Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
13 novembre 2013 3 13 /11 /novembre /2013 12:47

Palio del Drappo Verde di Verona (597^ ed.). L'edizione 2014 della più antica corsa su strada italiana si svolgerà il 30 marzo 2014

 

Il GSD Mombocar Riso San Marco ha proposto in questi giorni alle autorità civili e sportive la nuova data del 597° Palio del drappo verde di Verona che avrà luogo domenica 30 marzo 2014.
E’ previsto un nuovo percorso di 10 km in corso di verifica, con partenza ed arrivo all’Arsenale Austriaco di Verona.
Seguirà regolamento dettagliato.
   
Invece, la 41^ Sgambada de San Giuseppe rimane programmata per domenica 16 marzo 2014, ma si sposta a Quinto (VR) presso la Cantina della Valpantena.

 

 

Il video dell'edizione 2013 (596^ edizione)

 


 

 

Sul video. In occasione del 596° PALIO del DRAPPO VERDE la società sportiva Mombocar, organizzatrice dell'evento ha voluto esaltare le bellezze della città scaligera che sarà attraversata nel centro storico dai podisti nella Gara di 10 km Campionato Prov. CSI.
E' stato affidato a Franco Lanfredi il compito di rappresentare al meglio il messaggio così pieno di storia.

Riprese Video il 9 e 10 febbraio 2013.
Sono stati utilizzati:
HexaKopter pilotato dal videomaker Franco Lanfredi su suggerimenti di Stefano Magnabosco.
Sony HDR CDX 730 per le riprese frontali.
Post produzione video di Franco Lanfredi, sono state inserite clip video della passata stagione. Musiche epiche per rappresentare arte, storia e sport in un connubbio ancestrale.

Cos'é il Palio del Drappo Verde di Verona. Il GSD Mombocar "Riso San Marco", in collaborazione con l'Assessorato allo Sport del Comune di Verona - ha ripristinato nel 2008 l'organizzazione della corsa più vecchia e longeva del mondo, ovvero il Palio di Verona o "Palio del drappo verde". Lo statistico inglese Andy Milroy, uno dei fondatori dell'Associazione ARRS, che si occupa appunto di storia e statistiche internazionali di Atletica Leggera, riporta infatti il Palio del drappo verde al primo posto della lista "Longest Running Road Races", dove risulta con grande soddisfazione di tutti i Veronesi che il Palio di Verona vanta ben 590 edizioni, fino alla ripresa avvenuta il 16 marzo 2008.

Nel 2008 sono ricorsi inoltre 800 anni dalla nascita di questa storica corsa podistica. Il Palio sarebbe nato come idea nel 1207, ma sarebbe stato effettuato materialmente l'anno dopo, considerato che inizialmente lo si volle organizzare nella prima domenica di Quaresima. Nel 2008 si è quindi celebrato l'ottavo centenario della sua istituzione. 

Come confermato dallo storico e linguista veronese Giovanni Rapelli, il primo documento che stabilisca le regole del Palio è lo Statuto di Alberto Della Scala, redatto nel 1271 e contenente molti riferimenti a consuetudini inveterate, come appunto il nostro Palio.

Un'altra importante e celebre testimonianza ci viene offerta dal sommo poeta Dante Alighieri nella Divina Commedia, quando scrive nel canto quindicesimo dell'Inferno (versi 121-124):

Poi si rivolse e parve di coloro
che corrono a Verona il drappo verde
per la campagna. E parve di costoro
quelli che vince non colui che perde

Palio del Drappo Verde di Verona (597^ ed.). L'edizione 2014 della più antica corsa su strada italiana si svolgerà il 30 marzo 2014I versi sono riferiti all'incontro di Dante con il maestro Brunetto Latini. In questi quattro versi Dante documenta proprio l'esistenza di una corsa podistica che si disputava a Verona la prima domenica di quaresima, detta "corsa del palio" o "del drappo verde". La città di Verona ha sempre avuto una grande importanza nella vita del poeta, essendo stato il primo rifugio sicuro, precisamente nel sobborgo di Santa Lucia, nel quale Dante, esiliato da Firenze, ha trovato accoglienza. 

Inizialmente, il primo premio di questa corsa consisteva di una pezza di panno pregiato di colore non specificato; è al tempo di Dante che compare il famoso panno verde.

Diversi i percorsi citati nei vari documenti ritrovati. Inizialmente la corsa partiva probabilmente dalla contrada di Tomba (l'attuale Tombetta), entrando in città dalla Porta Rofiolo per concludersi a S. Anastasia. Nella piazza di arrivo, che fino al 1270 circa (quando si iniziò a costruire l'attuale S. Anastasia) divideva due preesistenti chiesette, un cippo costituiva la "meta": la si doveva toccare a riprova dell'avvenuto compimento della corsa. Quando venne costruita l'attuale Porta Palio (anni 1542-1557), la corsa partiva da S. Lucia e fu fatta passare proprio dalla nuova porta sammicheliana, che perciò venne detta "del Palio". I vari percorsi toccarono altri siti prestigiosi di allora di Verona, come la chiesa e convento di San Francesco al Corso (é storicamente accertato il collegamento del nome alla corsa del Palio di Verona, che passava proprio davanti alla chiesa), l'Arena, l'Arco dei Gavi, San Fermo, Piazza Erbe (il Foro Romano), ecc. 

Palio del Drappo Verde di Verona (597^ ed.). L'edizione 2014 della più antica corsa su strada italiana si svolgerà il 30 marzo 2014La popolare corsa veronese venne indetta ogni anno e fu tralasciata solo quando capitavano guerre, calamità naturali e pestilenze. L'arrivo dei francesi nel 1796 causò la fine del Palio. Successivamente vi fu una sola riedizione della celebre corsa podistica, stavolta sul tracciato Porta Stupa - Santa Anastasia: fu il 26 marzo 1816, per festeggiare l'arrivo dell'imperatore austriaco Francesco I. La "Porta Stupa" era quella del Palio: venne così chiamata dal popolo perché rimase sempre chiusa da quando Verona, nel 1630, fu colpita dalla peste. 

Sul sito www.mombocar.it sono riportate altre interessanti notizie storiche, compresa un'apposita relazione dello storico e linguista Giovanni Rapelli ed un ampia bibliografia sul Palio del drappo verde.

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Archivi

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche