Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
16 settembre 2014 2 16 /09 /settembre /2014 22:08

Invictus Games 2014. Si sono svolti a Londra tra il 10 e il 14 settembre, dedicati ai disabili di guerra delle forze di intervento internazionali

A Londra oltre 300 veterani, resi disabili per le ferite riportate nel corso del loro servizio su diversi fronti di guerra negli ultimi si sono confrontati in diverse discipline sportive, tra il 10 e il 14 settembre 2014 negli "Invictus Games".
Un'iniziativa lodevole ed encomiabile che ha visto confrontarsi sportivi didiverse discipline e provenienti da tutti gli stati del mondo che sono stati presenti con le loro forze armate in diversi teatri di guerra "per garantire la pace". 

Unico punto a sfavore della manifestazione è stata l'accento posto sulla condizione degli atleti come "warriors", reduci da azioni dmilitari che in realtà sono state di "guerra", benché l'ipocrisia della Politica internazionale continui a sostenere che si tratta di operazioni di pace e di garanzia della democrazia in paesi lontani.
Sarebbe stato ben più significativo se a parteipare gli Invictus games fossero stati presenti anche rappresentanti disabili dei popoli a cui gli eserciti occidentali hanno portato la "pace": e, quindi, Afgani, Iracheni e quant'altro. Il loro obiettivo é quello di celebrare il coraggio e la forza di quanti feriti e resi disabili dalle vicissitudini del loro servizio sono riusciti a risollevarsi di nuovo, attraverso la pratica sportiva.

About the invictus Games. The Invictus Games are about survival in the face of adversity and the strength of the human spirit. They will send a positive message about life beyond disability.

Over 400 competitors from 13 nations will take part in the Invictus Games, an international sporting event for wounded, injured and sick Servicemen and women. Teams will come from the armed forces of nations that have served alongside each other. The Games will use the power of sport to inspire recovery, support rehabilitation, and generate a wider understanding and respect of those who serve their country.

The event, which is championed by Prince Harry, will be a celebration of resilience and passion. The Games will shine a spotlight on Armed Forces personnel and veterans who have put their lives on the line for their country demonstrating how they and their families are valued, respected and supported. For competitors, it will offer a memorable, inspiring and energising experience in their journey of recovery.

Generations have drawn on the words of William Ernest Henley’s poem for strength during times of adversity. Henley was himself an amputee and the poem reflects his long battle with illness. The title means “unconquerable” and these 16 short lines encapsulate the indefatigable human spirit, which is at the heart of the Invictus Games.

Invictus Games 2014. Si sono svolti a Londra tra il 10 e il 14 settembre, dedicati ai disabili di guerra delle forze di intervento internazionaliFinding the courage and the strength to rise againThe word ‘Invictus’ means ‘unconquered’. It embodies the fighting spirit of the wounded, injured and sick service personnel and what these tenacious men and women can achieve, post injury. The Invictus Games will celebrate this through sporting achievement that recognises the journey to recovery these men and women are on.

Prince Harry was driven to bring the event to an international audience following his inspirational visit to the Warrior Games in Colorado in 2013. The event in London will bring together for the first time servicemen and women – both serving and veteran – from 14 nations. The Invictus Games will spotlight the sacrifices these men and women made serving their country, and their indefatigable drive to overcome.

"INVICTUS" - a poem by William Ernest Henley
Out of the night that covers me,
Black as the Pit from pole to pole,
I thank whatever gods may be
For my unconquerable soul.
In the fell clutch of circumstance
I have not winced nor cried aloud.
Under the bludgeonings of chance
My head is bloody, but unbowed.

Beyond this place of wrath and tears
Looms but the Horror of the shade,
And yet the menace of the years
Finds, and shall find, me unafraid.

It matters not how strait the gate,
How charged with punishments the scroll.
I am the master of my fate:
I am the captain of my soul. 

(William Ernest Henley)

 

 

Sito web degli Invicuts Games 2014

Condividi post

Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Archivi

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche