Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
15 gennaio 2014 3 15 /01 /gennaio /2014 20:10
Maratona Città di Ragusa Hybla Barocco Marathon (11^ ed.). Un nuovo modo di vivere una gara (Annamaria La Carrubba)La runner ragusana Annamaria La Carrubba ha partecipato alla StraRagusa, la Mezza che si èsvolta in concomitanza con la 11^ edizione della Maratona Città di Ragusa - Hybla Barocco Marathon. La sua partecipazione è stata programmaticamente "quieta".
Infatti, sin dall'inizio - come da programma - avrebbe accompagnato l'amica Elena Ripamonti che, giunta appositamente da Trento per correrla, ha decisamente un passo più lento del suo. Si è trovata così a sperimentare un modo di verso di affrontare la Mezza, con un ritmo molto più lento di quello che, normalmente, è capace di imprimere alla 21,097 km.

Da questa espeerienza fuori dall'usuale, fatta di amicizia e di gioia, è nato il suo racconto.
E' questo il primo contributo che pubblichianmo su qyesto magazine, con la speranza che ne possano seguire altri.

(Annamaria La CarrubbaSinceramente, non avevo nessuna intenzione di correre la Mezza di Ragusa!  Non correvo un lungo da Luglio e, pur correndo quasi tutti i giorni, i miei allenamenti non duravano più di 50/60 minuti. Ma la gara era organizzata da due cari amici e, soprattutto, era arrivata da Bellano (prov. di Lecco) la mia carissima amica Elena Ripamonti proprio per correrla, nonostante i suoi persistenti fastidi ad un ginocchio.
Spinta (e cazziata!) da Mimmo, ho deciso di farle una sorpresa e di accompagnarla per tutti i 21,097 km. Da tanto tempo ci rammaricavamo del fatto di non poter correre una gara insieme a causa dei nostri tempi decisamente diversi e, forse, stavolta era giunto il momento!
Magari, se avessi tenuto un ritmo ben più lento del mio solito, avrei potuto completarla senza problemi. In realtà ero molto preoccupata alla prospettiva di rimanere sulle gambe per almeno 1h50' (e senza allenamento!), ma più ci pensavo e più l'idea mi entusiasmava: così alla fine mi sono iscritta.

Alla partenza io, abituata a posizionarmi il più possibile vicino alla linea di start, mi sono ritrovata nelle retrovie, ma la cosa mi diverte, anche perchè il clima è molto rilassato e si avverte tanta voglia di correre da parte di tutti. 5...4...3...2...1...via! (e il via proprio con il classico "colpo di pistola"!)
Si parte e subito rimango rapita dal lungo e variopinto serpentone di runner che si snoda davanti al mio sguardo.
Guardo Elena, sta bene, e impostiamo il passo a un ritmo, per me blando, che mi consente di ridere, scherzare e scambiare qualche confidenza fra amiche. Vedo qualche mia "rivale" superarci e l'istinto sarebbe quello di aumentare il ritmo, guardo di nuovo Elena e ricordo il motivo per cui sto correndo oggi, dimenticando ogni velleità agonistica.
Ma in fondo non me ne importa nulla, oggi corro per un'amica, e continuo a godermi la gioia della mia nuova esperienza.
Per la prima volta in gara mi sorprendo a guardarmi intorno e scoprire le meraviglie del paesaggio. Magnifico lo spettacolo dell'altipiano ragusano, mi sembra quasi di vederlo per la prima volta! respiro aria pulita, annuso anche qualcosa di non proprio piacevole, ascolto i versi degli animali...

Intorno al 14°km avverto un dolore al dorso del piede e, per evitargli di andare in cancrena (!), decido di fermarmi per allentare un po' i lacci delle scarpe.
A questo punto... la rivelazione!!! I lacci delle mie scarpe vivono di vita propria: si sciolgono autonomamente al momento meno opportuno, ma non si slacciano (neanche a minacciarli con un paio di cesoie), quando è necessario, stringendosi inesorabilmente sempre di più!
Il tempo passa ma, niente da fare, i lacci sembrano saldati!
Perdo parecchi minuti e sono un po' infastidita ma, tutto sommato, sollevata perchè Elena aveva continuato a correre sapendo che l'avrei raggiunta. Paradossalmente questii sono i minuti più belli, quelli in cui ho l'occasione di sperimentare la solidarietà fra runner. Gente - conosciuta e non - rallenta, vedendomi china, per chiedermi se avessi bisogno di aiuto. Sorridendo dico di no e penso a quanto questo mio mondo-corsa sia pieno di splendide persone!
Finalmente, dopo aver sistemato alla men peggio le scarpe (naturalmente i lacci sono rimasti ben saldati fra di loro!), riparto.
Raggiungo prima Claudio, stremato e sofferente, e lo incoraggio a non mollare, poi Marilisa, stanca ma con la grinta di una leonessa.
Percorro anche un breve tratto con una runner di Palermo, alla quale mi permetto di dare dei suggerimenti per gestire al meglio la fatica degli ultimi km,  che mi dice la frase più bella che io potessi sentire: <<Con te ho conosciuto una vera sportiva!>>, facendomi emozionare non poco! Ma adesso devo raggiungere Elena e, con un ritmo da ripetute brevi, dopo 3 km la becco! Siamo ormai alle porte di Ragusa, ci aspetta una lunga discesa e poi l'ultimo, ostico, km in salita!
Sto bene, vedo Elena tranquilla e, in preda ad un attacco di euforia, al 18°km mi metto a cantare a squarciagola, anche se per pochi secondi visto che sono stonata come una campana! Arriviamo a Ibla e la vista dello splendido scenario barocco che si svela davanti ai nostri occhi mi toglie il fiato.
Ed ecco il gonfiabile che indica il traguardo! Immediatamente il mio cuore si gonfia per l'emozione e la  gioia diventa incontenibile, afferro la mano di Elena, tagliamo insieme la finishing line e ci abbracciamo felici, con gli occhi lucidi (io!) per la commozione!
Ce l'ho, anzi, ce l'abbiamo fatta!!!

Non sono per nulla affaticata e non vedo l'ora di correre di nuovo... ma stavolta si fa sul serio!!!

 

 

La foto è di Adriana Ponari

Condividi post

Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche