Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
27 gennaio 2014 1 27 /01 /gennaio /2014 07:13

Virgin Money London Marathon 2014. Prisca Jeptoo ritorna a difendere il suo titolo alla Maratona di LondraL'atleta kenyana, vicecampionessa olimpica di Maratona a Londra nel 2012, vincitrice della Maratona di Londra 2013 e fresca vincitrice della NYC Marathon 2013, Prisca Jeptoo, ha dato la sua adesione alla Virgin Money London Marathon 2014, in programa per il prossimo 13 aprile 2014. Comincia a comporsi così la start list dei top runner che saranno al nastro di partenza di una delle più prestigiose maratone del mondo, la cui macchina organizzativa già lavora a pieno regime e, a giudicare dalle atlete che, sino ad ora, hanno dato la loro adesione - vedi in basso -, ci sarà grande battaglia.
L'articolo che segue prende in esame appunto le più dirette avversarie di Priisca Jeptoo. 



(22 January 2014) The Olympic champion, the world champion and one of the greatest distance runners of all-time will be among Priscah Jeptoo’s opponents when she defends her women’s title at the Virgin Money London Marathon on 13 April.

Jeptoo produced the world’s second fastest time of 2013 to win the London Marathon last April and the Kenyan will need to be equally impressive this year as she steps up to defend her crown against an elite field that includes three athletes who have run quicker than two hours 20 minutes and eight who have finished in under 2:25, plus the three-times Olympic track champion and multi-world record breaker Tirunesh Dibaba, who is making her marathon debut.

Jeptoo will return to London full of confidence after enjoying a great year in 2013. The Olympic silver medallist also won the Great North Run half marathon in September and added the New York Marathon title in November, a victory which made her half a million dollars richer as she clinched the World Marathon Majors prize.

Jeptoo’s main threat could again come from Tiki Gelana, the Ethiopian who beat her to the Olympic title in pouring rain at London 2012 but saw her London Marathon chances disappear last year when she unfortunately clashed in a racing incident with Josh Cassidy, one of the world’s top wheelchair racers.

Gelana eventually finished 16th and a few months later dropped out of the World Championships marathon in Moscow. As the fastest woman in the field, the Ethiopian record holder will feel she has a point to prove on her return to the British capital.

Jeptoo will also face stiff competition from Edna Kiplagat, the Kenyan who retained her world title in Moscow last August and has been runner-up in London for the last two years. Kiplagat will believe she is due a win here, as will her namesake and compatriot, Florence Kiplagat, who won the Berlin Marathon for a second time last September. She was fourth here in 2012 and sixth last year.

No doubt the favourites will all keep a wary eye on Tirunesh Dibaba, however, as the Ethiopian steps up to the marathon after a glittering career on the track. Dibaba won the world 10,000m title for the third time in Moscow, adding another gold medal to a collection that also includes two world 5000m crowns and three Olympic titles, plus numerous world records and cross country honours.

Dibaba was due to make her debut last year but withdrew from the field with a shin injury just a month before the race. She made a successful return to the roads last September after the Moscow World Championships, breaking the Ethiopian 10km record in Tilburg and finishing third behind Jeptoo and Meseret Defar at the Great North Run.

Two other Ethiopians will also be worth watching. Aberu Kebede has twice won the Berlin Marathon and last year added victories in the Tokyo and Shanghai Marathons. Her record in London is less successful, however – she was ninth in 2011 and sixth two years ago.

Feysa Tadesse also comes with strong credentials. Having won the Shanghai Marathon in 2012, she clinched the Paris Marathon last April with a personal best just outside 2:21.

Ukrainian record holder Tetyana Hamera-Shmyrko leads the European challenge. She won the Osaka Marathon in impressive style last January and was fifth at the 2012 Olympic Games.

Portuguese pair Jéssica Augusto and Ana Dulce Félix could also make an impact if they’re at their best. Augusto has twice finished eighth in London and was seventh at the Olympics while Félix has a top-four finish in New York to her name.

Kim Smith returns to the London Marathon four years after she broke the New Zealand record to finish seventh here in 2010. She was sixth in New York last November, her third top 10 finish in the ‘Big Apple’.

Domestic interest rests with Amy Whitehead and Emma Stepto who look set to battle with marathon debutante Gemma Steel for the honour of being first Briton home.

London Marathon race director Hugh Brasher said: “We are delighted to welcome back Priscah Jeptoo. Our champion was a deserved winner of the World Marathon Majors title and has shown with her performances over the last two years that she will be extremely difficult to beat.

“We are also pleased to see the world and Olympic champions on our start line again. Both Edna and Tiki had reason to feel frustrated last year – Edna because she just missed out for a second year in succession, and Tiki because of her unfortunate accident. I am sure they will both be determined to make their returns to London successful.

“All three will have to be at their very best to win the title in 2014 as our elite athlete coordinator David Bedford has again put together a field to match any in the world. With so many proven performers, and Tirunesh Dibaba making her debut, we have quite a race in prospect.”

 

2014 elite women’s field and personal bests

 

Priscah Jeptoo (KEN) 2:20:14 2013 London Marathon champion
Tiki Gelana (ETH) 2:18:58 2012 Olympic marathon champion
Florence Kiplagat (KEN) 2:19:44 2013 Berlin Marathon champion
Edna Kiplagat (KEN) 2:19:50 2011 & 2013 World marathon champion
Aberu Kebede (ETH) 2:20:30 2013 Tokyo Marathon champion
Feysa Tadesse (ETH) 2:21:06 2013 Paris Marathon champion
Tetyana Hamera-Shmyrko (UKR) 2:23:58 2013 Osaka Marathon champion
Jéssica Augusto (POR) 2:24:33  
Kim Smith (NZL) 2:25:21  
Ana Dulce Félix (POR) 2:25:40  
Nadia Ejjafini (ITA) 2:26:15  
Diane Nukuri-Johnson (BDI) 2:29:54  
Amy Whitehead (GBR) 2:33:44  
Emma Stepto (GBR) 2:35:05  
Tirunesh Dibaba (ETH) Debut  
Gemma Steel (GBR) Debut  
Lyudmila Konavalenko (UKR) Debut  

 

 

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Archivi

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche