Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
25 agosto 2014 1 25 /08 /agosto /2014 07:29

Tor des Géants 2014. Aspettando il Tor 2014. Notizie sparse dalla NewsletterMentre sta per andar in scena The North Face® Ultra Trail du Mont Blanc® 2014 (12^ ed.), è anche cominciato il conto alla rovescia per il Tor des Gèant 2014, l'altro grande appuntamento di fine stagione nell'arco alpino.
Quelle che seguono sono una serie di notizie sparse che riguardano appunto la prossima edizione: dalla collocazione di una nuova base-vita a Valgrisenche, alla istituzione della figura del "Commissario di Corsa" preposto a garantire il rispetto del regolamento da parte dei corridori, al "Crowd Timing" che una semplice app scaricabile sullo smartphone o sul proprio tablet consentirà di seguire comodamente da casa ilprogresso dei runner preferiti, al materiale obbligatorio (tipologia e caratteristiche tecniche richieste per i diversi item), sino alla partecipazione - anche quest'anno - all'iniziativa "charity" a favore dei malati della sindrome di Lesch- Nyhan.

Nuova collocazione base vita a ValgrisencheLa prima base vita del Tor cambia sede. Ma soprattutto diventa più grande e più comoda. I corridori verranno accolti in una struttura ricettiva di proprietà comunale che dispone di confortevoli camerette a tre letti, garanzia di un miglior riposo. I posti disponibili sono max 120, chi arriva dopo sarà sistemato in camerate attrezzate con le brandine dell'organizzazione. Raccomandiamo fin da ora a tutti i concorrenti il massimo rispetto per gli spazi che saranno messi a disposizione e di non utilizzare per esempio i lavandini per lavare le scarpe. Allo stesso tempo ringraziamo il Comune di Valgrisenche per la disponibilità e l'attenzione riservata ai concorrenti del Tor des Géants. La nuova base vita si trova circa 700 metri dopo quella utilizzata fino al 2013 e non richiede significative variazioni di percorso. Clicca qui per visualizzarla sulla mappa.

 

Commissari di Corsa, garanzia di sicurezza e regolarità della gara. La mancanza del rispetto del regolamento, può comportare problemi non solo al corridore, ma anche nella gestione di tutta la corsa. Il rispetto del regolamento di gara è dunque fondamentale per l’equità tra i partecipanti, ma soprattutto per la sicurezza dei corridori.

Da parte dell’organizzazione risulta difficile richiedere ai volontari “generici” di far rispettare alcune regole, da qui la necessità di creare squadre ad hoc che svolgano il ruolo di Commissario di Corsa.

In particolare i commissari di corsa dovranno far rispettare il tracciato segnalato senza tagli, il divieto all'assistenza personale al di fuori da ristori e basi vita, l’obbligo a portare con sé tutto il materiale obbligatorio. Inoltre sarà loro compito fare rispettare i divieti di dormire al di fuori dei punti attrezzati e di ripartire dopo le barriere orarie nonché l’obbligo imposto da un medico o membro dell’organizzazione di interrompere la corsa.

I commissari di corsa saranno distribuiti lungo tutto il percorso, effettueranno tutti i controlli necessari, compresa la verifica dell'identità del corridore nel caso in cui il braccialetto con chip non sia portato al polso (divieto di scambio di pettorale) e il controllo in punti strategici dell’effettivo passaggio dei corridori (divieto all'utilizzo di mezzi di trasporto o tagli del percorso). I Commissari di Corsa potranno, in accordo con la Direzione di gara, attribuire penalizzazioni e squalifiche.

 

Il Crowd Timing sarà protagonista del TorDopo il felice esperimento effettuato in occasione del Gran Trail Courmayeur, il Crowd Timing si appresta a diventare, a suo modo, un protagonista del Tor. Come noto si tratta di un sistema di rilevazione e condivisione della posizione in gara di ogni concorrente tramite QR code. Fotografando il Qrcode a lui assegnato, ogni concorrente può infatti mettere in rete in tempo reale la propria posizione sul percorso. Naturalmente lo stesso possono fare gli spettatori, contribuendo così ad alimentare il flusso di informazioni e permettere a tutti di “visualizzare” la gara anche da casa.

E' facile intuire inoltre come l'innovativo sistema messo a punto dai VdaTrailers darà un sostanziale contributo al miglioramento della sicurezza dei concorrenti che, in caso di necessità, possono comunicare la propria posizione con assoluta precisione.

 

Le nuove barriere del TOR. La ricerca della massima sicurezza ha portato i VDA Trailers alla decisione di modificare alcune barriere orarie del TOR. E' stata così creata la nuova barriera oraria in ENTRATA alle basi vita con l'obbligo per i corridori di arrivare con due ore di anticipo sulla barriera in uscita (che rimangono invariate rispetto a quelle delle scorse edizioni). In questo modo tutti i concorrenti che potranno continuare la corsa, avranno almeno due ore di tempo per riposarsi in ambiente assistito, rifocillarsi adeguatamente, cambiarsi, fare la doccia. Non sarà più possibile passare al volo la barriera per poi rischiare di doversi fermare a riposare in modo precario (e quindi poco proficuo) poche centinaia di metri più avanti. Rimangono invariate le barriere al di fuori delle basi vita, come quella, per esempio, di mercoledì alle ore 12 al Lago Vargno, che molti concorrenti negli anni passati non hanno considerato con la necessaria attenzione, forse perché abituati a pensare alle barriere solo in coincidenza con le basi vita, ma che è importante perché si trova in un tratto difficile e tecnico della corsa e nell'unico punto dove è possibile accedere con mezzi di recupero per molti chilometri.

Chi è interessato può consultare la tabella con le nuove barriere orarie del TOR (clicca qui)

 

Materiale obbligatorio: la guida predisposta dagli organizzatori per non sbagliareNel regolamento del Tor des Géants sono specificate le caratteristiche di scarpe e giacche protettive necessarie per prendere il via. Per essere ancora più chiari consulta il seguente link.

 

Il TOR a fianco dei ragazzi malati di Lesch-NyhanAnche quest'anno il Tor sarà vicino ai ragazzi in carrozzina malati di Lesch-Nyhan (www.lesch-nyhan.org), una rarissima e bastardissima sindrome genetica che colpisce i bambini nel movimento per cui non possono camminare, né parlare.

Per sensibilizzare l'opinione pubblica quattro runner, in rappresentanza dei MaratonabiIi (www.maratonabili.org) e dell’Associazione italiana LND (www.lnd-it.com), tenteranno di portare a termine il Tor con i colori e lo slogan di questi ragazzi e partiranno spingendo le carrozzine con altrettanti ragazzi colpiti dalla malattia per il breve tratto di Via Roma. Per tutta la durata della gara e alla premiazione di domenica sarà inoltre attivo uno spazio di informazione e raccolta fondi che saranno utilizzati per l'acquisto di una carrozzella da corsa attrezzata per malati di Lesch- Nyhan.

 

 


La Società Valle d'Aosta Trailers Ssdrl, nasce con lo scopo di promuovere ed organizzare attività sportive all’aperto, senza finalità di lucro da oltre 10 anni gestisce e organizza eventi e iniziative di livello internazionale, tra cui:

  • Gran Trail Valdigne - Valle del Monte Bianco: il primo trail di più di 80 km interamente in territorio italiano. Dal 2007 al 2012. (www.grantrailvaldigne.it)

  • The North Face® Ultra-Trail® du Mont-Blanc: in collaborazione con Trailers du Mont Blanc. Questa manifestazione con le sue quattro competizioni è considerata una delle più importanti al mondo. (www.ultratrailmb.com)

  • Arrancabirra®: gara seria e semiseria di 19 km che si svolge a inizio autunno a Courmayeur  (www.arrancabirra.it)

  • Winter Eco Trail: gara di corsa sulla neve di circa 18 km che si svolge a metà gennaio.(www.winterecotrail.it)

  • Tor des Géants®, l'endurance trail più lungo del mondo con un percorso di 330 km e 24mila metri D+ (www.tordesgeants.it)

  • Gran Trail Courmayeur, l'evoluzione del Gran Trail Valdigne - Valle del Monte Bianco, con due percorsi da 60 e 90 km (www.gtcourmayeur.com)


 


 

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche