Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
13 febbraio 2014 4 13 /02 /febbraio /2014 19:57

Magraid. Correre nella Steppa 2014. Se non ti senti pronto per correre Magraid, prova Discover Magraid. Cosa ci vuole per correre Magraid?

 

Chi non dovesse sentirsi ancora pronto per affrontare Magraid. Correre nella Steppa... può provare a partecipare a Discover Magraid.
Si tratta della corsa nella steppa sullo stesso percorso di 20 chilometri che costituisce la tappa finale di Magraid la cui edizione 2014 si svolgerà dal 15 al 17 giugno 2014.

Essendo una gara competitiva, ai concorrenti è richiesto il tesseramento alla FIDAL oppure il cartellino giornaliero, il cui costo è di 7 euro, per ottenere il quale occorre consegnare il certificato medico d’idoneità alla pratica sportiva-agonistica (valido perlomeno sino al giorno successivo alla competizione).

La partenza (30’ dopo il via della terza tappa di Magraid) e l’arrivo sono al campo base della località Parareit (Cordenons). Il tempo massimo per completare la prova è di 3 ore e 30 minuti.

La quota di iscrizione è di 20 euro (più eventuale cartellino giornaliero).

 

Documentario sui Magredi e Progetto Life. Ecco i link per poter vedere edocumentarsi.  Il 9 gennaio, la Rai aveva dato comunicazione che sul terzo canale, all’interno della trasmissione Geo&Geo, sarebbe andato in onda il documentario dedicato ai Magredi friulani e al progetto Life “Magredi Grasslands”.
Un cambio di palinsesto, senza nessun altro preavviso, ha fatto sì che il documentario fosse mandato in onda soltanto il 29 gennaio.
Chi lo avesse perso, lo può visionare su Rai Replay - Rai.tv: www.rai.tv/dl/replaytv/replaytv.html selezionando il giorno 29 e la trasmissione Geo & Geo.
Il video è visionabile da qualsiasi postazione pc/internet.

 

Magraid Magazine (a cura di Paolo Tedesco, aggiornamento del 5 febbraio 2014). Cosa ci vuole per correre Magraid? Una richiesta molto apprezzata ci è pervenuta da un - speriamo – futuro magraider che, sostanzialmente, ci chiede quale sia il livello di preparazione richiesto per finire in modo decoroso la gara di 100 chilometri nella steppa.

Sembra un paradosso ma è molto più facile, anche con il conforto della statistica, correre Magraid piuttosto che una maratona classica. Due sono i motivi di questa “facilità”: il primo sicuramente è il ritmo con cui si affronta Magraid che può prevedere ristori lunghi, tratti camminati, senza alcuna necessità di mantenere un’andatura prevista; il secondo è il contesto ambientale che induce nella mente e nell’animo un istinto primordiale di sopravvivenza, ben distante da quello agonistico della maratona che fa sentire in competizione con gli altri e soggetto a critiche, vere o presunte, nel momento in cui la prestazione decada.

Magraid non si corre contro nessuno: non è una sfida ma un’esperienza. I magraider sono gli abitanti di uno ’’strano’’ villaggio, che nasce nei tre giorni di gara e che lascia ricordi per i successivi 362 giorni che separano la fine dall’inizio dell’edizione successiva.

La preparazione per una maratona è ben più che sufficiente per correre Magraid. Basta imparare a conoscersi un po’ meglio, per gestire in modo ottimale le proprie risorse.

 

 

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Archivi

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche