Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
24 marzo 2015 2 24 /03 /marzo /2015 09:04
(foto di Adriana Ponari)

(foto di Adriana Ponari)

Il bagherese Gerlando Lo Cicero non se ne perde davvero una! Malgrado una recente sindrome da raffreddamento che lo ha gravemente limitato nei suoi allenamenti, non si è voluto perdere l'Ecotrail di Monte Pellegrino.
Non è stato al meglio della sua forma,ma ha comunque ha goduto della sua partecipazione, senza ambizioni di sorta, nel più puro "spirito trail".
D'altra parte in una sua recente esternazione, egli scrive: " Gerri propone: aboliamo le competitive, visto che gia la parola in se porta il voler correre pensando anche alle classifiche! altrimenti, spiegatemi perchè vengono chiamate appunto competitive!
Allora, visto che secondo qualcuno il correre pensando alle classifiche significa aver perso il vero spirito trail, propongo di abolire le competitive e partecipare d'ora in poi tutti quanti ai walktrail"

Un punto di vista estremo e, indubbiamente, provocatorio, visto che sappiamo che il nostro Gerlando Lo Cicero non disdegna correre bene e arrivare bene al traguardo,se è possibile.

In effetti il senso delle gare amatoriali "competitive" è esattamente questo: avere uno stimolo in più per cercare di fare meglio, soprattutto nel costante tentativo di superare il proprio limite personale.

Fermo restando che è giusto osteggiare forme di competitività estrema ed efferata, che tradiscono sia lo spirito amatoriale sia lo spirito trail.

.

 

(Gerlando Lo Cicero) Monte Pellegrino, 22 marzo 2015, terza tappa del circuito Ecotrail sicilia!
Case natura (ex Scuderie Reali), nel territorio di quella che è divenuta la Riserva Naturale Orientata Monte Pellegrino e Parco della Favorita: da qui parte e qui é situato il traguardo della gara, 16 km con dislivello di 980 metri!
Duro e impegnativo come percorso (molto tecnico nei tratti single track e con forte dislivello) ma bellissimo!
E come potrebbe non esserlo? Monte Pellegrino col suo ambiente unico non delude mai quanto a bellezza.
Io ho chiudo la mia gara in 1h54'38", 6° di categoria e 40° assoluto (250 partecipanti per la competitiva).
Benino, insomma, ma non benissimo.
I 14 giorni di fermo totale per via della sindrome influenzalein cui sono incappato si sono sentiti tutti, senza sconti (ho ricominciato a correre il martedì prima del giorno della gara), ma soprattutto sono pesante per ora, troppo.
Otto chili di sovrappeso penalizzano troppo nella corsa, che sia strada o sentiero. Oggi in salita ero affranto dalla fatica e lentissimo.
Solo in discesa poi riuscivo a recuperare un po.
Ma solo un po'.
Ma va bene così: mi sono comunque divertito.
Ma la cosa che più di tutte mi ha reso contento oggi é l'aver ritrovato un monte che e' stato la mia scuola e palestra di Alpinismo e Natura, di cui avevo dimenticato l'esistenza con la sua roccia calcarea, boschi, sentieri.
E' sempre stato li il Monte Pellegrino, sopra la mia Palermo.
Ero io che non sapevo più vederlo ne cercarlo.
Oggi, invece, l'ho ritrovato sotto forma di una bellissima corsa tra la sua natura e sui suoi sentieri.
O forse é lui che ha ritrovato me!

Gerlando Lo Cicero

Condividi post
Repost0
23 marzo 2015 1 23 /03 /marzo /2015 06:08
Circuito Ecotrail Sicilia 2015. Ottimi numeri e atmosfera di festa per l'Ecotrail di Monte Pellegrino, terza prova del circuito

Si è svolta domenica 22 marzo 2015, l'8^ edizione dell'Ecotrail di Monte Pellegrino, valevole come terza prova del Circuito Ecotrail Sicilia 2015, promosso da SportAction ASD. Sono stati in oltre 300 a prendere il via:oltre alla gara competitiva previste - secondo un palinsesto ormai consolidato i walk trail sulla distanza completa o su una più breve, il "Junior Trail", il "Vilardo Doggy Trail" per gli amici a quattro zampe ed un'escursione guidata nei luoghi della RNO Monte Pellegrino di maggiore interesse naturalistico.

L'aftermath della gara è stato avvelenato da polemiche fomentate da alcuni a causa della penalizzazione di un atleta per decisione irrevocabile dei Giudici di Gara.

Le polemiche non hanno senso, a mio avviso, e sono assolutamente anti-sportive: quando ci si iscrive, iscrivendosi si accettano tutte le regole enunciate nel dispositivo di gara e queste regole vanno rispettate. Se il giudice di gara eroga delle sanzioni, ciò scaturisce solo da una precisa responsabilità dell'atleta.
In calce vengono riportati il breve commento di Aldo Siragusa e la critica mossa dal Presidente di ASD Panormus
.

Una splendida giornata en plein air ad un passo dalla città. In un clima finalmente primaverile, erano oltre 300 stamane, tra podisti, camminatori e semplici amanti della natura a “Case Natura”, ex scuderie reali, per l’ottava edizione dell’Ecotrail di Montepellegrino, terzo appuntamento del Circuito Ecotrail Sicilia 2015.

Una festa proprio per tutti, a cominciare dai giovanissimi trail runner che hanno dato vita al Trail Junior, passando per un gruppo di simpaticissimi amici a quattro zampe, protagonisti assieme ai loro padroni del “Vilardo Doggy Trail”.

Ad imporsi nei 16 chilometri della gara agonistica, lungo gli impervi sentieri della montagna della “Santuzza”, tra gli uomini il palermitano Francesco Cesare, mentre tra le donne Susanne Olvback.

Tanti anche i partecipanti ai due walk trail non agonistici di 16 ed 11 chilometri ed alla escursione guidata, che hanno avuto modo di apprezzare le peculiarità naturalistiche ed i paesaggi mozzafiato della Riserva Naturale palermitana.

Ad organizzare l’evento, l'ASD SportAction, con il patrocinio del Comune di Palermo e dei Rangers, ente gestore della Riserva.

Prossimo appuntamento per la sempre più nutrita carovana del Trail, il 19 aprile a Palazzo Adriano, con l’Ecotrail dei Monti Sicani.

Per ulteriori informazioni www.ecotrailsicilia.it

Circuito Ecotrail Sicilia 2015. Ottimi numeri e atmosfera di festa per l'Ecotrail di Monte Pellegrino, terza prova del circuito
Circuito Ecotrail Sicilia 2015. Ottimi numeri e atmosfera di festa per l'Ecotrail di Monte Pellegrino, terza prova del circuito
Circuito Ecotrail Sicilia 2015. Ottimi numeri e atmosfera di festa per l'Ecotrail di Monte Pellegrino, terza prova del circuito
Circuito Ecotrail Sicilia 2015. Ottimi numeri e atmosfera di festa per l'Ecotrail di Monte Pellegrino, terza prova del circuito

(Aldo Siragusa) Faccio una premessa: La decisione è stata presa da Giuseppe D'Ambra e Pino Giordano, entrambi giudici FIDAL. Io non ho avuto alcun peso nella loro decisione.
Anche atleti Sportaction sono stati in precedenza penalizzati a causa di infrazioni simili.
La norma del pettorale è stata inserita per evitare casini all'arrivo permettendo di stilare le classifiche correttamente, e quindi per salvaguardare tutti i concorrenti.
Da un'analisi fatta con Giuseppe D'Ambra e Filippo Filippone abbiamo accertato che da quando è stata inserita questa norma, le classifiche sono molto più rispondenti alla realtà e molto raramente sfuggono concorrenti al rilevamento all'arrivo. Ritengo infine che non sanzionare gli atleti di oggi sarebbe stata un'ingiustizia nei confronti di chi ha subito la stessa sanzione in passato. Ognuno è libero di esprimere la propria opinione, sia qui, sia nel post di Cuttaia.

Aldo Siragusa

(Giuseppe Cuttaia) Con un provvedimento arrogante e smisurato oggi il ns compagno Nino Camarda ben noto e riconoscibilissimo nella maglia nel volto e sempre nelle prime posizioni di classifica ha avuto rigorosamente applicato il regolamento sulla visibilità del pettorale, regolamento tra l'altro necessario perché non si vuole utilizzare il servizio elettronico di cronometraggio per evidenti motivi di risparmio.
Ringrazio Aldo Siragusa per continuare a interpretare ancora lo spirito trail a suo uso e consumo!

Giuseppe Cuttaia

Il commento di Giuseppe Cuttaia è - a mio modo di vedere - inutilmente polemico e litigioso.

Ricorderei d'altra parte che anche là dove è in uso il microchip per il rilevamento della prestazione cronometrica il pettorale deve sempre essere usato e deve essere ben visibile.
Che ci sia il microchip o no è una decisione degli organizzatori di questa o quella gara ed è un fatto essenzialmente legato alla disponibilità del budget necessario.

Per gare di piccoli numeri, si può fare a meno del chip, ameno di non dovere incrementare la quota d'iscrizione individuale.

Per concludere questo mio commento redazionale, è molto facile parlare e criticare, quando non si è mai organizzata una gara: per poterli capire sia i problemi che si pongono sia la necessità di certe scelte, bisogna aver provato a stare nel ruolo di organizzatore.

 

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Archivi

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche