Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
25 marzo 2012 7 25 /03 /marzo /2012 09:28

TorIl Mal del Tor dés Gèants, come il Mal d'Africa. Quella nostalgia che spinge chi ha già partecipato a voler far ritorno ad una delle gare di endurance podsitica più impegnative del mondo. Ma il "Tor-Ache" è anche un morbo contagioso: cresce il numero di quelli che vogliono parteciparvi, quasi si trattasse di una piccola epidemia. Le iscrizioni all'edizione 2012 sono state aperte il 1° febbraio e sono state completate sino al tetto massimo di iscritti previsto in 27 minuti soltanto: tetto massimo fisdsato a quota 600. Sono 63 le donne iscritte: un'edizione che, oltre che più numerosa, si preannuncia maggiormente internazionale con 23 nazioni rappresentate da ben 4 continenti. Francia ed Italia, le nazioni maggiormente rappresentate.

Di seguito il comunicato stampa (testo inglese)

TOR des GEANTS®. An extraordinary challenge in the heart of the four giants of the Alps! One of the World's Top Endurance Trails: 330 km long with a positive altitude difference of 24,000 metre along the Alte Vie routes in the Valle d'Aosta (3rd Edition from 9 to 16 September 2012, VALLE D'AOSTA, ITALY)

Thanks to a record number of entries, which closed within 27 minutes, the 3rd edition of Tor des Géants® is going tobe thrilling! Without a doubt, the fabulous scenery, the fun spirit of the organization, the incredible atmosphere that builds throughout race week, and the sporting drive of the first across the finish line together make up the successof this event - guaranteeing a fantastic adventure.

The race has made a name for itself in just three years

Today, the Tor des Géants® is one of the most famous trail races, attracting many amateurs but also some of the best professionals in the sport.

For the top places: 4 days and 3 nights of competition, for the others: maximum 150 hours, or 6 days, 6 nights and 6hours. As with most long distance races, the aim is to cross the finish line and complete the race. The time is not thatimportant when all is said and done! But above all, runners will seek total immersion, a journey to discover their own physicaland mental limits, which will stir emotions never felt before. 

A continuous mixture of exhaustion, joy, tears, pain, pleasure and excitement: that is what we mean by "Tor-ache". 

What they say about the 2011 edition speaks volumes about this mammoth sporting event! 

Patrick Jarret (FRA) "conquered" the Tor des Géants® in 2011 (44th), "I came to the starting line trained up and well rested. Ineeded to be, because I slept two hours the first day and not much more the following days. The biggest problem was food, as nutrition was limited to energy gels. I lost 4 kg! Overall, I have a fantastic memory of it, the night race with just myheadlamp for light, the amazing hospitality of the people from the 32 villages we went through, and the solidarity and support from the other competitors at the dawn of a new day of competition. Even the thinking, because during almost fivedays you have time to think about your family and children at home. But what immense joy at reaching Courmayeur afterso much sweat! There were also moments of sheer happiness, watching the sun rise over the mountains, magicalencounters with chamois antelopes and knowing that I have gone beyond my limits".

Final competitor (300th) Gianni Savoia (ITA), was overcome with emotion, "I dreamt of this moment the entire week long, thefinish line... I never thought I'd make it and now the joy is immense! Endurance trails are one of the few races whereeveryone can cross the finish line with the same joy and receive that same welcome as the first finishers! We amateursget to feel the strain, the doubts and the same emotions as the professionals! And to celebrate as champions!" .

Tor des Géants® 2012: four continents at the foot of the four giants of the Alps!

Entries to the 3rd edition of the Tor des Géants® opened on Wednesday 1 February, and were full after only 27 minutes. In 2011, entries were limited to 550 bibs and closed after four days! Now with increased interest, the figures have graduallyincreased. The 2012 edition of the Tor des Géants® will welcome 600 participants including 63 women.

This edition will be more international, in fact 26 countries from 4 continents will take part: America, Europe, Asia andOceania. It is with great sadness that Africa is not represented as our goal for 2013 was to unite the five continents!

The 2 countries with the most entries are: Italy (47% of participants) and France (26%). At 3rd and 4th place are Spain(7%) and Japan (3%).

Other countries taking part: Andorra, Argentina, Australia, Austria, Belgium, Canada, Denmark, Finland, Germany, Greece, Luxembourg, Norway, NewZealand, Netherlands, Poland, Portugal, United Kingdom, Singapore, United States, Sweden, Switzerland and Hungary.

The youngest runner to launch into the fray is Swiss Jules-Henri Gabioud, 24, impressive winner of the 2011 edition in 79hours, 58 minutes and 26 seconds. While the oldest participant at the starting line of this 3rd edition is an Italian from Aosta,Angelo Gandini, 73.

In 2011, the oldest competitor to complete the race was Yves Meurgey, 70, (274th over the line).

The Tor des Géants® 2011 in figures

473 runners on the starting line

4 continents (Europe, Asia, Africa and America) and 23 countries represented

300 finishers, 63% (+ 9% on 2010) including 34 women

1,200 volunteers

33 municipalities in the Valle d'Aosta involved in the event

7 service points, each with: 1 doctor, 2 nurses, 2 mountain guides and 1 mountain rescue expert, on hand 24 hours a day

2,860 bananas

4,230 oranges

2,421 litres of water

4,527 cans of Coca Cola

340 kg of pasta

395 litres of soup

Race profile

330 km, a positive altitude difference of 24,000 m, 25 cols at over 2,000 m high to cross, and a time limit of 150 hoursall in one go amid the "giants" of Valle d'Aosta.

The Tor des Géants® runs along the two Alte Vie routes in Valle d'Aosta, making it an authentic journey through the heart of the highest peaks in Europe. The paths run along the foot of Mont Blanc (4,810 m), the Gran Paradiso (4,061 m), Monte Rosa(4,634 m) and the Matterhorn (4,478 m): the 4 giants of the Alps.

For 2010 and 2011 results and more information, visit: www.tordesgeants.it

 

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Archivi

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche