Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
5 luglio 2014 6 05 /07 /luglio /2014 07:05

Trans d'Havet 2014 (3^ ed.). Poco più di tre settimane al via, per un tris di percorsi da 40, 80 e 115 km

 

E' in dirittura d'arrivo, a poco più di tre settimane dal via, la terza edizione del Trans d'Havet 2014, in programma per il 26 luglio prossimo, con un palinsesto di  tanti "adrenalinici" percorsi spalmati su di un tris di circuiti da 40 (Marathon), 80 (l'Ultra Trail) e 115 chilometri (Gran Raid che è in quest'edizione al suo ufficiale).

Dopo le emozioni vissute nel 2013 con l'UltraSkyMarathon® European Championship 2013, degnamente conclusosi sul traguardo di Valdagno (VI), la Trans d'Havet si appresta al via della sua 3^ edizione.

Si correrà il prossimo 26 luglio, con start, come di consueto, da Piovene Rocchette (VI) e arrivo proprio nel cuore del centro storico valdagnese.

Mentre le iscrizioni restano aperte sul sito ufficiale www.transdhavet.it e negli Alpstation Montura di Schio (VI), Bassano del Grappa (VI), Sarzana (SP) e Dolzago (LC), l'intera macchina organizzativa è all'opera per garantire un nuovo appuntamento a tutto sport.

Tre i percorsi sui quali quest'anno i tanti runner attesi daranno spettacolo e si cimenteranno in una prova al limite. Il tracciato più breve, ma per nulla meno impegnativo, sarà quello Marathon con 2.500 m D+ e 40 km da Pian delle Fugazze a Valdagno. Sullo stesso traguardo si presenteranno i concorrenti che sceglieranno il più arduo Ultra Trail di 80 km e 5.500 m D+ (Piovene Rocchette–Valdagno) e i team che, per la prima volta, si lanceranno nell'adrenalinico Gran Raid.
Sarà questo il vero debutto dell'edizione 2014 con un tracciato che si allungherà ulteriormente fino a fermare il contachilometri a 115 km con uno sviluppo di ben 10.000 m D+, immerso tra le spettacolari viste delle Piccole Dolomiti. La partecipazione è aperta a formazioni di 2 o 3 atleti che, armati solo di una buona mappa, affronteranno in assoluta autosufficienza un'avventura fatta di ripide salite, vertiginose picchiate, tra rocce, boschi e sulle tracce della storia con le numerose testimonianze risalenti alla Grande Guerra.

Venerdì 25 luglio, alle 17.00, è previsto il via per il Gran Raid, seguito alla mezzanotte dallo sparo d'inizio dell'Ultra Trail. Potranno riposare solo qualche ora in più i partecipanti al percorso Marathon, attesi al via di Pian delle Fugazze alle 9.00 di sabato 26.

Per i due tracciati più lunghi la prima asperità sarà rappresentata dall'ascesa al Monte Summano, seguita dall'attacco al Novegno. Non arriveranno tuttavia in cima i “gran riders” che invece devieranno verso la Valle di Posina per il Monte Priaforà e torneranno ad incrociare il passo dei colleghi dell'Ultra Trail solo nei pressi del Rifugio Achille Papa, sul Pasubio. Qui gli atleti del Gran Raid arriveranno dopo essere saliti al Monte Maggio ed aver valicato il Passo della Borcola, mentre il tracciato Ultra vi arriverà per la Strada delle 52 Gallerie. I due percorsi procederanno appaiati fino al Passo del Pian delle Fugazze, zona di partenza del più corto percorso Marathon, e ancora insieme fino alla Selletta di Nord Ovest, sul gruppo del Sengio Alto. Ultra e Marathon procederanno a quel punto verso Malga Boffental e Campogrosso, mentre il Gran Raid rimarrà in quota sul Sentiero di Arroccamento.
Nuovamente insieme, ma solo per un breve tratto si punterà a quel punto al gruppo del Carega con i 40 e 80 km che attaccheranno l'ascesa verso il Rifugio Fraccaroli per il Boale dei Fondi, mentre il Gran Raid transiterà sotto il Monte Fumante e salirà per Bocchetta Mosca, dirigendosi alle successive tappe segnate dal Rifugio Passo Pertica, Bocca Malera e l'omonima malga fino a Giazza. Dall'abitato i corridori risaliranno la Val Fraselle fino al Passo della Scagina per ritrovare una volta per tutte anche i due percorsi Ultra e Marathon, che qui arriveranno lanciando una discesa proprio dal Rifugio Fraccaroli e seguendo il filo della Catena delle 3 Croci. Campodavanti e Cima Marana saranno gli ultimi contrafforti prima della picchiata finale tra boschi e contrade fino alla bandiera a scacchi in Piazza del Comune a Valdagno.

La Trans d'Havet è inserita nel calendario 2014 Skyrunner Italy Series ed è una delle tre gare italiane di prestigio ad assegnare punteggio per il ranking internazionale ISF nella categoria Ultra.

Info: www.transdhavet.it

 

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche