Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
7 marzo 2012 3 07 /03 /marzo /2012 16:21
DSC02032.JPG DSC02175

L'abbruzzese Alberico Di Cecco (ASD Farnese Vini Pescara), ex-azzurro di maratona e selezionato a far parte della nazionale italiana che rappresenterà l'Italia ai prossimi Campionati del Mondo 100 km che si terranno a Seregno il prossimo 22 aprile, ha tagliato vittorioso il traguardo della 58 km del trasimeno, con un'eccellente condottta di gara. In seconda posizione nella gara, sin dall'inizio, dietro all'ucraino Evgenni Glyva e e ben distaccato dal gruppetto costituito da D'Innocenti, Caroni, Palladino, dal 40 km è andato in rimonta, erodendo progressivamente il vantaggio acquisito da Glyva, peraltro in leggera crisi, malgrado la sua leggerezza iniziale (ma Glyva, per sua dichiarazione, era alla Strasimeno per un testo in vista di successivi appuntamenti di ultramaratona nel corso dell'anno: forse anche per lui è atteso il Mondiale 100 km). Attorno al 46° il sorpasso, con un ultimo scatto: l'Ucraino sentendo il fiato di Alberico Di Cecco sul collo, ha girato la testa e, in un attimo, è avvenuto il sorpasso, mentre Glyva - a vista d'occhio - veniva risucchiato indietro e Alberico guadagnava ulteriore terreno, senza per questo rallentare l'andatura.

Senza crisi, Alberico è arrivato alla piazzetta posta davanti al Castello dei Duchi della Corgna di Castiglione del Lago vittorioso ed incontrastato, dopo una bella ed esemplare condotta di gara, con il crono di 3h36'05 e in vantaggio di 3'57" sull'ucraino che, per quanto in crisi, manteneva la sua posizione, chiudendo in 3h40'02". Alberico, pieno di gioia ed esultanza (non ostentate, tuttavia), ha dichiarato all'arrivo: "Oggi mi sono laureato 'ultramaratoneta'. Questa è la prima ultramaratona che ho portato a termine, con piena consapevolezza ed esportando nell'ultra tutta quella che è stata la mia esperienza anche tattica nelle maratone.."

Sotto la canotta societaria, Alberico indossava una maglia tercnica bianca sui cui era scritto in rosso "A Te la gloria".

Evidentemente, questo è stato il mantra che ha supportato Alberico nella sua corsa; espressione di una religiosità profonda che si è accentuata dopo alcune sue vicissitudini esistenziali molto provanti e che condivide, peraltro, con il suo coach/preparatore Enzo Melatti che lo ha aiutato a traghettarsi in questa bella ed esaltante esperienza di avventure nel mondo delle ultramaratone.

Qualcuno di mia conoscenza, ha chiesto ad Alberico: "Ma cosa significa questa scritta?"

Domanda di scarso valore, perchè chiunqe - anche non religioso - è in grado di intenderne il senso profondo.

A volte il temperamento litigioso non aiuta a cogliere simili sfumature (e la persona che ha posto tale domanda tende ad esserlo) e, forse, se soltanto avesse conosciuto il famoso romanzo di Graham Green (Il Potere e la Gloria) avrebbe potuto intendere il senso del messaggio.

Dietro la semplice frase enunciata, c'è - è ovvio - una più articolata preghiera e questa può essere di supporto nella fatica di un atleta credente; in questo senso, può indubbiamente rientrare tra le tante tecniche mentali che ampliano la resilienza (cioè la ressitenza mentale allo sforzo protratto nel tempo), ma - nel caso di Alberico Di Cecco -  il bello di questa "lode" tessuta o disegnata sulla sua maglia tecnica è che si riconette a tecniche ausiliarie delle preghiera che si avvalgono di molti mezzi per far sì che le parole pronunciate o scritte ascendano al Cielo: suono di campane e campanelle, il fumo dell'incenso bruciato nei turiboli, il vento nel caso delle invocazioni vergate nelle bandiere di preghiera delle culture orientali. In questo caso, si potrebbe pensare che il vapore acqueo della traspirazione abbia continuamente trascinato con sé le parole dell'invocazione, dando un potere ancora maggiore alla cogente invocazione trascritta sul tessuto.

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Archivi

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche