Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
1 settembre 2013 7 01 /09 /settembre /2013 16:54

The North Face®Ultra-Trail du Mont-Blanc® 2013 (11^ ed.). Xavier Thévenard: ogni tentativo è un colpo da maestro. Rory Bosio è la prima donna a chiudere il giro in meno di 23 oreAncora una volta The North Face® Ultra-Trail du Mont-Blanc®, alla sua 11^ edizione, ha riunito nel cuore della vallata del Monte Bianco più di 50.000 persone, venute dal mondo intero per partecipare a questa grande festa del Trail. Chamonix ha innalzato corridori spagnoli, francesi e americani nel firmamento del Trail. Ieri, alla CCC®, hanno vinto il catalano Jordi Bes tra gli uomini e la francese Caroline Chaverot tra le donne. Nel primo pomeriggio il giovane del Giura Xavier Thévenard si è imposto con un tempo superlativo nell'UTMB®, esattamente come l'americana Rory Bosio, vincitrice tra le donne e 7a nella classifica generale.

 

Venerdì 30 agosto - ore 9 Courmayeur : Partenza della CCC®. Bes nel pieno della forma, Chaverot del tutto a proprio agio

Condizioni meteo perfette hanno permesso, ieri mattina, ai 1 909 trailer riuniti sulla linea di partenza della CCC® 2013 a Courmayeur, di esprimere pienamente il loro potensiale, affrontando le difficoltà di un percorso di 100 km e 5 950 m D+.

La Catalogna, come il giorno prima sui sentieri della TDSTM, ha guadagnato un posto in prima fila, grazie  al suo portacolori venuto da Girona, Jordi Bes. Il catalano ha vinto questa edizione in meno di 11h30, assumendo la leadership di gara fin dalle prime ore. Quest'anno, dopo avere concluso, in ottava posizione, il Marathon du Mont Blanc, e in 11^ il Matterhorn Ultraks, Jordi Bes ha conquistato in appena 11h23 un successo significatico per la sua carriera. 

La famiglia Camus, rappresentata da Sylvain e Sébastien, ha tentato lungo tutto il percorso di contrastare l'inesorabile avanzata dei catalani, e degli spagnoli in generale. Il 2013 è l'anno di Sébastien, che, quarto l'anno scorso, ha aperto la strada e ha conosciuto finalmente la gioia di un podio. «La partenza è stata relativamente tranquilla, non come l'anno scorso, in cui siamo partiti in quarta. A un certo punto, dopo la Tête de la Tronche (km 9,3), sono finito in testa alla gara, e ho mantenuto la posizione fino alla discesa del Grand Col Ferret. Là ho temporeggiato. E dopo Catogne (km 75,6 ho deciso di dare un colpo di acceleratore per cercare, inutilmente, di riprendere Bes» - spiegherà Sébastien all'arrivo.

Dietro il catalano, la Spagna ha schierato Gomez, al terzo posto, mentre la Francia ha sfiorato il podio con il giovane Clément Petitjean, quarto. Memorabile il gran sorriso del ragazzo di Pierrelatte, nel dipartimento del Drôme, che non si aspettava questo eccellente risultato alla sua prima partecipazione a questa prova.

®Tra le donne, Caroline Chaverot aggiunto un nuovo tassello alla personale storia con la città di Chamonix e con il massiccio alpino. Già vincitrice del primo 80 km del Monte Bianco, due mesi fa, la savoiarda ha fatto il bis ieri sera, superando vittoriosa la linea del traguardo verso le 23.15, 17^ nella classifica generale, in 14h12'. «In realtà non riesco ancora a crederci. In cima alla Tête au Vent (km 88,6), mio marito mi ha avvertita che la seconda era molto vicina. Avevo delle contratture muscolari alle coscie, e non pensavo che avrei tenuto duro fino alla fine»spiega. Caroline Chaverot che ha messo a segno una stagione 2013 sorprendente, vincendo il Tour de la Grande Casse, la Montagn'Hard e il Tour des Fiz.
La francese ha evitato di cedere terreno alla catalana Mercedes Arcos Zafra, seconda a poco più di 9 minuti, e a Delphine Avenier, terza tra le donne.

 

 

Venerdì 30 agosto - ore 16:30 Chamonix: Partenza dell'UTMB®. Xavier Thévenard, Piccolo Grande Uomo dell'UTMB®

Piazza del Triangle de l'Amitié, ieri, alle 16.30, ha a sua volta accolto il pubblico delle grandi occasioni, riunitosi per la partenza della corsa principale del finesettimana, l'UTMB®.
2469 concorrenti si sono stretti sul sagrato della chiesa di Chamonix, sotto un sole splendente, che ha fatto dimenticare il maltempo degli anni scorsi. Sébastien Chaigneau, uno dei favoriti, ha dovuto abbandonare la gara alle Contamines (km 30,7). Colto da un malessere, Seb spiegherà più tardi di non aver ancora recuperato la propria forma fisica dopo la Hardrock 100, disputata 5 settimane fa, negli Stati Uniti.

®L'americano Anton Krupicka, partito con una certa cautela, in quanto partecipava per la prima volta, è stato protagonista di una bella rimonta nel corso della notte, integrando la classifica Top 10 provvisioria. A Courmayeur (km 77,1), una dozzina di atleti correvano vicini, le loro distanze, sommate, raggiungevano la mezz'ora: erano Xavier Thévenard (FR), Miguel Angel Heras Hernandez (ES), Julien Chorier (FR), Javier Dominguez (ES), AntonKrupicka (US), Jonas Budd (SE) e Arnaud Lejeune (FR). Arrivato al Grand Col Ferret, il giovane Xavier Thévenard ha preso in mano le redini della gara. Accelerando il ritmo, ha raggiunto Miguel Angel Heras Hernandez e Anton Krupicka. «E' stata la mia strategia di gara, sono rimasto tranquillo fino a Courmayeur, e poi, ad ogni passaggio un po' più difficile, ho guadagnato terreno» - ha spiegato Xavier. 
Lo sciatore di fondo venticinquenne ha seminato i suoi avversari uno a uno, per imporsi alla fine in 20h34:57. Già vincitore della CCC® nel 2010, alla sua prima partecipazione, Xavier Thévenard conferma il proprio talento fuori misura e si impone al primo tentativo all'UTMB®. Attorniato dai familiari, molto emozionati, ha dichiarato: «E' da gennaio che non faccio che pensare all'UTMB®, mi svegliavo ogni mattina con questo pensiero. E' un sogno, anche se all'inizio non pensavo che a finire la gara». A 25 anni, Xavier Thévenard diventa il secondo francese a terminare l'UTMB® sul tracciato integrale dopo  Vincent Delebarre, superando Miguel Angel Heras Hernandez (20h54:08), e un altro spagnolo, Javier Dominguez Ledo (terzo in 21h17:38).

Tra le donne, l'americana Rory Bosio ha sbaragliato ogni pronostico rispetto all'inizio della gara.
Mentre la spagnola Nuria Picas correva in testa con la sua compatriota, Emma Roca Rodriguez, Rory ha guadagato terreno km dopo km per puntare risolutamente alla prima posizione a Courmayeur (decima nella classifica generale).
L'americana, ormai abbonata ai podi della Western States (USA), ha addirittura accelerato il ritmo alla fine della gara, per concludere settima della classifica generale, portando a termine la prova nel tempo record di 22h37:26
E' la prima donna ad aver completato il giro in meno di 23 ore.

 

 

Risultati

 

CCC® - percorso classico 100 km - 5950 D+

  • 1909 partenti tra cui 265 donne.
  • 1320 finishers tra cui 161 donne . 589 ritiri

 

Uomini

  1. Jordi Bes - ESP - 11:23:01
  2. Sebastien Camus - FRA - 11:53:36
  3. Daniel Garcia Gomez - ESP - 12:07:43

Donne

  1. Caroline Chaverot - FRA - 14:12:00
  2. Mercedes Arcos Zafra - ESP - 14:21:15
  3. Delphine Avenier - FRA - 14:45:06

 

UTMB® - 168 km - 9600 D+

  • 2469 partenti tra cui 223 donne.
  • Numero di finishers e di ritiri in via di definizione

 

Uomini

  1. Xavier Thevenard - FRA - 20:34:57
  2. Miguel Angel Heras Hernandez - ESP - 20:54:08
  3. Javier Dominguez Ledo - ESP - 21:17:38

Donne

  1. Rory Bosio - USA - 22:37:26
  2. Nuria Picats Albets - ESP - 24:32:20
  3. Emma Roca Rodriguez - ESP - 24:48:14

 

 

Il programma di oggi, domenica 1° settembre - Chamonix

Tutto il giorno, arrivi dell'UTMB®

  • 09h00 - 18h00 : Salone des Savoir-faire du Mont-Blanc
  • 10h30 : Conferenza stampa finale con i vincitori al Majestic
  • 14h00 : Ultimi arrivi PTL™
  • 14h00 : Consegna dei premi UTMB®
  • Cerimonia ufficiale di chiusura del The North Face® Ultra-Trail du Mont-Blanc®
  • 14h30 : Ultimi arrivi UTMB®
  • 15h15 : Consegna dei premi PTL™
Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Archivi

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche