Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
14 marzo 2015 6 14 /03 /marzo /2015 15:52
Campionato Italiano Paralimpico di Mezza Maratona 2015. Dopo la conferenza stampa di presentazione, il commento di Salvatore Crispi (Coordinamento H - Onlus)

Salvatore Crispi é il responsabile del Coordinamento H per i diritti delle persone con disabilità nella Regione Siciliana - Onlus. Ci ha scritto questo breve resoconto sulla Conferenza stampa di presentazione del Campionato Italiano Paralimpico di Mezza Maratona 2015 che si svolgerà a Palermo il 15 marzo 2015.

...la conferenza stampa svoltasi nel presidio è stata anche l’occasione di ribadire concettualmente che, anche in un luogo che, l’immaginario collettivo pensa, possa essere rivestito solo di sofferenze e di chiusura in se stessi, si promuovano delle manifestazioni “ gioiose” e che comunque favoriscano i rapporti tra le persone, arricchendo le esperienze umane e l'acquisizione di una maggiore consapevolezza delle proprie potenzialità, favorendo anche il coinvolgimento di tutti e la loro integrazione...

Salvatore Crispi

(Salvatore Crispi) Nell’Aula Magna “Salvatore Balistreri” del presidio Ospedaliero di alta specializzazione riabilitativa “Villa delle Ginestre” dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Palermo, si è svolta la Conferenza stampa per la presentazione del Campionato Nazionale di Mezza Maratona di atleti in carrozzina, alla presenza del Direttore Generale dell’ASP e del Dirigente Medico della Direzione Sanitaria del Presidio.
La manifestazione sarà anche valida come "Memorial Salvatore Balistreri".

Tutti gli intervenuti, atleti disabili, organizzatori, componenti della Sezione siciliana del Comitato Italiana paralimpico hanno sottolineato l’importanza dello sport non solo per mettere in gioco se stessi e avere un continuo confronto con il proprio corpo e con le proprie potenzialità, ma anche come veicolo di socializzazione e di contatto con le altre persone.

Il percorso sarà di 21,097 km, su un tracciato di 7 km circa da ripetere 3 volte che partirà da Piazza Castelnuovo e toccherà Piazza Verdi, via Cavour, via Villermosa, per ritornare in Piazza Castelnuovo.

È stato altamente significativo che la presentazione di questa mezza maratona si sia svolta a Villa delle Ginestre, poiché in questo modo è stato ribadito che, pur con le notevoli difficoltà di carattere fisico e psicologico, proprie delle persone con lesioni vertebro-midollari, causate da diversi traumi e da diverse noxae patogene, tutti gli aspetti connessi all'inclusione sociale e alla promozione del benessere psico-fisico, deve ricevere sempre un attenzione particolare: la conferenza stampa svoltasi nel presidio è stata anche l’occasione di ribadire concettualmente che, anche in un luogo che, l’immaginario collettivo pensa, possa essere rivestito solo di sofferenze e di chiusura in se stessi, si promuovano delle manifestazioni “ gioiose” e che comunque favoriscano i rapporti tra le persone, arricchendo le esperienze umane e l'acquisizione di una maggiore consapevolezza delle proprie potenzialità, favorendo anche il coinvolgimento di tutti e la loro integrazione.

In questo occasione l'Associazione Palermo Aperta a Tutti, alla vigilia della competizione sulla distanza della Mezza, farà visitare agli atleti, provenienti anche dal resto d’Italia, alcuni tra dei monumenti di Palermo, scelti tra quelli più accessibili, in quanto privi di barriere architettoniche.

Al termine della mezza maratona, nel pomeriggio, si svolgerà un passeggiata lungo il mare in memoria di Salvatore Balistreri.

Foto in alto: un momento della conferenza stampa. In basso: Salvo Campanella in azioni con altri disabili in handbike. Infine, in basso, la locandina della manifestazione palermitana di livello nazionale.Foto in alto: un momento della conferenza stampa. In basso: Salvo Campanella in azioni con altri disabili in handbike. Infine, in basso, la locandina della manifestazione palermitana di livello nazionale.
Foto in alto: un momento della conferenza stampa. In basso: Salvo Campanella in azioni con altri disabili in handbike. Infine, in basso, la locandina della manifestazione palermitana di livello nazionale.

Foto in alto: un momento della conferenza stampa. In basso: Salvo Campanella in azioni con altri disabili in handbike. Infine, in basso, la locandina della manifestazione palermitana di livello nazionale.

Condividi post
Repost0
13 marzo 2015 5 13 /03 /marzo /2015 22:47
Campionato Italiano Paralimpico di Mezza Maratona 2015. Tutto pronto per lo start, a Palermo, il prossimo 15 marzo

Domenica 15 marzo 2015 Palermo ospiterà il Campionato Italiano Paralimpico di Mezza Maratona - 2° MemorialSalvatore Balistreri".
Per la prima volta i titoli verranno assegnati in Sicilia. Cinque le maglie tricolore in palio. Domani atleti ed accompagnatori in visita ai monumenti “accessibili” della città
La manifestazione, organizzata dall’Associazione Siciliana Medullolesi Spinali Salvatore Balistreri ASD in collaborazione con l’ASD Il Vento in Faccia Handbike, il Comitato Regionale della FISPES e il patrocinio del Comune di Palermo, arriva per la prima volta in Sicilia dopo aver toccato negli ultimi quattro anni Cagliari (2011), San Giorgio delle Pertiche (2012) e Terni (2013 e 2014).

In pratica il capoluogo siciliano domenica darà ufficialmente il via all’attività agonistica dell’atletica paralimpica per il 2015.

Il 13 marzo 2015, presso la Sala “Salvatore Balistreri” di Villa delle Ginestre ha avuto luogo la presentazione dell’evento. Presenti, tra gli altri, il direttore generale dell’ASP di Palermo Antonino Candela, il direttore sanitario di Villa delle Ginestre Maria Russo, Roberto Vitellaro per Unicredit, il direttore tecnico della manifestazione Francesco La Versa, Ninni Gambino in rappresentanza della FISPES regionale, Salvo Campanella (ASD Vento in Faccia) e Antonella Balistreri.

E’ arrivato proprio da lei il toccante ricordo di “Totò” Balistreri fondatore dell’ASMS, cuore e cervello di un’associazione cresciuta grazie alle sue mille battaglie e che fu il primo a pensare a volere una maratona per disabili a Palermo.

Un’eredità pesante, raccolta con successo dalla famiglia Balistreri (Mario il presidente dell’ASMS, stamani è stato costretto ad allontanarsi a causa di un lieve malore) e da coloro che in questi anni sono riusciti a fare sentire la loro presenza, all’interno dell’associazione.

Lo sport la chiave di volta per amplificare quella che è la mission dell’Associazione vale a dire “la pratica sportiva come mezzo di reintegro per il disabile”.

Disappunto per la cronica mancanza delle istituzioni, è arrivato da Campanella presidente dell’Asd Vento in Faccia. “Troppe le porte chiuse che abbiamo incontrato nel cammino che ci ha portati ad organizzare questo evento – ha detto Campanella - segno che a preoccupare oggi come oggi sono più le barriere architettoniche mentali che fisiche”.

Ampio il programma della manifestazione che avrà un prologo, già domani sabato 14 marzo con gli atleti e i loro accompagnatori “impegnati” in un percorso di turismo accessibile. Saranno giovani professionisti dell’”Associazione Indelebile”, amanti dell’arte, a prendersi cura e accompagnare il gruppo attraverso i musei “accessibili” di Palermo, il Teatro Massimo, la Cappella Palatina e la Cattedrale. “Mai più disabili devono rimanere confinati dentro le mura domestiche, l’arte è per tutti”, ha affermato Antonella Tirrito responsabile del’associazione (insieme ad Antonio Lopes) che collabora con il progetto “Ballarò di Primavera”.–

Domenica poi la gara che si svilupperà sulla distanza della mezza maratona (21,097 km). Il via alle ore alle ore 9.00 da Piazza Politeama, con percorso a circuito (tre giri per 7,033 km) che si svilupperà lungo via Libertà, Piazza Vittorio Veneto, ancora via Libertà, via Ruggero Settimo, piazza Verdi, via Maqueda, via Cavour, via Villa Ermosa, via Mariano Stabile, via Libertà, per tornare in piazza Politeama dove è previsto anche l’arrivo.

Saranno sette gli atleti (e tre atleti guida) che si contenderanno i 5 titoli italiani in palio della mezza maratona per le categorie T11, T12, T44, T46 e T53 (Durante la gara gli atleti in carrozzina olimpica gareggeranno in diverse categorie suddivise in base alla propria disabilità). Sette gli atleti in gara (tre gli accompagnatori): tra i favoriti il friulano Federico Mestroni già vincitore alla maratona di Roma nella sua categoria. A dargli battaglia l’atleta di casa Salvo Campanella.

Della gara anche due atleti non vedenti, accompagnati dai loro angeli custodi. I vincitori di Palermo prenderanno parte ai mondiali previsti in Spagna.

Al termine del Campionato italiano, è prevista una prova promozionale con protagonisti gli atleti in handbike e ciclisti normodotati, per loro due giri del percorso.

A seguire la premiazione, poi la “camminata” denominata “La passeggiata del ricordo”, in memoria di Salvatore Balistreri venuto mancare nel gennaio del 2014: sarà questo l’ultimo atto della manifestazione, sicuramente il più emozionante e sentito da tutti.

Alcuni momenti della conferenza stampa di presentazione dell'evento e la locandina predispostaAlcuni momenti della conferenza stampa di presentazione dell'evento e la locandina predisposta
Alcuni momenti della conferenza stampa di presentazione dell'evento e la locandina predisposta

Alcuni momenti della conferenza stampa di presentazione dell'evento e la locandina predisposta

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche