Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
7 luglio 2012 6 07 /07 /luglio /2012 12:33

IAU logo 01Quello che segue è un articolo di Nadeem Khan, responsabile dell'Area Comunicazioni della IAU, sulla crescita delle ultramaratone nel mondo, con una puntuale analisi della crescita dell'Ultrarunning nei diversi continenti.
L'articolo è stato originariamente pubblicato nel numero di Aprile di "Ultrarunning Magazine" e successivamente, modificato, nel sito ufficiale della IAU (International Association of Ultrarunners).

 

Ultrarunning Around the World! 

(The Following article has been edited from the one I submitted in the Ultrarunning Magazine April Issue)

The sport of ultrarunning is growing in popularity with every passing year. The numbers running the “ultra” distances is growing steadily and some of the major races around the world mimic numbers one would see at major marathons.
 
The reason for the popularity is multi-fold. The distances encompassing ultrarunning is no more an unimaginable feat. It is a very doable impressive accomplishment. To add to the wow factor, the extended distances allow for multifaceted adventurous, challenging and scenic events.
 
Comrades Marathon boasts as being the biggest ultramarathon in the world. This 89km race organized up or down in the Kwazulu-Natal Province of South Africa brings athletes together from all around the world. Southern part of Africa has taken a leading role in organizing fewer but bigger races.
 
While East Africa, with Kenya and Ethiopia, remains to be the hub of middle to long distance running. South Africa, Zimbabwe and Lesotho are leading the charge for ultrarunning bragging rights on the continent. Hundreds of ultra athletes from other parts of the continent are making South Africa their training facility. This is quite relevant, given that some of the biggest races in the world in Comrades and Two Oceans come from the southern tip of the continent.
 
Europe has been the center of ultrarunning for more than a third of a century. With a huge number of landlocked countries, ultrarunning enthusiasts can not only drive to neighbouring countries, but in some instances also run through several nations within an ultra event. The Tour du Mont Blanc, a 170km run in the famous mountain, takes racers through Switzerland, Italy and France.
 
A turnout of a few hundred for a Saturday morning ultra trail race is not uncommon in Europe. The French Alps boast huge attendees for the trail series in the mountains. Back in the cities, races like the Torhout 100km in Belgium and its counterpart in Winschoten, the Netherlands keep the ultrarunning banner flying high on the road version of the race. These races are community events where neighbourhoods after neighbourhoods embrace the festivities.
 
Asia is slowly becoming a powerhouse in international ultrarunning. Japan has staged teams in both the 100km and 24 Hour events performing extremely well and making the podium on a regular schedule. East Asian countries including Philippines, Taiwan and Mongolia have taken an active interest in the sport.
 
South Korean ultrarunning enthusiasts have undertaken the grand slam of ultrarunning, where athletes run across the country diagonally to augment the distance of the event, followed by spiral runs starting in the middle of the nation working outwards. India and Malaysia are countries that are joining the ultrarunning force with enhanced interest to be active members of the post-marathon running world. 
 
Australia and New Zealand are veteran ultrarunning nations and they have taken a very active interest in the sport. The national organizations have gone on an exponential increase in their memberships with the national series of races and other incentives for their members. The races have regular turnouts with records and results that are meticulously maintained.
 
North America has embraced the sport and this has been evident by the number of ultra races around the continent. Western States, Run for the Toad, Badwater and JFK 50 Miler are some of the well-known races from the area. Trail Running is as popular as road races and track events. This has given the athletes a myriad of terrain to run on during the ultra events.
 
South America has been an active member of the ultrarunning community. The continent has always attracted the adventurous to try something different from the everyday ultras in our backyards. The Atacama Desert Crossing and the Jungle Ultra through the Amazon Forest are very popular events from that part of the world.
 
Ultrarunning is a sport that embraces the environment and the available terrain. South America with Australia have embraced this fact wholeheartedly. The continents have attracted runners from around the globe, combining the serenity of the environment, to the challenges of the distance. This spells a vacation for ultrarunning enthusiasts.
 
One knows that ultrarunning is on the rise when an ultrarunner can pick a 100km event to run in Antarctica. The event is undoubtedly one of the most difficult ultras in the world and it fulfills the vision of the ultimate ultrarunner to run an ultra on every continent.
 
The sport is well recognized in the international arena. The sport is run in several countries around the world. And the sport is not the event totally unheard of within the international running community. Ultrarunning is getting its due recognition and is respected with individuals familiar with the sport.
 
Ultrarunning is on upward swing around the globe. It is quite an interesting time to be a student of the sport and see it from the insider’s view. It has come leaps and bounds in the last couple of decades and the future looks extremely bright for our sport.
 
It will be fascinating to see if the sport, as an entity, continues to overcome challenges mimicking the determination of the members that embrace this sport.


Nadeem Khan
Director of Communications
nadeem.khan@iau-ultramarathon.org
Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche