superare il fiume Sil nel loro cammino verso Santiago di Compostela. è una grossa cittadina di circa 70.000 abitanti, sempre nella Provincia di Leòn. 
Poco prima dell'arrivo a Ponferrada, Elena Cifali e i suoi compagni di cammino si sono fermati ai piedi della Croce di Ferro (la Cruz de Hierro), che è considerata - per il suo valore simbolico - uno dei punti più cruciali e significativi del Cammino di Santiago, e qui con gioia hanno compiuto il rituale che tanti pellegrini prima di loro hanno fatto.
Per riprendere quanto scritto ieri, ci sono molti modi diversi di compiere il Cammino di Santiago: ci sono quelli che lo percorrono in bici, altri -più di rado - a cavallo, quelli che vanno a piedi a passo lento e quelli che camminano velocemente. Ciascuno ha le sue motivazioni più o meno profonde, piùo meno consapevoli, il suo progetto, segreto o esplicito che sia. E ciascuno porta con sé il fardello della propria vita, una promessa da sciogliere, un voto da compiere, il desiderio di conoscere se stesso, la voglia di trovare qualcosa, anche se non si sa bene cosa, il desiderio di fare qualcosa in muta condivisione con la persona amata come l'anziana coppia in cammino in cui elena cifali si è imbattuta a meno di 300 km da Santiago.

il Cammino, tra le molte cose, insegna ad essere tolleranti: non solo ci si sbarazza strada facendo dei propri fardelli, ma anche si riempe la propria gerla di cose, di sensazioni, di affetti, di nuove e straordinarie amicizie - per quanto temporanee esse siano. Ed è attraverso il confronto con gli altri, ognuno con la propria solitudine e con la propria diuturna fatica e con le sue motivazioni ogni volta diverse, che ciascun pellegrino impara ad essere tollerante e gentile: una gentilezza che solo il viandante nel suo rispecchiarsi in altri viandanti e negli hospitalieri che incontra lungo la strada può conoscere ed imparare a praticare.
E nessuno dei modi di compiere il Cammino di Santiago può essere sanzionato o criticato. Ha un sapore alquanto fondamentalista e di intolleranza nei confronti delle ragioni degli altri che qualcuno venga a dirci come il Cammino di Santiago debba essere fatto e se debba essere fatto, il come e il perché e il quando.
Ma siccome voglio mantenere alla mia vocazione di psicologo, voglio pensare che coloro i quali sostengono che ci sia solo un Modo per portare avanti il Cammino siano quelli che non l'hanno mai fatto e che forse mai lo faranno e che pensano che, se lo facessero, lo farebbero in questo modo e non in un altro.

E tornando ai nostri pellegrini, loro stanno portando avanti il loro cammino con gioia, aperti agli incontri casuali, all'apertura di nuove amicizie.
 

Il mio Cammino di Santiago. 16° giorno di viaggio: da Rabanal del Camino a Ponferrada. Il mio è un Cammino di gioia!( Elena Cifali) Sedicesimo giorno di Cammino da Rabanal del Camino a Ponferrada per 35 km, sempre con Rosario e Pedro. 
Anche stasera è arrivato il momento del riposo. 
Ho avuto mal di pancia per tutto il giorno e camminare non mi è risultato semplice. 
Il mondo di oggi è stato una visione davvero spettacolare. Le montagne si sono parate davanti ai nostri occhi, i fiumi si sono fatti attraversare tramite i loro millenari ponti romani. 
Il verde degli alberi faceva a gara con l'azzurro macchiato di bianco del cielo.
La dolcezza della signora anziana che fa il Cammino col marito mi ha lasciato incredula.
Lo spirito dei pellegrini è sempre lo stesso: generoso, gentile, umile. 
Ho letto tanto del momento magico che tocca provare ad ogni pellegrino quando si trova d'incanto sotto la croce di ferro. 
Finalmente quel momento è arrivato anche per me. 
Ho posato il mio zaino vicino la staccionata di legno, ho aperto la cerniera e con gesti lenti -quasi religiosi- ho preso la "mia pietra".
La mia pietra, quella prelevata a 3000 metri sull'Etna, quella che porta il nome di tante persone a me care, quella che racchiude il simbolo dell'amore, adesso giace ai piedi della Croce di Ferro. 
Che gioia!
L'ho posizionata vicina vicina ad un piccolo e vecchio crocifisso che per primo ha catturato la mia attenzione. 
Ci sono sentimenti che non si possono spiegare e che non voglio spiegare, ognuno li vive a suo modo. 
Non ho mai pensato di fare un Cammino di Fede, non ne sarei capace e tanto meno degna. 
Il mio è piuttosto un Cammino di gioia, di sane risate, di amici nuovi, di scoperta, di ricerca, di partenza e mai di arrivo. 
Avere la presunzione di farmi scuola o di insegnarmi come si fa il Cammino è stupido quanto inutile. 
Ci sono modi e modi di vivere questa esperienza, chi può dire che un modo sia più valido di un altro?
Ad ognuno il suo. 
Il mio procedere al momento si chiamano strada, cibo e branda. 
Il mio sorriso si chiama vita. 
I miei compagni si chiamano Rosario e Pedro. 
I miei amori si chiamano Ezio e Luca. 
Per tutto il resto, al momento, non c'è spazio.

 

Il mio Cammino di Santiago. 16° giorno di viaggio: da Rabanal del Camino a Ponferrada. Il mio è un Cammino di gioia!

 

Leggi il resoconto di tutte le tappe

  1. Il mio Cammino di Santiago. E' iniziato il viaggio di Elena Cifali. La prima tappa da Saint Jean Pied de Port a Espinal 

  2. Il mio Cammino di Santiago. Oggi tappa di 35 km da Espinal a Pamplona 

  3. Il mio Cammino di Santiago. Il viaggio prosegue! La terza tappa da Pamplona a Mañeru: in anticipo sulla tabella di marcia

  4. Il mio Cammino di Santiago. Quarto giorno, da Mañeru a Los Arcos 

  5. Il mio Cammino di Santiago. Quinto giorno di viaggio per Elena Cifali e i pellegrini siciliani (13.08.2014)

  6. Il mio Cammino di Santiago. Sesto giorno di viaggio (14 agosto 2014): da Navarrete a Santo Domingo de la Calzada. La spiritualità del Cammino e le motivazioni ad affrontarlo

  7. Il mio Cammino di Santiago. Settima tappa: 36 km da Santo Domingo de la Calzada al minuscolo borgo di Villafranca Montes de Oca

  8. Il mio Cammino di Santiago. Ottava tappa (16.08.2014): 40 km da Villafranca Montes de Oca a Burgos

  9. Il mio Cammino di Santiago. Nono giorno di viaggio da Burgos a Hontanas: 31 km nel cuore della Meseta. Ma la felicità é nel camminare!

  10. Il mio Cammino di Santiago. Decimo giorno di viaggio: 36 km da Hontanas a Frómista

  11. Il mio Cammino di Santiago. 11° giorno di viaggio: 37 km da Frómista a Calzadilla de la Cueza. La lezione di oggi: Il Cammino ti dà ciò di cui ha bisogno!

  12. Il mio Cammino di Santiago. 12° giorno di viaggio: 40 km da Calzadilla de la Cueza a El Burgo Ranero

  13. Il mio Cammino di Santiago. 13° giorno di viaggio: i 39 km da El Burgo Ranero a León

  14. Il mio Cammino di Santiago. 14° giorno di viaggio: 36 km da León a Hospital de Órbigo. 300 km alla meta e il desiderio che il Cammino non debba mai finire

  15. Il mio Cammino di Santiago. 15° giorno di viaggio da Hospital de Órbigo a Rabanal del Camino. Ultreya! Suseya! Vai oltre! Vai su, Pellegrino!

 

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche