Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
20 novembre 2014 4 20 /11 /novembre /2014 22:14

Rosario Catania e il test di privazione di sonno. La prova di coraggio e di resilienza é finita allo scoccare delle 72 ore

 

Rosario Catania, alle ore 6.00 del 20 novembre 2014 ha concluso il suo test di privazione di sonno ad oltranza iniziato il 17 novembre scorso alle ore 6.00, quando si é reso conto di aver raggiunto il suo li limite di resistenza.
Una prova di coraggio e di resilienza, ma sarà interessante in seguito vedere i risultati delle misurazioni dei diversi parametri fisiologici e degli esami ematochimici cui è stato sottoposto in corso d'opera.
Ecco alcune considerazioni conclusive di Elena Cifali che è stata costantemente in contatto con lui durante l'esecuzione del test.
(Elena Cifali
E’ finita!

Rosario Catania ha stoppato il suo “turno di veglia” alle ore 6.00 del 21 novembre 2014.

Ha tentato con tutte le sue forze ed è riuscito a tenersi sveglio per tre giorni e tra notti consecutive, ma alla fine, all’alba delle 72 ore, anche un uomo caparbio e determinato come lui ha dovuto arrendersi alla necessità di dormire, di chiudere gli occhi e abbandonasi a quel dolcissimo momento che segna il passaggio tra le veglia e il sonno. In questi tre giorni ha sperimentato sulla sua pelle emozioni forti e aspetti della vita che probabilmente aveva già vissuto, ma che, in questa occasione, si sono ripresentati più forti e vivi.
Demoni diurni e notturni che andavano combattuti e sconfitti, almeno fino al momento in cui ha detto stop.

Ci siamo tenuti costantemente vicini, con la mente, col pensiero, con il telefono, con i messaggi.

In un toccante momento mi scriveva queste parole:

Sono 54 le ore passate da quando ho alzato la mia schiena dal letto e 126 quelle che ormai mi separano da una calda tazza di caffè! 
Più che un test che studia i processi di stress ossidativo si tratta di una privazione per me (seppur breve) di abitudini quotidiane che quasi risultano essere più pesanti da gestire rispetto al sonno stesso. 
Nella seconda notte insonne mi sono reso conto di quanto sia sottile il passaggio dalla veglia al sonno. Spesso ritrovandomi con gli occhi chiusi e in piedi, giusto il tempo per sobbalzare in aria preoccupandomi di essermi addormentato!
Poche allucinazioni ma molte paure interiori che prendono vigore e forma specialmente nella fascia oraria compresa tra le 3-4 del mattino.
Ho aspettato il mattino come qualcosa di indispensabile alla stessa sopravvivenza e mi sono reso conto che il peggior momento per addormentarsi è proprio l'alba. Adesso, dopo 54 ore mi si chiudono gli occhi. Ho un mal di testa latente e alcune volte compio gesti standard in modo scoordinato. I riflessi sono amplificati in queste condizioni di stanchezza e sobrietà. 
Emotivamente sono un pò più morbido e ho pianto in qualche occasione temendo di non superare il test, consapevole che nessuno mi obbliga ma altrettanto cosciente che una prova del genere non la ripeti facilmente. 
Ho volutamente trascurato la barba per darmi uno strumento del tutto personale del trascorrere del tempo e ho notato un consumo calorico in linea con la mia dieta.
Ho solo perso 200 gr in due giorni. 
Quindi vado avanti, lentamente ma convinto che qualcosa presto cambierà

Ecco, queste le parole, poche, semplici, genuine, dettate dalla stanchezza, dall’incertezza e anche da tanta voglia di non fallire.
Stamattina, al mio risveglio un suo messaggio, col quale mi dava il buongiorno e la buona notte contemporaneamente.

Quando ti accorgi che il passaggio tra un minuto e il successivo dura un'eternità, allora è giunto il momento di dire basta.
Questa esperienza mi ha insegnato ancora qualcosa.  Nulla è scontato e nulla è irraggiungibile. La vita è fatta di rinunce e soddisfazioni e un sottilissimo passaggio le separa, come la veglia con il sonno. Ringrazio ancora una volta il mio Team e quanti mi sono stati accanto. Grazie.
17/11/2014 ore 06:00 - 20/11/2014 ore 06:00 - 72h questo è il mio confine! Buonanotte

Non è notte, è pieno giorno, la giornata è calda e soleggiata, ma per lui, per Ros il buio è arrivato. Dorme, spero serenamente. Deve recuperare, no, non il sonno, quello non lo si recupera, ma le forze e la grinta che da sempre lo contraddistinguono.
Ed allora, dormi sereno Ros, hai concluso brillantemente il tuo test.

Ti aspetto domani per una bella passeggiata in pista!

 

 


Vedi anche su questo magazine:

Rosario Catania e il test di privazione di sonno. Eccoci ad aver superato la boa delle 48 ore

 

Rosario Catania e il test di privazione di sonno. Ecco il resoconto delle prime 24 ore    

 

Il Test di deprivazione di sonno cui si sottoporrà Rosario Catania: rationale ed obiettivi

 

Nuove sfide all'orizzonte per Rosario Catania, ma soprattutto è imminente per lui un test scientifico di deprivazione ad oltranza del sonno, rimanendo intento in normali attività

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche