Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
17 ottobre 2013 4 17 /10 /ottobre /2013 23:29

Maratona di Roma 2014 (20^ ed.). I 20 anni della maratona di Roma. Presentata la medaglia che celebra la 20ì edizioneE' stata presentata oggi 17 ottobre 2013, presso la sede FIDAL di Roma, la medaglia che celebra la ventesima edizione della 42,195km della Capitale in programma il 23 marzo 2014.

Oggi 17 ottobre, a Roma, il Salone Consolini della Federazione Italiana di Atletica Leggera ha accolto la presentazione della medaglia celebrativa della ventesima edizione della Maratona di Roma (IAAF Gold Label Road Race), in calendario il 23 marzo 2014. "Il fatto di trovarci qui - ha esordito il presidente FIDAL, Alfio Giomi - nella sala più importante della nostra sede, sta a sottolineare quanto la Federazione sia vicina alla Maratona di Roma. Sono in corso colloqui con il presidente Castrucci e il suo staff per sviluppare sinergie per far crescere ancora di più un evento che è già grande. Si tratta di una maratona straordinaria perchè si corre in una città straordinaria come Roma e che merita di raggiungere numeri di partecipazione come quelli di New York o Londra".

"Il prossimo 23 marzo - ha proseguito Enrico Castrucci - presidente della Maratona di Roma - vogliamo che diventi un vero e proprio "Marathon-Day" per la Capitale. Una festa per la città all'interno della quale ci sarà una grandissima corsa che ci auguriamo riesca a trovare sempre più la strada di stimolare la partecipazione degli atleti italiani. In tal senso cercheremo di fare in modo di che ce ne siano tanti, incentivando i nostri giovani specialisti dei 42,195km, a vantaggio della maglia azzurra". Parola quindi a Stefano Baldini, oro olimpico di maratona ad Atene 2004 e che attualmente è il Direttore Tecnico del settore giovanile del'atletica azzurra: "E' con grande orgoglio che ricordo la mia presenza nell'albo d'oro della Maratona di Roma che ho vinto nel 1998. Un evento del genere si trasforma per forza in una vetrina per l'Italia della corsa e dell'atletica perchè tutto il mondo ci guarda in certe occasioni".

Vincitore del concorso indetto dagli organizzatori è il 22enne romano Igor Spadoni, la cui opera sarà riprodotta in 18.000 pezzi.

Igor Spadoni, 22enne romano, diplomato al Liceo Artistico Ripetta della Capitale, ha quindi illustrato l'opera che, tra un centinaio di concorrenti, gli è valsa la vittoria del concorso lanciato dagli Organizzatori la scorsa primavera per la realizzazione della medaglia dell'edizione numero 20. La medaglia, che sarà prodotta in 18.000 esemplari, sarà consegnata a tutti i runner che taglieranno il traguardo della Maratona di Roma. "Per trasportare tutte le medaglie - spiega Castrucci - serve un camion e un gruppo di cinquanta persone che, subito dopo la linea d'arrivo, accolgono e mettono la medaglia al collo ad ogni atleta".

 

La Maratona di Roma ha lanciato la scorsa primavera un concorso rivolto agli studenti degli istituti d’arte per disegnare la medaglia celebrativa della 20esima edizione. Tra i circa 100 elaborati pervenuti agli organizzatori, 10 sono stati selezionati da una giuria composta da artisti, professori degli istituti d’arte e organizzatori della Maratona di Roma. Infine sono state selezionate 4 opere, e una giuria composta da Alfiero Nena, Presidente Onorario dell’Associazione Nazionale Scultori d'Italia, Augusto Frasca, storico dello sport; Stefano Baldini, olimpionico di maratona e direttore tecnico settore giovanile Fidal, Enrico Castrucci, Presidente Maratona di Roma e Roberto Dottorini, ceramista e scultore, ha decretato la vincitrice. La scelta è ricaduta sull’opera realizzata da Igor Spadoni, romano, 22 anni, diplomato al Liceo Artistico Ripetta di Roma, che attualmente vive a Berlino dove sta sviluppando un progetto artistico.

 

 

 

 


Descrizione dell'opera. 

 

A) La struttura: presenta sinteticamente tre elementi principali che simboleggiano la Corsa

Il Colosseo, oltre a specificare che la maratona si svolge a Roma, ha l’obiettivo di marcare un preciso spazio temporale appartenente al passato che viene superato dall’atleta.

La figura umana centrale, che presenta caratteristiche fisiche femminili e maschili, duplice sessualità intenta ad avvicinare l’uomo e la donna mostrando la loro sublime energia nella diversità e complicità dei loro corpi (e menti) per rendere finalmente giustizia a tutti gli atleti donna che si sono viste premiare con medaglie quasi sempre di stampo maschile, realizzate attorno all’immagine dell’uomo, con la giustificazione della forza e della capacità fisica.

Lo sfondo arioso, come fosse una bolla di vento che l’atleta lascia dietro sé durante la corsa. Inoltre la posizione della testa inclinata all’indietro e rivolta verso l’alto a prendere un grande respiro per poter continuare la corsa. Lo sfondo si modifica nella metà sinistra della medaglia e va a prendere forma grazie allo spostamento d’aria che la figura centrale provoca correndo, andando poi a creare nella parte superiore uno spigolo acuto, vettore del verso della corsa.

 

B) Il dinamismo delle gambe: è frutto di uno studio dal vero degli scatti muscolari principali che interessano l’atto della corsa. Dopo una sintesi iniziale di questi, il risultato che si vede nella medaglia è dovuto a molteplici sovrapposizioni delle posture muscolari, dando così origine al dinamismo.

 

C) La direzione: va da destra verso sinistra, che nella tradizione figurativa occidentale rappresenta uno svolgimento contrario alla comune logica di lettura. Questa scelta di una direzione insolita, è da parte mia non solo una critica alla lettura comune degli eventi e del tempo, ma anche un invito a prendere in considerazione la possibilità di poter scegliere verso infinite direzioni, ogni singolo verso la propria meta e la somma di tutte le direzioni liberamente perseguite sarà un minimo comun vettore: la cultura.

 

 

 

Condividi post

Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche