Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
5 agosto 2013 1 05 /08 /agosto /2013 23:25

L'ultramaratona Cagliari-Sassari. Un pezzo di storia, dimenticato, dell'Ultramaratona italiana(Maurizio Crispi) La Cagliari-Sassari, conosciuta anche come "Supermaratona dei Nuraghi", è stata per alcuni anni un'ultramaratona frequentata da pochissimi "pionieri" dell'Ultramaratona italiana ed estera: una gara per pochi intimi, nelle sue non numerose edizioni.
Si correva da Cagliari a Sassari seguendo il percorso della vecchia "Carlo Felice" che è la strada statale (oggi rinnovata e trasformata in superstrada che non passa più attraverso i centri abitati e conosciuta come SS131), chiamata con questo nome perchè, nel suo tracciato originario, fu fatta costruire da Carlo Felice di Savoia.
Nel tracciato attuale (che ha abolito molte curve e i tanti passaggi dai centri abitati, la strada da percorrere sino a Sassari è di 209 km, ma - ai tempi della podistica - superava certamente i 230 km. Ma non c'è un accordo assoluto: in alcune delle fonti rinvenute nel web nelle quali viene citata la storica gara si parla anche di 250 o di 260 km (e ricordiamoci che quella gara si svolgeva in un'era pre-garmin,in cui ci si basava sulle distanze ufficiali espresse dall'ACI.
L'ultramaratona Cagliari-Sassari. Un pezzo di storia, dimenticato, dell'Ultramaratona italianaMa qui interviene Boris Bakmaz che, per mezzo di una pagina scannerizzata (da lui fornita) che mostra i diversi passaggi con le rispettive distanze chilometriche (una sorta di road-plan rudimentale), ci fa vedere che il percorso finale fosse di 254 km, quindi ben oltre la distanza della Nove Colli Running e sostanzialmente sovrapponibile alla Spartathlon.
E' davvero un peccato pensare che noi italiani avessimo un tempo la "nostra" Spartathlon (che tra l'altro si snodava attraverso una terra mitica, percorsa dalle tracce dell'antichissima e misteriosa cultura nuragica) e che l'abbiamo persa.
Come nel caso della più recente "Nove Colli Runing", la gara podistica sulla Cagliari-Sassari" fu ispirata da una preesistente gara ciclistica di gran fondo(1) che si sviluppava sullo stesso percorso e che si è svolta a partire dal 1948 sino al 2011.

La gara podistica ebbe una vita breve: si sviluppò e morì nell'arco di poche edizioni soltanto. Precisamente, vide solamente 5 edizioni dal dal 1984 al 1988 compresi (fonte: Stefano Scevaroli). 
Le ragioni di questa breve vita? Innanzitutto le non indifferenti diffcoltà logistiche nel poter fornire assistenza adeguata ai partecipanti che, essendo pochi, erano costretti a correre isolati con distacchi anche di diversi chilometri l'uno dall'altro (in un periodo in cui la motorizzazione non era così diffusa ed universale come adesso). 

Cagliari Sassari Bakmaz 02Ciò comportava che ogni atleta dovesse - di necessità - essere adeguatamente "coperto" da uno o più "assistenti": chi in bici, chi in motorino, chi in auto.
Ma questa esigenza di assistenza individuale (che l'organizzazione non era in grado di fornire) comportò anche la corruzione del più puro spirito sportivo che aveva caratterizzato l'ideazione della gara, forgiando lo spirito dei suoi primi pionieri tra i quali il siciliano Boris Bakmaz ( due volte quarto assoluto e primo degli italiani, ed una volta vincitore), perchè aprì la strada alle falsificazioni e agli inganni da parte di coloro che invece non avevo remore di sorta.

Boris Bakmaz che é stato, invece, un "purista" della Cagliari-Sassari e vincitore assoluto della sua 4^ edizione (1987)(2), mi disse di aver smesso - disgustato - di partecipare perché si era affacciata sullo scenario una generazione di podisti "rampanti" che tentavano di strappare un tempo migliore e, eventalmente, un posto sul podio, facendosi trasportare in auto: insomma, gli antesignani dei cosiddetti "tagliatori".

Un ringraziamento a Stefano Scevaroli, segretario nazionale IUTA (Italian Ultramarathon and Trail Association).  
per alcune delle preziose informazioni fornite.

 

L'ultramaratona Cagliari-Sassari. Un pezzo di storia, dimenticato, dell'Ultramaratona italiana

 

 


Note

(1) La Classica Sarda, o Sassari-Cagliari, era una corsa in linea maschile di ciclismo su strada, che si disputò in Sardegna, tra il 1948 e il 2011. Fa parte del circuito UCI Europe Tour, classe 1.1.

Voluta da un ex-maratoneta amante del ciclismo, Franco Pretti, si disputa con cadenza annuale dal lontano 1948.
La corsa è conosciuta anche con il nome di Sassari-Cagliari dato che si svolgeva sulla la via di congiunzione che da Sassari porta a Cagliari, la SS 131 "Carlo Felice", ma anche come Classica Olbia-Pantogia; con il variare dei luoghi d'arrivo e di partenza il nome è mutato nell'attuale. 

Dopo una lunga interruzione nel calendario mondiale dal 1983 al 2009, è tornata regolarmente a disputarsi nel 2010.

(2) Boris Bakmaz compare tra gli arrivati della terza edizione nel 1986 (quando arrivò quarto assoluto e primo degli italiani), nella quarta edizione nel 1987 (ancora quarto assoluto e primo degli italiani) e nella quinta ed ultima edizione del 1988, quando vinse davanti all'olandese Themisse e al cecoslovacco Thomas Rusek (fonte: Stefano Scevaroli).

Condividi post

Repost0

commenti

Fred Mueller 07/30/2016 21:00

Purtroppo, non è vero quello che dice Boris Bakmaz! Una 5 ° Edizione non esisteva, in quanto Boris Bakmaz ha vinto a Sassari è stata portato da 2 persone fino al traguardo. Uno di loro era un giudice di gara! Boris deve dire tutta la verità! Dopo il quotidiano "La Nuova Sardegna" ha mostrato le sue immagini del suo arrivo, era finita una 5°edizione per lo scandalo.
I veri "puristi" erano Fred Mueller (io) + Giovanni Serrantini! Ho vinto la
1 ° + 2 ° edizione, ma non mi è stato permesso di partecipare alla 3 ° perché mi ha squalificato Sergio Lai (Presidente della FIDAL Cagliari). Avevo scritto nel giornale una contestazione, perché aveva diffuso menzogne su di me. Si può parlare di una vera struttura mafiosa nella FIDAL di Cagliari.
Ma una verità ha detto Boris Bakmaz : anche a me, nella mia 1° edizione e stato offerto da Sergio Lai, di portami in macchina, in modo che l'orario dell'
arrivo doveva essere rispettato!
Sono in grado di dimostrare con articoli di stampa la verita, di questa Situazione in qualsiasi momento.

Fred Mueller 07/30/2016 20:58

non e tutto vero, che dice boris bakmaz di aver smesso di partecipare !
La Vera Ragione era, che alla 4° parteipazione di Boris Bakmaz Hanno portato 2 persone nell
traguardo, tra loro cera anche un giudige die gara !che é stato, invece, un "purista" della Cagliari-Sassari e vincitore assoluto della sua 4^ edizione (1987)(2), mi disse di aver smesso - disgustato - di partecipare perché si era affacciata sullo scenario una generazione di podisti "rampanti" che tentavano di strappare un tempo migliore e, eventalmente, un posto sul podio, facendosi trasportare in auto: insomma, gli antesignani dei cosiddetti "tagliatori".
messo di partecipare per

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche