Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
15 marzo 2014 6 15 /03 /marzo /2014 07:46

Moscerino a colazione

(Maurizio Crispi) Vi è mai capitato, correndo, che mentre aprite la bocca per rifiatare un moscerino irriverente si infila deciso nella vostra bocca, inconsapevole della fine che farà, per non parlare di inseti più grossetti, quali mosche o, per fortuna, ben più di rapidi api e vespe?
Sicuramente, sì! Sono certo che, nei vostri annali di memorabilia podistiche, ci saranno annotati tanti di questi episodi.
Ma vi siete mai chiesto cosa accade al malcapitato moscerino se non riuscite tempestivamente a sputacchiarlo fuori?

Quello che segue è il racconto di una tale esperienza, di cui scrissi in forma di lettera-racconto a mio figlio Francesco che allora (al tempo del fatto eravamo nel 2003), aveva appena 8 anni. 


Caro Francesco

Ti racconto cosa mi è successo questa mattina.

Come sempre, correvo e giravo, un giro dopo l'altro, attorno a Villa Sperlinga.

Ogni tanto, siccome ero affannato, respiravo con la bocca aperta per prendere più aria.

Ed, improvvisamente, mentre l'agognato torrente d'aria si riversava nei miei polmoni ansimanti, un moscerino è entrato attraverso le mie fauci spalancate come un proiettile, rimanendo imprigionato, quando di scatto ho serrato le mascelle.

Per un attimo, l’ho sentito agitarsi disordinatamente.

Invano ho cercato di ributtarlo fuori, sputacchiando e tossendo.

Niente, nessuna traccia del moscerino.

Dopo un istante, non ci ho pensato più, anche se permaneva un certo fastidio in gola.

Non ho voluto nemmeno farmi sfiorare dal pensiero su quali schifezze si fosse posato a razzolare, il moscerino, prima di gettarsi a capofitto nelle mie fauci leonine.

Dopo un po' mi sono fermato e ho iniziato a fare un po' di ginnastica disteso sulla panca di pietra.

Ma a questo punto, forse a causa della posizione, mi sono accorto con ulteriore fastidio che c'era qualcosa che mi stava scendendo lungo il cannarozzo (leggi: esofago): evidentemente, il moscerino recluso nelle mie fauci procedeva per l’unica via obbligata come Pinocchio inghiottito dalla vorace bocca del grande Squalo.

Un bolo fastidioso, un pizzicore sgradevole subito dietro lo sterno.

Avrei voluto ingollare un po' d'acqua per facilitare la discesa dell’intruso.

Ma, purtroppo, non ne avevo con me e nemmeno ce n’era a portata di mano: come adesso quella che sgorga da una provvida fontanella.

Ho cercato di deglutire un po' di saliva per rendere più fluido il movimento del moscerino verso lo stomaco.

Ma niente da fare, la mia bocca era super-asciutta.

Ho tossito, sono stato scosso da brevi conati di vomito, ma senza arrivare a rimettere nulla.

E poi il fastidio è finito di colpo, con un senso di liberazione.

Mi sono naturalmente ritrovato a meditare sul fatto che questa repentina sensazione corrispondeva alla morte del moscerino che, per certo in un batter d'occhio o, per meglio dire, in un batter d’ala, era già finita nella, per lei, vasta cavità del mio stomaco brontolante, dove sicuramente in quattro e quattr'otto doveva essere affogata nell'acidume dei succhi gastrici prodotti per la disgregazione dell'inatteso boccone.

Ho pensato tra me e me: ecco una bella integrazione della mia colazione!

Yummy Yummy! Avrebbe detto un indio dela selva amazzonica che integra la sua alimentazione con la raccolta di vari insetti succulenti, di cui lì esiste un'enorme varietà

E così, povero innocuo moscerino, hai concluso il tuo ciclo vitale per trasformarti in un minuscolo grumo di proteine e di amino-acidi che vanno tutti a mio vantaggio.

Dunque, un incontro sfortunato per te, moscerino mio (mio, adesso a buon diritto!),  che però, se vogliamo dire le cose come stanno, hai avuto l'onore di trasformarti in qualcosa d'altro e di più "nobile".

Ma, improvvisamente, altri interrogativi affollano la mia testa.

E se il moscerino fosse stato il risultato di un misterioso esperimento di ingegneria genetica e avesse contenuto del DNA estraneo; e se una stringa di materiale genetico si impiantasse, a seguito di questo fortuito incontro, nei miei cromosomi?

Diventerebbe indecidibile allora poter dire se è il moscerino ad essersi trasformato in me (cioè nella mia materia costitutiva) oppure se sia io a dover iniziare una lenta trasformazione in moscerino o chissà in quale altra chimera biologica… (ah, il film "La Mosca"! Quanto ha potuto terrorizzarmi e disgustarmi!).

Ma questo pensiero potrebbe essere l’inizio per un ottimo racconto di science-fiction; forse, ho letto e visto in TV troppa fantascienza negli ultimi tempi…

Oppure… Oppure...

Oppure – questo è inquietante – proprio io potrei essere l’inizio di una nuova progenie di esseri dotati di poteri eccezionali, come nell’origine della storia di Spiderman

Mi chiedo se sono io a lasciarmi suggestionare oppure se ciò sia la realtà, quando, guardandomi allo specchio appena tornato a casa, ancora fresco del lauto pasto, ho l’impressione che compaia nelle mie iridi un disegno di molteplici sfaccettature…

E cosa mai saranno quelle creste rilevate e dolenti che mi sono comparse, in posizione simmetrica, sulla schiena?

Per il momento, non so darmi risposte convincenti.

Per ora, voglio pensare di essere preda di un sogno determinato dalla suggestione di un fortuito incontro (vedremo in seguito se dovrà essere considerato fortunato o sfortunato...).     

Ma, come diceva Eraclito, panta rei.

Tutto scorre e si trasforma incessantemente.

Forse, io mi sto trasformando…

Lo sento... 

 

(Palermo, il 19.08.2003)

Condividi post

Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche