Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
2 febbraio 2014 7 02 /02 /febbraio /2014 11:43

Etna Extreme 100 km. Ritorna una 100 km in Sicilia: l'appuntamento è il 12-13 settembre 2014

 

E' in programma per il 12-13 settembre 2015, la 1^ edizione della Etna Extreme 100 km, con cui, dopo anni di assenza, ritornerà una 100 km su strada in terra di Sicilia e, per di più, nello scenario affascinante dell'Etna, con la proposta di una sfida unica e ancora mai tentata sinora, cioè quella di correre in tappa unica l'intero periplo dell'Etna, con partenza ed arrivo a Bronte (CT): sarà un'occasione golosa e da non perdere per tutti gli appassionati delle ultradistanze che, nel frattempo, anche in Sicilia sono cresciuti al di là di ogni aspettativa, come è confermato dall'incremento del numero di atleti sciiliani che si sono cimentati nella 100 km del Passatore o nelle 6 ore podistiche più facilmente raggiungibili dalla Sicilia o, ancora, nelle gare di endurance a tempo che si sono disputate in diverse location siciliane negli ultimi anni (leader in ciò e sicuramente motore di sviluppo della passione dei runner siciliani per le ultradistanze è stata la 24 ore del Sole).
Sempre di più sembra che l'Etna oltre ad essere il più alto vulcano attivo d'Europa debba raggiungere un primato ragguardevole nell'ambito delle ultradistanze, considerando che il 2 agosto 2014 prenderà il via la 3^ edizione dell'Etnatrail sulla distanza di 64 km e 3250 metri di dislivello.
Si comincia da lontano a fare le prime mosse, perchè l'evento avrà bisogno di una macchina organizzativa complessa che dovrà funzionare alla perfezione: già gli organizzatori sono alacremente al lavoro per creare un'ampia rete di supporto da parte delle realtà locali e per reperire degli sponsor che vogliano credere a questa nuova avventura. 

Il podismo tornerà presto a parlare ultra su strada in Sicilia, e lo farà grazie a una 100 km che si presenta come un evento capace di attirare fanatici delle lunghissime distanze da tutto il pianeta.
A far da attrattiva sarà il palcoscenico d’eccezione che riesce a dare solo l'Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa. Sarà una gara unica, che porterà i partecipanti a compiere un’impresa dal grande fascino epico: correre l’intero periplo dell’Etna.
La partenza avverrà da Bronte a mezzanotte in punto tra il 12 e il 13 settembre 2015, in modo tale che si possano poi godere tutti gli arrivi a partire dalle prime ore del mattino fino al tramonto.
Il tempo limite è, infatti, fissato in 20 ore.
A realizzare l’evento, il sodalizio Etna Free Sport & Emotion e ASD Sportaction che mettono in campo l’esperienza di Rosario Verona e di Aldo Siragusa per guidare lo staff organizzativo. “Abbiamo scelto di prenderci oltre un anno e mezzo di tempo perché vogliamo che l’evento parta nel migliore dei modi – dice Rosario Verona – non possiamo permetterci di improvvisare nulla. Dobbiamo mettere in moto una macchina organizzativa imponente e dobbiamo trovare l’appoggio di tutte le realtà locali. Abbiamo già coinvolto il comune di Bronte e qualche sponsor locale che ha già visto la possibilità di avere visibilità dall’evento”.

Etna Extreme 100 km. Ritorna una 100 km in Sicilia: l'appuntamento è il 12-13 settembre 2014Etna Extreme raccoglie l’eredità della 100 km Trapani Palermo che si è disputata fino a qualche anno fa e che, purtroppo, non è riuscita a decollare come il suo organizzatore, Luigi Stella, avrebbe voluto, ponendosi rispetto ad essa in una sorta di ideale continuità.
Ma raccoglie anche un’altra eredità (specie per quanto concerne il suo profilo altimetrico), da cui proviene anche il nome: la Rimini Extreme 100 km che il Golden Club di Rimini ha annullato nel 2012 e che non ha più ripetuto. “Sarà un evento che creerà un grande afflusso turistico – sostiene Aldo Siragusa – il nostro vulcano farà da maggiore attrattiva e avremo la possibilità di promuovere un territorio ricco di storia e di cultura. Puntiamo nell’arco di pochi anni di avvicinarci ai numeri della 100 km de Passatore, che è più frequentata in Italia e che vanta circa 1500 partecipanti. È  facile immaginare che benefici possa portare per l’economia locale un simile afflusso”.

Per chi non vuole cimentarsi in una gara così lunga e così sfidante sotto il profilo altimetrico (che sarà di circa 2000 metri D+/-) , sono in programma anche due gare su distanze più brevi e una competizione a staffetta.

E comunque, da qui a settembre 2015, anche coloro che volessere cimentarsi per la prima volta in una 100 km, avranno tutto il tempo per allenarsi coscienziosamente…

 

 

Il Comitato Organizzatore

Condividi post
Repost0
29 gennaio 2014 3 29 /01 /gennaio /2014 16:01

6 ore di Torino (1^ ed.). Si svolgerà il 16 marzo prossimo, in concomitanza con la 6^ edizione di Recordandoin occasione della 6^ edizione di Recordando che, spostata dalla data in cui era originariamente in programma, si svolgerà il 16 marzo 2014, si svolgerà la 1^ edizione della 6 ore di Torino, pure promossa dalla ASD Il Giro d'Italia Run.
Con la 6 ore podistica verrà testato il nuovo anello su strada su cui dovrà essere disputato il Mondiale 24 ore nel 2015 per il quale la 24 ore di Torino è candidata, incrementato di alcune centinaia di metri su richiesta della IAU (International Association Ultrarunner)..

La possibilità di correre un mondiale tra i viali del Parco Ruffini, era legata alla richiesta della IAU di allungare l’anello che per 5 anni ha ospitato la 24 ore di Torino.

Ecco dunque la necessità di tracciare un nuovo circuito che sarà adesso di 1420 metri.
Il nuovo anello sarà misurato ed omologato nei prossimi giorni dalla Fidal e Recordando è stata scelta per inaugurare quello che sarà il nuovo tracciato che, da li ad un mese, vedrà atleti provenienti da tutta Europa per darsi battaglia sulla distanza delle 24 ore.

Scenario dell’inaugurazione sarà dunque la 1^ edizione della 6 ore di Torino che prenderà il via insieme alla gara sui 10 Km alle ore 10.00 di domenica 9 marzo.

Per le prime 2 ore i concorrenti proseguiranno sul Turin Ring Marathon (2009,286m), per passare poi allo scoccare di mezzogiorno, sul nuovo tracciato (1420m), convogliati dall’attento e preciso lavoro dei giudici che al termine redigeranno una classifica completa con il totale di Km percorsi da ogni singolo concorrente.

 

Per iscriversi a Recordando (€10.00 per la 10 km, €30.00 per la 6 ore), oppure a qualsiasi altra gara organizzata da Il Giro d’Italia Run, è sufficiente collegarsi al sito rinnovato www.giroitaliarun.it dove, tra tante interessanti novità, sono anche presenti i form di iscrizione alle varie manifestazioni.

 

Condividi post
Repost0
25 gennaio 2014 6 25 /01 /gennaio /2014 14:11

SixBrentaRun (1^ ed.). La ABEO (Associazione Bambino Emopatico Oncologico) patrocinerà la garaChi correrà la SixBrentaRun, in programma - alla sua 1^ edizione - il prossimo 23 marzo 2014, sosterrà una causa benefica, quella portata dall'Associazione Onlus ABEO (Associazione Bambino Emopatico Oncologico) che ha dato il suo patrocinio alla manifestazione.
Ricordiamo che la SixbrentaRun è una 6 ore su strada, individuale e a squadre, organizzata dall'ASD Fersen Triathlon e dal GS Valsugana, con il patrocinio del Comune di Levico Terme (TN) e in collaborazione con laFIDAL e con la IUTA (Italian Ultramarathon Trail Association).
(Monica Carlin) E' con estrema soddisfazione e grande orgoglio che la 1° edizione di SixBrentaRun,  in programma per il 23 marzo prossimo, ha ottenuto il patrocinio di ABEO (Associazione Bambino Emopoietico Oncologico).
La manifestazione podistica di ultramaratona sosterrà con un parte delle quote d'iscrizione questa importante e meritevole Onlus.
ABEO si propone di promuovere e sostenere tutte le iniziative a favore del bambino emopatico oncologico sotto il profili della prevenzione, della diagnosi precoce, del trattamento ottimale, della riabilitazione e della socializzazione intesa, quest’ultima, come reinserimento in una vita normale.
ABEO è nata nel 1988, per iniziativa di alcuni genitori di bambini affetti da leucemie e tumori solidi con lo scopo di risolvere problemi pratici ed economici a livello ospedaliero e non, di acquistare strumenti elettromedicali e di potenziare la ricerca e lo studio sulle malattie oncoematologiche.
ABEO, con l’aiuto di tutti coloro che non intendono rimanere semplici spettatori, interviene per integrare l’azione del Servizio Sanitario e raggiungere l’importante obiettivo di dare le cure migliori ai nostri bambini, cercando di trasformare, giorno dopo giorno, le speranze di guarigione in realtà e, in ogni caso, assicurando ai piccoli ammalati una qualità di vita migliore.
Dal momento della sua nascita ad oggi ABEO ha raggiunto vari traguardi e realizzato con successo vari progetti grazie all’impegno dei suoi volontari e alla fiducia di molte persone e benefattori.

Vieni a correre, dunque, la SIXBRENTARUN e sosterrai ABEO!

www.sixbrentarun.onweb.it 

Condividi post
Repost0
18 gennaio 2014 6 18 /01 /gennaio /2014 17:02

SixBrentaRun (1^ ed.). La gara a squadre potrà essere fatta da team composti da un minimo di tre ad un massimo di 6 atletiLa 6 ore su strada "SixBrentaRun" (alla sua prima edizione), si svolgerà il prossimo 23 marzo 2014, organizzata dall'ASD Fersen Triathlon e dal GS Valsugana, con il patrocinio del Comune di Levico Terme (TN) e in collaborazione con laFIDAL e con la IUTA (Italian Ultramarathon Trail Association).

Teatro della gara sarà Levico Terme (TN) su di un circuito completamente asfaltato, ricavato da una pista ciclabile e lungo i meleti della zona, della lunghezza di 1750 metri e sostanzialmente pianeggiante.

Nei giorni scorsi, sono state ricevute dagli organizzatori richieste da parte di molti gruppi podistici per poter partecipare alla "gara a squadre", anche con team composti da un numero inferiore di 6 atleti.
Per incentivare ancor di più la partecipazione, gli organizzatori hanno quindi deciso di apportare la seguente importante modifica al regolamento della "gara a staffetta" (variazione che è anche già stata apportata al regolamento al punto 24).

"Ciascun Team potrà essere formamato da un minimo di tre fino ad un massimo di 6 atleti.
"Il cambio sarà possibile solo al termine di ogni ora di gara.
"Ogni atleta dovrà, quindi, completare il giro che sta percorrendo prima di effettuare il cambio con un proprio compagno". 

 


Per ogni ulteriore informazione è possibile consultare il sito ufficiale: www.sixbrentarun.onweb.it

Condividi post
Repost0
16 gennaio 2014 4 16 /01 /gennaio /2014 17:09

6 ore di San Giuseppe (3^ ed.). Sono aperte le iscrizioni, Iscrivendosi entro il 19.01, si avrà in omaggio la tessera IUTA 2014 e un altro gadgetSono già aperte le iscrizioni (online) per la 6 ore di San Giuseppe in programma il 15 marzo a Putignano (Puglia).
La prima scadenza per l'iscrizione da tenere d'occhio è il 19 gennaio!
Chi si iscrive entro quella data avrà in omaggio la tessera IUTA (Italian Ultramarathon Trail Association) 2014 ed un paio di calzini tecnici con il logo della IUTA.

Le iscrizioni si fanno su www.tempogara.it

 

 

La 6 ore di San Giuseppe è su Facebook (Pagina)

Condividi post
Repost0
7 gennaio 2014 2 07 /01 /gennaio /2014 22:51

SixBrentaRun (1^ ed.). Il circuito di gara in video, commentato da Monica Carlin e da Marco BoffoIl 23 marzo 2014, a partire dalle 9.30, si svolgerà la 1^ edizione della "Six Brenta Run", una 6 ore su strada, individuale e a squadre, organizzata dall'ASD Fersen Triathlon e dal GS Valsugana, con il patrocinio del Comune di Levico Terme (TN) e in collaborazione con la FIDAL e con la IUTA (Italian Ultramarathon Trail Association).

Il teatro della gara - come si è detto - sarà Levico Terme (TN) su di un circuito completamente asfaltato, ricavato da una pista ciclabile e lungo i meleti della zona, della lunghezza di 1750 metri e sostanzialmente pianeggiante.

 

Vedi anche: SixBrentaRun (1^ ed.). Nel panorama delle Ultra italiane si affaccia una nuova 6 ore: il 23 marzo prossimo, a Levico Terme


Nel video che segue Monica Carlin e Marco Boffo corrono lungo il percorso di gara e lo commentano.
 

Il percorso verrà omologato FIDAL.


Il video percorso

Condividi post
Repost0
4 gennaio 2014 6 04 /01 /gennaio /2014 19:53

SixBrentaRun (1^ ed.). Nel panorama delle Ultra italiane si affaccia una nuova 6 ore: il 23 marzo prossimo, a Levico TermeIl 23 marzo 2014, a partire dalle 9.30, si svolgerà la 1^ edizione della "Six Brenta Run", una 6 ore su strada, individuale e a squadre, organizzata dall'ASD Fersen Triathlon e dal GS Valsugana, con il patrocinio del Comune di Levico Terme (TN) e in collaborazione con la FIDAL e con la IUTA (Italian Ultramarathon Trail Association).

Teatro della gara - come si è detto - sarà Levico Terme (TN) su di un circuito completamente asfaltato, ricavato da una pista ciclabile e lungo i meleti della zona, della lunghezza di 1750 metri e sostanzialmente pianeggiante.
Punto di ritrovo: Bicigrill di Levico Terme.

La gara, pensata da gente che fa sport e cha ha voluto mettersi in gioco nel ruolo di organizzatore, vuole porsi come obiettivo principale quello di fornire un'occasione di preparazione per tutti coloro che intendono preparare un'ultramaratona (per i più valenti potrebbe essere un allenamento "veloce", in vista della 100 km del Passatore) o una maratona.
La data è stata scelta in funzione del fatto che quel fine settimana è libero da importanti appuntamenti podistici soprattutto nel calendario nazionale delle ultramaratone. 

 

 

 

Come è nata l'idea di dar vita a questa 6 ore? La risposta si trova nel sito web creato ad hoc (www.sixbrentarun.onwebed è questa.

 

Ebbene, si! Oltre che come atleti ci siamo messi in gioco anche come "organizzatori".

Dopo anni passati a correre le più belle ultra maratone italiane, vogliamo provare a organizzarne una.

L'idea è nata verso la metà di ottobre, quando stavamo "buttando giù" il programma di allenamenti in vista del prossimo Passatore.

Cercavamo disperatamente una gara di 6 ore a circa due mesi di distanza da quella che per noi rimane la più bella 100 km al Mondo: la Firenze - Faenza.

Più studiavamo il calendario (anche estero...) e più facevamo fatica a trovare una gara che si "incastrasse" con i nostri programmi.

Il cammino ideale prevedeva una maratona fatta "al massimo a fine febbraio", la Strasimeno, la “50 km di Romagna” e poi infine il Passatore.

Il fine settimana ideale, sembrava essere quello del 22-23 marzo. Purtroppo in Italia non c'era nulla in programma.

Da qui l'idea... Non ci sono gare di “6 ore” in quel week end? La organizziamo noi!

Ne avevamo parlato tante volte. Dopo l'annullamento del Mai Zeder (la 24 ore organizzata intorno al lago del Serraia a Baselga di Pinè...) in Trentino non erano più state proposte delle ultra maratone su strada.

Pensavamo fosse un vero peccato che questa regione che ha dato tanto in termini di atleti (Maria Teresa Nardin, Stefano Sartoti, Pio Malfatti e ... Monica Carlin) non avesse almeno una gara che superasse la classica distanza della maratona.

Il problema era trovare "che tipo di ultra maratona" e soprattutto dove svolgerla.

Che tipo di distanza, date le nostre necessità di allenamento, lo abbiamo subito individuato: una “6 ore”!

Il “dove” è stato molto facile trovarlo.

Spesso, quando dobbiamo eseguire degli allenamenti lunghi senza trovare delle pendenze troppo irte, ci rechiamo al Bici Grill di Levico Terme.

Da questa struttura partono tanti percorsi di diversa lunghezza e con pendii sempre variabili.

Uno di questi percorsi, un anello di 1750 metri circa (lo faremo omologare al più presto...) è completamente pianeggiante e asfaltato e per buona parte si sviluppa su una pista ciclabile che corre lungo il fiume Brenta.

"Caspita! ... Qui è perfetto!", abbiamo subito pensato: c'è il Bici Grill che come logistica è ottimale (bagni, bar, ristorazione, giardino, parcheggio...), il paesaggio è stupendo con il Bondone sullo sfondo, dobbiamo chiudere solo 850 metri di strada (poco trafficata...), la lunghezza è perfetta (ne troppo lungo ne troppo corto...), pochissime curve e tutte piuttosto ampie.

Anche il periodo poi è il migliore in assoluto (23 marzo...): le montagne sono ancora piene di neve ma a quest'altezza (400 metri s.l.m.) si è già completamente sciolta e la temperatura non è ne troppo fredda ne troppo calda.

Ok! Proviamoci! Ne abbiamo parlato con gli amici del Fersen Triathlon (la società con la quale siamo anche tesserati Fitri...) e il G.S Valsugana (la società di Monica...) che subito hanno voluto sposare questo progetto.

Anche il comune di Levico è stato subito entusiasta di questa nostra iniziativa.

Alla gara individuale abbiamo voluto anche affiancare una gara a staffetta.

Abbiamo notato come questo tipo di manifestazioni, abbiano preso sempre più piede nel mondo del running.

Non vorremmo sbagliarci ma crediamo che in Italia non ci siano gare a staffetta “6 x 1 ora”.

Anche questo tipo di proposta, vuole essere un'opportunità per molti runners di fare un bell'allenamento in previsione di future maratone o mezze maratone primaverili (Milano, Russi, Padova, Trieste, Barchi...).

Il tutto condito con un sano spirito agonistico che cresce quando non si corre solo per se stessi ma anche per i propri compagni di squadra.

 

Marco ha la fortuna e il privilegio di lavorare come responsabile Atleti & Eventi per il famoso marchio americano Saucony.

Saucony è già sponsor da molti anni della Maratona del Lamone a Russi, della “50 km di Romagna” e appunto del Passatore (il famoso trittico di Romagna).

Con la SIXBRENTARUN, insieme alle sopra citate gare, (e grazie all'aiuto di Saucony...), vogliamo quindi proporre un "percorso" di avvicinamento alla gara che a noi (ma crediamo anche a tutti gli ultra maratoneti italiani...) sta più a cuore: IL PASSATORE.

Cosa c’è di meglio quindi che allenarsi per la regina delle ultra maratone, gareggiando?

Strasimeno, Six Brenta Run, Maratona del Lamone, 50 km di Romagna, grazie al loro posizionamento nel calendario, rappresentano un vero e proprio cammino in preparazione alla regina delle ultra maratone. 

Invitiamo tutti a venire numerosi qui in Trentino.

Troverete una terra bellissima, ottimo cibo e una gara che speriamo rimanga nei vostri ricordi più belli.

 

Vai al regolamento

 

Fersen Triathlon & G.S. Valsugana (Monica Carlin e & Marco Boffo)


 

Indirizzo: Via S.Giuliana - 38056 - Levico Terme (TN)
Email: sixbrentarun@gmail.com
Telefono: 393 6275751
Telefono alternativo: 329 6673274
Cellulare: 328 7437387


 

 

Condividi post
Repost0
2 gennaio 2014 4 02 /01 /gennaio /2014 15:28

Raidlight Ultramaratona della Pace sul Lamone (6^ ed.). Si svolge il prossimo 12 gennaio e sarà valida come 1° Trofeo Vittorio Costetti. Le iscrizioni chiudono al raggiungimento di quota 220Il 12 gennaio 2014, ritorna - con la sua 6^ edizione - la "Raidlight Ultramaratona della Pace sul Lamone" (Ultramaratona della Pace sul Fiume Lamone), che vedrà la sua partenza e l'arrivo a Traversara di Bagnacavallo (Ravenna). La manifestazione di quest'anno sarà anche valida come 1° Trofeo Vittorio Costetti.

Si tratta di un'ultramaratona sulla distanza di 48 km cui è abbinata una gara relay in tre frazioni si svolge su di un circuito di 8 chilometri ricavato sugli argini del fiume Lamone da ripetere più volte sino al compimento delle due distanze. E' ormai divenuta una "classica", davvero irrinunciabile per il popolo delle lunghe, ma anche per i trailer. Infatti, la gara si svolge interamente su sterrato e viene anche considerata come una gara trail, benchè non abbia alcune delle caratteristiche che ci si aspetterebbe di trovare in una gara trail (niente single track, nessun apprezzabile dislivello altimetrico positivo). Per alcuni versi, si potrebbe dire che si tratta di una gara trail che sconfessa alcuni presupposti base delle gare trail italian made.



Il 12 Gennaio 2014 la Krakatoa Sport in collaborazione con la ASD Terzo Tempo Trail e l’Associazione Traversara in Fiore, organizzano la 6° edizione dell'Ultramaratona della Pace sulle sponde del Fiume Lamone. 

Alla gara, omologata UISP, sono ammessi a partecipare atleti tesserati FIDAL e EPS; coloro che siano in possesso di solo certificato medico potranno fruire del tesseramento giornaliero UISP (previa presentazione del certificato medico agonistico in corso di validità).
La gara è inserita nel Calendario Nazionale IUTA ed è valida come 3^ prova del Trittico d'Inverno insieme alle Maratona di Calderara del 31 Dicembre 2013 e a quella di Crevalcore del 6 Gennaio 2014.
Il percorso è completamente in terra battuta, oltre alla competitiva di 48 è prevista anche una staffetta da 3 atleti.
L'iscrizione alla competitiva è pari a 30 euro (27 euro per i soci del Club Supermarathon e IUTA) e darà diritto a tutti i servizi, ristori lungo il percorso e quello finale, docce , medaglia finisher, il pasta party della Domenica e il pacco gara contenente il porta borraccia a 45° della Raidlight.
L'iscrizione alla staffetta è pari a 4 euro per ogni atleta con premio di partecipazione per tutti e premio alle prime 3 staffette in assoluto.
Le iscrizioni si accettano via e-mail all’indirizzo evedilei@krakatoasport.com, per telefono al 347.3678331, di persona a Enrico Vedilei e, comunque, fino al raggiungimento di 220 atleti e non oltre le ore 14:00 del 11 Gennaio 2014.
Per maggiori informazioni vai al sito raidlight.it (clicca qui) 
Premi. Saranno premiati con premi in natura e tecnici i primi 15 uomini sotto i 55 anni (dal 1959 in sù) più 3 uomini dal 1958 e precedenti, più le prime 8 donne assolute.
Ristori. Saranno presenti 9 ristori lungo il percorso più quello finale con sali minerali, acqua, the, Coca-Cola, vino, salumi, cioccolata, pane con olio, frutta secca e dolci tipici.
Servizio Giudici gara e cronometraggio: sarà a cura di Giudici UISP di Ravenna.
Assistenza sanitaria, sarà garantita la presenza di ambulanza con medico a bordo.

PROGRAMMA
  • Ritrovo ore 08:00 nei pressi del “Centro Civico Oreste Leonardi”;
  • Ritiro pettorali entro le ore 08:45;
  • Partenza gara ore 09:00;
  • Inizio pasta party ore 13:00
  • Inizio premiazioni 15 minuti dopo l'arrivo della 3° donna assoluta
  • Fine gara ore 16:00.

Condividi post
Repost0
30 dicembre 2013 1 30 /12 /dicembre /2013 16:09

6 ore di San Giuseppe 2014 (3^ ed.). Già aperte le iscrizioni che chiuderanno al raggiungimento di quota 250Si sono già aperte le iscrizioni per la 3^ edizione della 6 ore di San Giuseppe, organizzata dalla ASD Amatori Putignano.
La manifestazione (che include - come nelle passate edizioni -  anche una Maratona) è in programma per il 15 Marzo 2014 nel centro storico di Putignano: il percorso riamrrà invariato dopo la positiva esperienza delle due precedenti edizioni che hanno attirato, ogni volta, oltre 200 podisti da tutte le parti d'Italia. In particolare l'edizione del 2013, ha assegnato anche il titolo di Campione italiano IUTA della 6 ore su strada.
 

Chi si iscriverà entro il 19 gennaio avrà in omaggio la tessera IUTA 2014 (valore €15) che comprende anche un paio di calzini tecnici con ill logo della IUTA (Italian Ultramarathon Trail Association)


Gli atleti già in possesso della tessera IUTA 2014 o che fanno parte del Club Supermaratoneti avranno uno sconto di 10 Euro sull’iscrizione.

Il costo dell’iscrizione è €40.00 e sarà di €50.00 a partire dal 2 marzo

Le iscrizioni verranno chiuse al raggiumento di quota 250 atleti

Le iscrizioni vanno perfezionate esclusivamente tramite il sito www.tempogara.it 

 
Il pacco gara conterrà prodotti locali di qualità (niente discount) e una polo di marca ricamata con il logo della gara.

La medaglia anche quest’anno sarà  di terracotta lavorata a mano.


I due pasta party (prima e dopo la gara) saranno gestiti dalla Associazione culturale “La Chiancata” che utilizza per la preparazione dei cibi ingredienti esclusivamente locali a “km 0”.

 

La partenza sarà data il 15 marzo alle ore 14.00.
Il percorso suggestivo di lunghezza 1.280 metri, certificato FIDAL, è totalmente chiuso al traffico e si snoda in gran parte all'interno del suggestivo centro storico di Putignano

Molto scorrevole con un dislivello positivo per giro di 5 metri, con il fondo per metà asfaltato e per metà su lastre di pietra antica (tratto nel centro storico).

Ufficialmente c’è un solo punto ristoro, ma -  come nelle altre edizioni - si posizioneranno altri ristori organizzati dai concittadini. 

Famoso per la bontà (pietanze calde di ricette locali) e l’allegria (musica dal vivo in maschera) è il punto ristoro “l’ultima cena” di Mino Barletta.

Anche il ristoro “bevi che ti passa” (liquori, vino e taralli locali) di Giuseppe Dalena e Dino Angelini (vice-sindaco) è oramai un culto.

Ma non sono da dimenticare i ristori “sei arrivato alla frutta”(tavolata di frutta varia) e “dulcis in fundo” (leccornie locali) che con la loro simpatia fanno passare velocemente le 6 ore.

 

La gara oltre ad avere il riconoscimento internazionale “Bronze Label” della IAU (associazione internazionale dell’ultramaratona) è anche gara valevole per il Gran Prix IUTA 2014.

Quest’anno il trofeo “Giovanni Chiapperino” verrà assegnato al primo atleta pugliese m/f. 

Sarà osservato anche un minuto di silenzio prima della partenza per la scomparsa prematura di Franco Nania, Ultramaratoneta dell’ASD Villa de Sanctis, Persona d’immensa allegria e amico dell’ASD Amatori Putignano. 

 

Condividi post
Repost0
1 dicembre 2013 7 01 /12 /dicembre /2013 05:28
Etna Ultramarathon (1^ ed.). Corre veloce il progetto di un'Ultramaratona etnea su strada(Maurizio Crispi) Etna Ultramarathon: corre veloce il progetto di dar vita ad una Ultramaratona etnea su strada sul versante Etna Sud (per la precisione - commenta Carmelo Santoro - "Sud-Est") con la quale i runner potranno correre una 50 km da mozzafiato sulle strade dell'Etna dalla Città di Nicolosi per arrivare al Castagno dei Cento Cavalli Sant'Alfio CT, passando per il Rifugio Sapienza.
Gli organizzatori, rendono noto - ma con riserva - che la data possibile della manifestazione potrebbe essere il 27 aprile 2014. Per la conferma ufficiale si attende il nulla osta da parte della FIDAL Catania a cui è da poco arrivata  la richiesta di autorizzazione.

Come si è detto, la partenza avrà luogo dalla Città di Nicolosi (CT)  e, da lì, il percorso salirà verso il Rifugio Sapienza per scendere poi per Zafferana, direzione Milo, Fornazzo e arrivo nei pressi del "famoso" Castagno dei Cento Cavalli di Sant'Alfio (CT) su di un percorso complessivo di 50 km.

L'unica perplessità - dal punto di vista logistico - è data dal pensare ad una gara point to point, con punto d'arrivo diverso da quello di partenza: ma, da questo punto di vista, ci sono dei precedenti illustri, come la 100 km del Passatore (su cui è inutile commentare, perchè tutti la conoscono) oppure la 100 km delle Alpi.

Una rinomata 50 km italiana (la 50 km delle Alpi) che ha festeggiato quasi le sue 40 edizioni) si svolge, invece su di un percorso unico, con coincidenza dello strt e dell'arrivo, a castelbolognese (Emilia-Romagna).

Il regolamento è in corso di definizione e presto verrà reso noto, non appena si avrà la certezza della data.

Da parte di Ultramaratone Maratone e Dintorni un grandissimo "In Bocca al Lupo" agli organizzatori che si stanno lanciando in questa avventura che porterà nuovamente - dopo la scomparsa della 100 km Trapani-Palermo, purtroppo durata soltanto poche stagioni - una grande ultramaratona su strada in terra di Sicilia.
L'idea sembra essere di grande interesse e c'è già chi propone di realizzare, prendendo spunto da questo progetto in fieri, un'Ultramaratona circumetnea che consenta ai runner di compiere l'intero periplo dell'Etna in tappa unica (e in questo caso si tratterebbe di una distanza di circa 120 km, realizzandosi così una ultra "point to point con punto d'arrivo identico a quello di partenza). 


L'Etna Ultramarathon è su Facebook. Seguite la pagina per tutti gli aggiornamenti
Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche