Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
13 agosto 2015 4 13 /08 /agosto /2015 05:32
Giro podistico a tappe dell'Isola di Ustica 2015 (4^ ed.). Cimò e Zaghi i vincitori di una partecipata edizione
Giro podistico a tappe dell'Isola di Ustica 2015 (4^ ed.). Cimò e Zaghi i vincitori di una partecipata edizioneGiro podistico a tappe dell'Isola di Ustica 2015 (4^ ed.). Cimò e Zaghi i vincitori di una partecipata edizione
Giro podistico a tappe dell'Isola di Ustica 2015 (4^ ed.). Cimò e Zaghi i vincitori di una partecipata edizioneGiro podistico a tappe dell'Isola di Ustica 2015 (4^ ed.). Cimò e Zaghi i vincitori di una partecipata edizione

A Cimò e Zaghi la quarta edizione del Giro Podistico Isola di Ustica, andato in scena tra il 20 e il 26 luglio 2015, mentre tra le società si è registrato il trionfo della lombarda GSD Montestella.

La Sport Nuovi Eventi Sicilia con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Ustica, la Ustica Tour e l’Area Marina Protetta Isola di Ustica con la quarta edizione del Giro Podistico a tappe Isola di Ustica ha centrato in pieno il bersaglio lasciando nei cuori dei partecipanti ricordi meravigliosi e ricchezza sul territorio usticese.

Sono stai giorni caldi quelli dal 20 al 26 luglio 2015, non solo per le temperature africane che hanno interessato la Sicilia ma anche perché sull’ Isola di Ustica andavano in scena le quattro tappe del giro podistico.

La settimana sportiva è volata via velocemente tra divertimento, sole, mare, piscina, spettacoli, leccornie culinarie e sano agonismo con gli atleti e le loro famiglie a godersi le bellezze naturali di Ustica.

I percorsi delle tappe sono stati giudicati impegnativi e dalle bellezze impareggiabili, ad ogni curva e dopo ogni salita i paesaggi che si proponevano davanti agli occhi degli atleti erano delle vere opere d’arte dai colori vivaci ed intensi che solo la natura può disegnare.

L’idea degli organizzatori è da sempre quella di coinvolgere un intera città -  e,  in questo caso, un’intera isola - realizzando tutti i servizi idonei e mirati per far diventare Ustica l’ombelico del mondo sportivo, da mettere ai primi posti tra le location più idonee per ospitare eventi sportivi ad impatto zero sotto l’aspetto naturalistico, ma che riescano a portare sul territorio centinaia di presenze e relativa ricchezza economica.

I partecipanti al quarto Giro Podistico a tappe dell’Isola di Ustica - questa volta un centinaio, con i relativi familiari ed accompagnatori - sono stati sistemati nelle varie strutture alberghiere coinvolte nell’iniziativa. Gli esercizi commerciali interessati hanno da subito accolto nel migliore dei modi la carovana podistica, ogni partecipante è stato coccolato dal suo arrivo alla partenza dall’Isola, dove tutto è stato programmato nei minimi particolari per far trascorrere una settimana unica a prezzi vantaggiosissimi, e farconoscere Ustica in maniera unica.

L'evento organizzato dalla ASD Sport Nuovi Eventi Sicilia e da USTICA Tour vuole - attraverso la pratica sportiva - associare al meglio la fruizione dell’AMP Isola di Ustica, coinvolgendo tutti i partecipanti nelle molteplici attività organizzate come gite guidate, immersioni, snorkeling e passeggiate sempre nel rispetto e la salvaguardia della natura, finalità proprie dell’AMP Isola di Ustica.

L’aspetto agonistico prevedeva, dopo la consegna del ricco pacco gara presso la segreteria ubicata al Villaggio Punta Spalmatore, quattro tappe per il Giro Lungo e due tappe per il Giro Corto rispettivamente vinti da Lucio Cimò (Universitas Palermo) e Paola Zaghi (ASD Zeloforamagno Lombardia), Leonardo Lunetto (Universitas Palermo) e Chiara Immesi (ASD Sport Nuovi Eventi Sicilia).
Tante le rappresentative regionali presenti tra cui la più numerosa quella Lombarda seguita da Lazio, Toscana, Emilia Romagna, Abruzzo, Piemonte e le Marche, il GSD Montestella proveniente dalla Lombardia si aggiudica la speciale classifica riservata alle società, seguito dal CSI Morbegno e dal ASD Marathon Club Taormina.

Il successo partecipativo dell’evento è frutto della pubblicità che durante il 2015 il C.O. ha promosso su tutto il territorio italiano attraverso riviste specializzate, volantinaggio e iniziative a tutti i livelli volte alla propaganda della manifestazione.

Novità di questa edizione la diretta in streaming internazionale delle due tappe finali e della cerimonia di premiazione che hanno elevato ancora di più la qualità della manifestazione. Anche un professionale e straordinario video è stato ripreso e montato con tutte le riflessioni e i pareri degli atleti appena arrivati nelle tappe e nei momenti di relax che servirà da testimone delle belle giornate podistiche usticesi.

Il Giro podistico a Tappe Isola di Ustica 2015, dopo la splendida cerimonia delle premiazioni finale svoltasi nella location d’ eccezione dell’anfiteatro Villaggio Punta Spalmatore, trasmessa in diretta streaming, è andata in archivio non prima di aver dato appuntamento per luglio 2016 per la quinta edizione ed aver fatto un dovuto e sincero ringraziamento ai partecipanti, all’Amministrazione Comunale di Ustica, AMP di Ustica, Polizia Municipale di Ustica, Stazione Carabinieri di Ustica, USTICA TOUR, Villaggio Punta Spalmatore, Feel Rouge TV, Spanu Veste Lavoro, Usticasape.it, NGI Navigazione Generale Italiana, Equilibra, Faschion TV, Banca Nuova, Biorace Trofeo Tecnicasport/Diadora, Ristorante da Umberto, Speedpass.it.

Condividi post
Repost0
12 agosto 2015 3 12 /08 /agosto /2015 12:18
Trofeo Maria SS del Ponte 2015 (36^ ed.). Vittorie di prestigio e una nutrita partecipazione amatoriale
Trofeo Maria SS del Ponte 2015 (36^ ed.). Vittorie di prestigio e una nutrita partecipazione amatoriale
Trofeo Maria SS del Ponte 2015 (36^ ed.). Vittorie di prestigio e una nutrita partecipazione amatoriale
Trofeo Maria SS del Ponte 2015 (36^ ed.). Vittorie di prestigio e una nutrita partecipazione amatoriale

Vittorie di prestigio al 36° Trofeo Maria Santissima del Ponte andato in scena a Partinico il 9 agosto 2015: sul gradino più alto del podio Laura Giordano e Jacopo Caracci.

La 36° edizione del Trofeo Podistico M.SS. del Ponte svoltosi domenica 09 agosto ’15 a Partinico passa alla storia con le vittorie di grande prestigio della marchigiana Laura Giordano e del lombardo Jacopo Caracci.
La città di Partinico si è svegliata, fin dal primo mattino, con un caldo intenso ma un lieve venticello fresco nella tarda serata ha messo tutti di buon umore spingendo ad uscire nel centro storico cittadino per la mitica “a cursa i Maria" che prometteva grandi emozioni. E così è stato.

In particolare per quanto riguarda la competizione rosa con la presenza delle migliori atlete siciliane e numerose atlete provenienti da fuori regione, e proprio tra queste è uscita la vincitrice la trentottenne marchigiana Laura Giordano, portacolori dei team Atletica Silca Conegliano , con un brillante passato da duathleta e triathleta.
La pesarese, tante volte convocata in nazionale, vanta nel suo palmarès medaglie europee e mondiali nella multidisciplina. Nel 2009 vinse la Treviso Marathon, conquistando anche il titolo di campionessa italiana di maratona, e qualche mese più tardi a Spoleto, in Umbria, si mise al collo la medaglia d'oro (per la quinta volta in 6 stagioni) nel duathlon tricolore, distanza classica. In questa stagione vincitrice alla Maratona di Treviso con il tempo di 2h39’29’’. Laura Giordano chiude la gara di Partinico sulla distanza di km 6,4 in 22’54’’ alla media di 3’34’’ al km staccando di oltre un minuto e mezzo la palermitana Barbara Bennici (Fiamma Rossa Palermo) 24’31’’ e terza al traguardo Azzurra Agrusa ( 5 Torri Trapani) in 25’47’’.
Al maschile, a riprova della qualità partecipativa della gara , nelle prime dieci posizioni assolute della classifica generale troviamo i nomi degli atleti che in questo 2015 si sono aggiudicati in assoluto svariate gare siciliane. Dopo la partenza, Filippo Porto e Giovanni Soffietto (Universitas Palermo), Jacopo Caracci (Asd Freezone) prendono subito la testa della corsa. Dietro di loro cercano di tenere il ritmo Michele Geraci (APB Bagheria), Lorenzo Abbate e Antonino Muratore (Universitas Palermo), Giuseppe Puccio ( Pod. Salemitana), Francesco Intravaia (Marathon Monreale). Al passaggio del terzo giro al km 5 , il lombardo Caracci stacca la compagnia chiudendo la sua fatica sugli otto chilometri in 26’18’’, secondo l’atleta di casa Giovanni Soffietto in 26’30’’ e terzo dopo una formidabile rimonta nell’ultimo giro Antonino Muratore in 26’58’’

Prima della partenza data dal Sindaco (presenti anche numerosi rappresentati dell’Amministrazione locale) si è rispettato un minuto di silenzio in memoria di Nino Paratore, Leonardo Ragusa, Vincenzo Pisciotta e Vincenzo Varvaro tutti uomini di grandi qualità ed impegno prematuramente scomparsi che hanno lasciato un vuoto che viene colmato soltanto dai positivi ricordi lasciati.

Il grande successo della manifestazione valida come prova del Biorace trofeo TecnicaSport/Diadora è dato dalla forza di volontà del Comitato Organizzatore dello ASD Sport Amatori Partinico che crede nell’evento come mezzo per la promozione e la valorizzazione del territorio, Partinico per un giorno l’anno in occasione del Trofeo Podistico M.SS. del Ponte splende di bellezza e accoglienza.

Meritevole di menzione il ricco pacco gara che tutti i partecipanti hanno ricevuto all’iscrizione, il ristoro finale a base di dolci e gelato, l’anguria party e la lunga cerimonia di premiazione con premi fino al quinto di ogni categoria. La spettacolare giornata partinicese si chiudeva con i ringraziamenti del C.O. a tutti gli sponsor per il contributo dato, ai volontari, alla Polizia Municipale, alle Forze dell’Ordine, al Servizio Medico e la richiesta all’Amministrazione locale per un impegno maggiore per la prossima edizione per crescere ancora di più e regalare ai cittadini ed ai circa trecento podisti convenuti un appuntamento ancora più bello e di qualità.

Il commento di Adriana Ponari. Oltre trecento i podisti che hanno partecipato al 36° Trofeo Maria SS. del Ponte, svoltosi il 9 agosto 2015 a Partinico (PA), nell'ambito del Circuito Biorace Trofeo TecnicaSport 2015 e valevole come 7° Memorial Nino Paratore.
Pomeriggio molto caldo con tasso di umidità atmosferica elevato.
Gara ben organizzata dalla ASD Sport Amatori di Partinico, festosa e partecipata anche dagli abitanti della cittadina che hanno tifato ai bordi delle strade del percorso.
I chilometri da percorrere erano 8 da completare in sei giri, mentre per le Categorie Donne e per gli Over 60 i giri da correre erano quattro.
Il ristoro finale prevedeva fra le altre cose un buonissimo cannolo, preparato al momento... apprezzatissimo!
Laura Giordano e Jacopo Caracci sono stati i vincitori assoluti.
Un grandissimo Grazie! da parte mia per l'affetto e l'attenzione prodigatimi va a Dora Pezzino, in particolare.

Condividi post
Repost0
8 agosto 2015 6 08 /08 /agosto /2015 05:53
BioEcotrail Running 2015. Ecco le prossime quattro gare: un interessante quartetto in location di grande interesse ambientale, riunite nel binomio, sport e turismo

Il BioEcoTrail Running, il nuovo circuito del trail siciliano esordito appunto nel 2015, cala il suo “Poker d’Assi” con quattro delle sue gare, in programma prossimamente nelle seguenti location: 'Isola di Ustica, Isola di Pantelleria, Palermo Monte Pellegrino, Monreale Bosco di Casaboli.

Palermo. Il Bioecotrail Running, dopo il posticipo della gara in programma il 16 agosto, riprenderà il suo cammino nella natura giocando le sue migliori carte, infatti, i prossimi quattro appuntamenti porteranno gli specialisti del Trail Running nazionale nei luoghi naturali più straordinari della Sicilia.

Si tratterà di uno strepitoso quartetto, arricchito da bonus punti nella classifica generale, che il Comitato Organizzatore giocherà quasi ininterrottamente dall’ultimo week-end di agosto fino a domenica 27 settembre 2015.

Andiamo ad esaminare uno ad uno gli appuntamenti:

Per la prima volta un Trail si svolgerà nell’Isola di Ustica denominato “Isola di Ustica Eco Week-End Trail” una formula gara di grande fascino con due tappe il 29 agosto in notturna e nella mattinata del 30 agosto , il circuito studiato dalla Ustica Tour si snoderà toccando tutti i luoghi di interesse naturale che soltanto l’isola di Ustica possiede, previsti anche pacchetti vacanza per un fine settimana diverso che gli atleti potranno trascorrere insieme alla famiglia ed allo sport più amato (Info: 3892621152).

L’ASD Pantelleria Outdoor ha allestito per domenica 6 settembre un evento Trail di grande richiamo turistico/sportivo denominato “Trail del Passito - Isola di Pantelleria”, costituito da 30 km immersi nella Riserva Orientata di Pantelleria con un dislivello di 1500 mt e la partenza dal magico Lago di Venere nelle cui salutari acque i partecipanti potranno specchiarsi e bagnarsi. Pacchetti vacanza per tutte le tasche, possibilità di raggiungere l’isola sia in aereo , in nave o con il nuovo collegamento in aliscafo info@pantelleriaoutdoor.it

L’ASD Sport Nuovi Eventi Sicilia per domenica 13 settembre propone la mitica “Acchianata a Santa Rosalia” la cosiddetta scala vecchia di Monte Pellegrino che i pellegrini devoti alla “Santuzza di Palermo” percorrono per devozione sarà il percorso della gara, la sfida è quella di riuscire a percorrere nel minor tempo possibile i i duri tornati che uno dopo l’altro si susseguono per raggiungere la Grotta di Santa Rosalia. Info 3357672354

L’ASD Marathon Monreale, domenica 27 settembre, organizza la “Casaboli… Sport Tra la Natura” un’avventura lunga 23 km. immersa nel verde del territorio monrealese con tanta accoglienza e passione: e, al termine della gara, la festa continuerà con l’ormai leggendario ristoro finale quando un buon vinello, genuina salsiccia grigliata a puntino e calde focacce di Monreale reintegreranno immediatamente le energie spese durante la gara.

 

Info generali: 3384655784

Condividi post
Repost0
8 agosto 2015 6 08 /08 /agosto /2015 05:42
Trofeo Maria SS del Ponte 2015 (36^ ed.). il 9 agosto si corre la 36^ edizione

Domenica 9 agosto 2015 si corre la 36° edizione del Trofeo Maria SS. del Ponte a Partinico (Palermo) e il Cricuito BioRace va al giro di boa.

Nel pomeriggio di domenica prossima 09 agosto 2015 a Partinico andrà in scena una delle più famose e caratteristiche gare del panorama siciliano, organizzato dallo ASD Sport Amatori Partinico davanti alla mitica fontana “Otto Cannuola” prenderà il via la 36° edizione del Trofeo Podistico Maria SS. del Ponte, valevole come 7° Memorial Nino Paratore.

L’evento partinicese che si disputa ininterrottamente da trentasei anni ha visto scrivere nel suo Albo d’oro i migliori nomi dell’atletica nazionale, tante le sfide e le emozioni che hanno riempito le strade del circuito cittadino, regalando all’attento ed esperto pubblico spettacoli di grande qualità agonistica.

La gara sarà valida come dodicesima prova del BioRace Trofeo TecnicaSport/Diadora che giunge in maniera vivace al giro di boa, infatti, le restanti dodici prove in calendario accompagneranno fino al termine della stagione agonistica 2015 alcune centinaia di podisti, fortemente fideizzati al Circuito

L'ASD Sport Amatori Partinico ed il Trofeo Maria SS. del Ponte sono diventati negli anni un binomio inscindibile, soltanto una decina di anni fa si è rischiato di far sparire questo gioiello sportivo, ma attraverso i sacrifici ed il duro lavoro dei soci dello Sport Amatori la manifestazione ha ripreso quota riposizionandosi tra gli appuntamenti di grande spessore che portano positivamente il nome della Sicilia negli ambienti podisti regionali e nazionali.

Anche questa edizione fa registrare il record di partecipazioni con oltre trecento atleti iscritti provenienti da molte regioni siciliane ed anche dal resto dell'Italia: gliottimi numeri di adesione sono sicuramente frutto del positivo lavoro svolto nell'ultimo decennio dal Comitato Organizzatore, guidato dal mitico club ASD Sport Amatori Partinico. 

Anche il circuito cittadino di metri 1600 metri a Partinico ha qualcosa di fatato, dietro ogni curva e dopo ogni salita si nasconde una sorpresa di cui solo i partecipanti potranno goderne il fascino e la bellezze, le categorie Donne ed Over SM60 lo affronteranno per quattro volte e cinque volte le restanti Categorie per un totale di otto chilometri.

Grazie al grande richiamo dell’evento partinicese alla partenza si schiereranno le migliori stelle del panorama podistico regionale sia maschili che femminili.
Tra gli uomini Lorenzo Abbate, Giovanni Soffietto, Giuseppe Puccio, Lucio Cimò, Mohamed Idrissi che dovranno difendersi dagli attacchi degli atleti lombardi e toscani tra cui Loris Gobbi, Eros Grandini, Giorgio Corona, Natale Cassani e Oreste Alberino.
Tra le donne ottime chance per le siciliane Barbara Bennici, Chiara Immesi, Daniela Bongiorno, Elisabetta Bella, Azzurra Agrusa, Maria La Barbera anche loro dovranno difendersi dagli attacchi della atleta lombarda Sabrina Pedretti,

Premiazione per i primi cinque di ogni categoria, ristoro finale a base di fresca frutta di stagione ed il ricco pacco gara questi i punti salienti della giornata sportiva partinicese, l’evento ricorderà per la settima volta la memoria del maratoneta locale Nino Paratore.

Trofeo Maria SS del Ponte 2015 (36^ ed.). il 9 agosto si corre la 36^ edizione
Condividi post
Repost0
5 agosto 2015 3 05 /08 /agosto /2015 22:49
Trofeo HappyRun Valledolmo 2015 (1^ ed.). Maria La Barbera e Lorenza Abate vincono
Trofeo HappyRun Valledolmo 2015 (1^ ed.). Maria La Barbera e Lorenza Abate vincono

Si è svolta a Valledolmo (PA), domenica 2 agosto 2015, la prima edizione del Trofeo HappyRun Valledolmo, valevole come prova del BioRace Trofeo Tecnica Sport/Diadora. La manifestazione si è chiusa con un coro unanime di positivi apprezzamenti.

Si è respirata aria di grande evento, tutta la cittadinanza mobilitata per accogliere gli atleti che hanno ricambiato l’ottima ospitalità affrontando il tecnico e spettacolare circuito di 1500 metri (da ripetere quattro volte dalle categorie donne ed Over SM60 e cinque volte dalle restanti categorie) in maniera grintosa ed energica.

Tutto è filato liscio in maniera esemplare grazie alla Polizia Municipale, ai Carabinieri, alla Protezione Civile ed al servizio sanitario le Misericordie che collaborati dallo staff della ASD Terrasfalto Team Bike&Running hanno messo in sicurezza il circuito e garantito tutti i servizi necessari per la buona riuscita della manifestazione.

Alle 18,00 in punto come da programma è partita la passeggiata ludico motoria, decine di bambini con i rispettivi genitori si sono divertiti correndo liberamente sulla distanza di un chilometro, le grida di gioia hanno riempito le strade di Valledolmo che per un’ intero pomeriggio si sono trasformate in una grande pista di atletica a cielo aperto. All’arrivo tutti i bambini ricevevano il pacco ristoro e dalle mani dell’Assessore allo sport Peppuccio Catania l’ambita e preziosa medaglia di partecipazione.

Ore 19,00 il Sindaco di Valledolmo Luigi Favari dopo il doveroso saluto ufficiale e l’imbocca al lupo ai partecipanti dava il via alla gara clou, subito in testa i migliori a darsi battaglia lungo i saliscendi ed i rettilinei disseminati sul circuito, ad ogni passaggio su viale Garibaldi e Piazza dell’Olmo , gremiti da centinaia di appassionati, si assisteva a delle eccezionali accelerazioni stimolate dagli applausi del pubblico.

Il portacolori dell’Universitas Palermo Lorenzo Abbate con il crono di 26’54’’ chiudeva la sua fatica sui 7500 metri tagliando il traguardo a mani alzate e con gli occhi pieni di lacrime di gioia per aver centrato la sua prima vittoria assoluta in una gara, al secondo e terzo posto assoluto i compagni di squadra Fabio Bongiorno in 27’27’’ e Rosario Cirrito in 27’56’’.

Anche tra le donne ottime prestazioni assolute a partire dalla vincitrice Maria La Barbera ( ASD Marathon Altofonte) che con una condotta di gara in continua progressione sulla distanza di 6000 metri staccava le dirette avversarie con crono di 26’13’’, seconda Elena Dragotto ( ASD Marathon Altofonte ) in 26’50’’ e terza Sabrina Sammartino ( ASD Club Atletica Partinico) in 27’20’’.

Da citare anche le gesta atletiche della locale Matilde Alessi ( Terrasfalto Team Bike&Running) che dopo numerosi sforzi non è riuscita ad arrivare ultima assoluta lasciandosi alle spalle Marialicia Pollaro (Marathon Corleone) che riceveva all’arrivo l’immenso e caloroso abbraccio del pubblico e sul podio un profumatissimo mazzo fiori.

La lunga cerimonia di premiazione, andata in scena subito dopo il ricco ristoro finale, ha visto salire sul podio i primi cinque di ogni categoria, premi speciali per i primi assoluti i due ottantenni De Trovato e Macaluso e per le due Associazioni con più iscritti ASD Sport Amatori Partinico ed il Club Atletica Partinico.

Gli sforzi organizzativi del Comitato Organizzatore sono stati mitigati dalla sostanzioso intervento dell’Amministrazione Comunale di Valledolmo e dagli sponsor locali in primis la BCC ( Banca di Credito Cooperativo Valledolmo), Cantina Castellucci Miano, Pastificio Vallolmo, Cooperativa Rinascita, Oleificio Mancuso, Caseificio la Bucolica, Torrefazione Vallone, Macelleria Tripi, Panificio Immordino, Azienda Agricola Leonardo Dispensa, Associazione Giovanni Vive, Caritas Parrocchiale, Associazione Olmo Racing tutti uniti per la promozione e la valorizzazione del territorio Valledolmese.

Condividi post
Repost0
31 luglio 2015 5 31 /07 /luglio /2015 16:54
5.30 Run Roma. In 600 l'hanno corsa nella mattina del 31 luglio
5.30 Run Roma. In 600 l'hanno corsa nella mattina del 31 luglio5.30 Run Roma. In 600 l'hanno corsa nella mattina del 31 luglio
5.30 Run Roma. In 600 l'hanno corsa nella mattina del 31 luglio

Roma ancora dormiva la mattina del 31 luglio 2015, quando oltre 600 persone si sono date appuntamento in via dei Cerchi, per partecipare alla prima “5.30” della capitale. C’era chi correva, chi camminava o chi semplicemente si gustava il piacere di attraversare i luoghi più belli della città, avvolti dal silenzio di una Roma ancora addormentata e dai romantici colori dell’alba.

Quella che si è disputata questa mattina è la 12^ tappa di un tour partito l'’8 maggio da Verona e che terminerà l'’11 settembre a Mantova, dopo aver coinvolto ben 14 città. La tappa romana è stata realizzata con la collaborazione della Maratona di Roma, “Sport Planet” e gli “Amici e Alba Friends di Villa Pamphilj”, mentre la sicurezza sul percorso è stata affidata alla Protezione Civile e alla Polizia Municipale.
Già dalle 4.30 del mattino via dei Cerchi ha iniziato a colorarsi di rosa come le maglie dei concorrenti, e alle 5.30 un lungo fiume di persone si è messo in moto. Il percorso era uno spettacolare anello di 4,5 km con passaggio accanto al Colosseo, in via dei Fori Imperiali e davanti all’'Altare della Patria. All’arrivo, i partecipanti hanno trovato un ricco ristoro con pesche, susine e Kinder Brioss.

5.30 Run Logo“Siamo molto soddisfatti di questa prima edizione a Roma – - ha commentato Sabrina Severi, ideatrice e organizzatrice dell’intero tour assieme a Sergio Bezzanti – - il percorso è stato davvero incantevole ed unico nel suo genere, la partecipazione molto buona e soprattutto abbiamo visto molte persone contente. In ogni tappa ci rendiamo sempre più conto di quanta gente ami correre all’alba per evitare la calura estiva e iniziare la giornata nel modo migliore e questo è il motivo che ci ha spinto, nel 2009, a dare vita alla “5.30”. Quest’anno abbiamo davvero girato l’Italia: il nostro tour, partito l’8 maggio da Verona, ha toccato le città di Palermo, Milano, Torino, Modena, Bologna, Ferrara, Bari Nottingham, Venezia e Riva del Garda. Dopo una breve pausa estiva, che ci concediamo già da domani, il 28 agosto saremo a Reggio Emilia e l’11 settembre Mantova”.
Fanno parte del tour 5.30 sponsor importanti come MyGOM (il network dei migliori gommisti d’Italia), il Parmigiano Reggiano Bio Hombre, Arcese, Banco Popolare e, da quest'’anno, anche Ferrero con il marchio Kinder a colazione.

Condividi post
Repost0
30 luglio 2015 4 30 /07 /luglio /2015 05:37
Trofeo Podistico HappyRun Valledolmo 2015 (1^ ed.). La prima volta di Valledolmo, tappa del circuito BioRace 2015

La prima volta di Valledolmo: il paese si prepara ad ospitare il circuito BioRace.

Valledolmo, ridente cittadina ai piedi delle  Madonie sud-occidentali ospiterà domenica 02 agosto 2015 la carovana podistica del BioRace Trofeo TecnicaSport/Diadora.

Per la prima volta in assoluto Valledolmo accoglie una gara podistica, l’occasione è data dall’organizzazione del "Trofeo HappyRun" curato dalla locale “ASD Terrasfalto Team Bike&Running” e dall’Amministrazione Comunale: un pomeriggio intero dedicato allo sport ed alla promozione del territorio che grazie all’evento sarà visitato da almeno duecento (se non più) atleti, accompagnati da amici e familiari.

Le realtà associative, commerciali ed aziendali del territorio sono state tutte coinvolte per creare un evento di grande impatto che riesca a regalare ai partecipanti emozioni positive ed uniche, a partire dal ricco pacco gara che grazie alla BCC Valledolmo sarà corredato da una utile maglietta tecnica.

La cerimonia di premiazione che come da regolamento vedrà salire sul podio i primi tre di ogni categoria sarà arricchita da premi speciali per i primi arrivati assoluti sia maschili che femminili, il ristoro finale e l'accoglienza saranno le ciliegine sulla grande torta podistica Valledolmese.

Il Comitato Organizzatore, collaborato dall’Amministrazione Comunale di Valledolmo e da numerosi sponsor locali, ha preparato un pomeriggio sportivo di grande qualità, a partire dal circuito di metri 1460 che sarà ripetuto quattro volte dalle categorie Donne ed Over SM60 e cinque volte dalle Categorie SM fino alla SM55. 
Tra i pretendenti  ai gradini più alti del podio Marcello Laquatra ( GSD Amatori Palermo) , Antonio Orlando ( Gruppo Ciclo-Podistico CVB), Alberto Salemi ( Promo Sport Campo Felice di Roccella) ed il locale Salvatore Garlisi ( Terrasfalto Team Bike&Running Valledolmo), tra le donne ottime chance per le atlete della società organizzatrice Alessi, Esposito, Iemmolo, Ippolito, Liberti, Mancuso, Moscato, Palmeri, Spata e Stracagnolo.  

Il ritrovo è fissato alle ore 17,30 presso la centrale Piazza dell’Olmo , alle 18,00 partenza della passeggiata ludico motoria riservata ai bambini ed ai non tesserati ed alle 19,00 la partenza della gara competitiva.

Info ed iscrizioni

www.biorace.it

iscrizioni@speedpass.it

Condividi post
Repost0
22 luglio 2015 3 22 /07 /luglio /2015 06:03
Giro podistico a tappe dell'Isola di Ustica 2015 (4^ ed.). Prima tappa al siciliano Lucio Cimò ed alla lombarda Paola Zaghi
Giro podistico a tappe dell'Isola di Ustica 2015 (4^ ed.). Prima tappa al siciliano Lucio Cimò ed alla lombarda Paola ZaghiGiro podistico a tappe dell'Isola di Ustica 2015 (4^ ed.). Prima tappa al siciliano Lucio Cimò ed alla lombarda Paola Zaghi

Il 20 luglio 2015, si è avuta la partenza con brio della quarta edizione del Giro Podistico a Tappe Isola di Ustica, valido come prova ufficiale dl BioRace Trofeo TecnicaSport/Diadora, dove la rappresentativa siciliana, condotta dal palermitano Lucio Cimò, si é aggiudicata tra gli uomini la prima delle quattro tappe in programma sulla distanza di 7 km..

Cimò che veste i colori dell’ASD Universitas Palermo è riuscito con un’accorta condotta di gara ad avere la meglio, col crono di 23’55’’, sui portacolori della CSI Morbegno Lombardia Stefano Sansi e Marco Leoni rispettivamente secondo e terzo in 24’18’’ e 25’09’’, buon quarto posto in 27’26’’ per il poliedrico Calogero Di Gioia ( ASD Universitas Palermo) . La gara caratterizzata dalle alte temperature si è disputata su un circuito di 2330 metri ( da ripetere tre volte) ricavato nel centro storico di Ustica.

Tra le donne, podio targato nord Italia con la vittoria della campionessa lombarda dell’ASD Zeloforamagno Paola Zaghi in 29’54’’, seconda Meri Mucci (Atletica Castello Toscana) in 31’27’’ e terza Gabriella Maggioni ( ASD Libertas Cernuschese Lombardia) in 34’06’’. Prima delle siciliane al traguardo l’usticese Tiziana Palmisano ( Area Marina Protetta Isola di Ustica) col tempo di 35’19’’.

In totale, sono stati 72 i partenti di questa prima tappa.

Gli atleti che con i loro rispettivi accompagnatori trascorreranno l’intera settimana sull’Isola di Ustica e martedì 21 luglio 2015) - come prevede il programma tecnico - osserveranno un giorno di riposo, per consentire alla carovana podistica di visitare le meraviglie naturali dell’isola. 

L’appuntamento per la seconda tappa è per mercoledì 22 luglio alle ore 18,00 con partenza dal Villaggio Punta Spalmatore ed arrivo dopo circa otto chilometri nella centralissima Piazzetta di Ustica, dove gli organizzatori della ASD Sport Nuovi Eventi Sicilia hanno previsto numerose altre sorprese sportive.

 

La classifica della prima tappa

Condividi post
Repost0
21 luglio 2015 2 21 /07 /luglio /2015 06:54
Giro podistico a tappe dell'Isola di Ustica 2015 (4^ ed.). Sport e Turismo, binomio perfetto

L’Isola di Ustica diventa l’ombelico del mondo podistico nazionale, al via la quarta edizione del Giro Podistico a Tappe Isola di Ustica.

E' partito lunedì 20 luglio 2015 la quarta edizione del Giro Podistico a Tappe Isola di Ustica, per un’intera settimana (dal 20 al 26 luglio 2015) in cui un centinaio di podisti in rappresentanza di ben dieci regioni italiane, tra cui la Lombardia, il Veneto, la Liguria, il Lazio, il Piemonte, la Valle D’Aosta si sfideranno per aggiudicarsi l’ambito “Trofeo Area Marina Protetta Isola di Ustica”.

Il Comitato Organizzatore presieduto dalla ASD Sport Nuovi Eventi Sicilia ha allestito un programma sia tecnico sia turistico che coinvolgerà gli atleti ed i rispettivi accompagnatori in maniera completa ed appassionante, i circuiti delle quattro tappe in programma sono state studiati ed allestiti per far conoscere le magnifiche bellezze naturali dell’Isola.

Novità di questa quarta edizione la diretta streaming internazionale: grazie ai tecnici ed agli operatori di Feel Rouge TV alcune tappe saranno trasmesse in diretta su www.feelrouge.tv , il tutto per aumentare la qualità dell’evento usticese che, ad ogni edizione, cresce in maniera esponenziale grazie agli sforzi degli organizzatori.

La qualità dei servizi resi è data anche dal coinvolgimento di numerosi partner tra cui il Comune di Ustica, l’Area Marina Protetta Isola di Ustica, Banca Nuova, NGI (Navigazione Generale Italiana), Ristorante da Umberto, Spanu Veste il Lavoro, Equilibra, Tecnicasport/Diadora, SpeedPass, FashionTV, Ustica Tour tutte realtà sia locali sia nazionali vicine al mondo del turismo sportivo.

Nella foto in basso, i vincitori del Giro podistico a tappe dell'Isola di Ustica 2014
Nella foto in basso, i vincitori del Giro podistico a tappe dell'Isola di Ustica 2014

Nella foto in basso, i vincitori del Giro podistico a tappe dell'Isola di Ustica 2014

Condividi post
Repost0
20 luglio 2015 1 20 /07 /luglio /2015 16:41
(Foto di Maurizio Crispi)
(Foto di Maurizio Crispi)(Foto di Maurizio Crispi)(Foto di Maurizio Crispi)

(Foto di Maurizio Crispi)

Il Trofeo podistico "Le Antiche Vie di Trappeto", alla sua 5^ edizione, si è svolto il 19 luglio 2015, su di un percorso di 1950 metri da ripetere più volte articolato all'interno di vie e viuzze della tranquilla borgata marinara in provincia di Palermo.
Numerosissimi i partecipanti, oltre 500, malgrado l'afa: ma l'appeal di una prova Biorace è sempre forte e attrae podisti da molte province sicule.
Spettacolo di competitività spinta, soprattutto nella gara dei top runner che sono scattati al via a velocità forsennata e che, poi, hanno pagato un prezzo all'arrivo, considerando che il medico presente ha avuto più di una richiesta di intervento urgente da parte degli organizzatori.
Ottima la parte logistica della gara, curata dalla ASD Amatori Partinico e così pure la transennatura e la gestione del percorso, con la collaborazione della Polizia municipale locale.

Grande spettacolo assicurato, secondo alcuni,, ma secondo altri invece vi è da qualche parte un eccesso che è rappresentato dall'estremo pompaggio della competitività che porta molti modisti "amatori" a dare il massimo di sé e magari anche oltre il massimo, con lo stravolgimento di quella che dovrebbe essere una sana competizione sportiva amatoriale, agonistica sì, ma "con juicio".
L'atteggiamento degli atleti in attesa dello start che si preparano come per una finale olimpica con una tesa concentrazione nei volti, l'arrembaggio della partenza in cui tutti, ma soprattutto quelli schierati nelle prime file e a seguire tutti gli altri risucchiati nel folle gioco, partono a razzo come se fossero lancieri lanciati al galoppo in una carica inutilmente suicida di Balaklava, i volti stravolti dalla fatica e dal caldo nelle fasi finali di gara, il voler dare di di più al di là di ogni ragionevolezza, il lanciarsi - da parte di alcuni - in teatrali quanto insensate volate finali con la bava alla bocca come cavalli agonizzanti, mettendo a repentaglio la propria salute, sono tutti segnali che non possono non preoccupare coloro che vorrebbero vedere nelle corse podistiche amatoriali organizzate da enti di promozione sportiva gioiosità e capacità di divertirsi nei partecipanti, con atteggiamenti agonistici nella giusta misura e non piuttosto espressione di una perniciosa ossessione performativa.
Gli organizzatori, gli speaker, tutto l'apparato organizzativo hanno in tutto ciò una loro ineludibile responsabilità, per il continuo pompaggio che fanno di queste inutili esibizione di estremismo performativo.
Di seguito il comunicato stampa finale, rilasciato dall'organizzazione del circuito BioRace.

(foto di Maurizio Crispi)
(foto di Maurizio Crispi)(foto di Maurizio Crispi)
(foto di Maurizio Crispi)(foto di Maurizio Crispi)

(foto di Maurizio Crispi)

Plebiscito da parte di tutti i partecipanti per l’ottima organizzazione del 5° Trofeo Le Antiche Vie di Trappeto valido come prova ufficiale del BioRace Trofeo Tecnica Sport/Diadora, gli organizzatori dell’ ASD Club Atletica Partinico hanno nuovamente centrato il bersaglio regalando sia ai partecipanti che al numerosissimo pubblico un evento da enciclopedia dello sport.

La Città di Trappeto, tirata a lucido per l’occasione ha accolto a braccia aperte gli oltre duecento cinquanta atleti, un pomeriggio speciale che tra caldo e passione agonistica è volato via magicamente con le vittorie assolute di Vincenzo Agnello e Barbara Bennici che a lettere a carattere cubitali iscrivono il loro nome nell’albo d’oro della manifestazione.

La fase agonistica ha vissuto la sfida tra Vincenzo Agnello (Casone Noceto) e Alessio Terrasi (Cus Palermo) che chiudevano la loro fatica sui 7920 metri rispettivamente in 25’24’’ e 25’56’’, bisognava attendere oltre un minuto per l’arrivo del terzo classificato Mohamed Idrissi ( Pol. Menfi ’95) che pur impegnandosi al massimo delle proprie possibilità chiudeva col crono di 27’02’’ .

Tra le donne lo spettacolo è stato garantito dalla performance solitaria di Barbara Bennici (ASD Fiamma Rossa Palermo) che sulla distanza di 5940 metri impiegava il crono di 23’02’’ staccando di oltre due minuti la sempre regolare Daniela Bongiorno (ASD Sport Nuovi Eventi Sicilia) 25’05’’ e Claudia Licciardi ( ASD Fiamma Rossa Palermo) 25’ 57’’.

Tra gli Over SM60 bella vittoria di Mario Zinna ( ASD 5 Torri Trapani) in 24’56’’ su Vincenzo Montalto ( ASD Marathon Monreale) 26’14’’ e Mario Luzzu ( ASD Sport Amatori Partinico) 26’33’’.

Tutti i partecipanti all’arrivo in premio un caratteristico vaso in ricordo della manifestazione ed un pacco gara ricco di prodotti alimentari, da segnalare anche il ristoro finale diventato ormai il fiore all’occhiello del comitato organizzatore a base di fresche bibite, macedonia di frutta e appetitosi dolci.

Alla cerimonia di premiazione presenti tutte le autorità locali, venivano gratificati gli sforzi dei primi cinque di ogni categoria , ai primi arrivati assoluti venivano consegnate due opere artistiche in ferro battuto dal valore inestimabile forgiate da un artista locale.

La cerimonia delle premiazioni (foto di Adriana Ponari)
La cerimonia delle premiazioni (foto di Adriana Ponari)La cerimonia delle premiazioni (foto di Adriana Ponari)

La cerimonia delle premiazioni (foto di Adriana Ponari)

I link alle gallerie fotografiche delle foto realizzate da Adriana Ponari e Maurizio Crispi per "Ultramaratone Maratone Dintorni.

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Archivi

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche