Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
17 luglio 2014 4 17 /07 /luglio /2014 07:03

Il Cammino e la Guerra. Una riflessione di Guido Ulula alla Luna: contro l'insensatezza delle guerre un movimento francescano di camminatori di buona volontàPubblichamo volentieri un riflessione sul tema "Il Cammino e la Guerra" di Guido Ulula alla Luna, medico nella vita professionale e camminatore, nonchè Guida presso la Compagnia dei Cammini.
L'intervento che segue, molto pertinente e suggestivo - proprio in questi giorni con l'esplosione di operazioni di guerra crudeli contro un popolo inerme, fatto prevalentemente di donne e bambini -, è stato originariamente presentato al Festival della Viandanza che si è tenuto a Monteriggioni (Siena) dal 20 al 22 giugno 2014.

(Guido Ulula alla Luna) Un’intera generazione di artisti e poeti che a fine ’800 e inizio ’900 praticò il camminare come forma di critica al meccanicismo dominante, ricercando un legame diretto con una Natura via via soggiogata, sperimentando un dialogo non razionale con la propria Anima, fu spazzata via dallo scoppio della prima guerra mondiale.
Possiamo rivedere lo stesso meccanismo negli anni ’60 del secolo scorso, con la rivolta della beat generation contro il consumismo, che fu deviata e dispersa nell’antagonismo alla guerra del Vietnam.
La guerra è da sempre stata usata dai potenti per risolvere le loro contraddizioni, scavalcando ogni legge civile, imponendo alle popolazioni violenza e distruzione.
Molti osservatori temono che le crisi sempre più complesse delle società schiavizzate dal libero mercato, intrecciate con l’aggravarsi del degrado del pianeta e l’impoverimento delle sue limitate risorse, possano portare nel giro di pochi anni ad un altro terribile conflitto. Le nazioni più potenti si stanno riarmando per prepararsi a quest’evenienza. E ben sappiamo quanto all’industria bellica ed ai suoi immensi profitti convenga far consumare la merce prodotta, le armi.

Il cammino e la guerra. Sta crescendo anche nella nostra epoca il numero di persone che, in vario modo, si rimette in cammino. Il comune denominatore di tutti quanti è un profondo disagio verso una civilizzazione che ingabbia le nostre istintualità e mortifica il nostro bisogno di libertà.

C’è una spinta sana per salvare la nostra natura e la nostra voglia di Natura. Ma la storia è controllata e guidata da un ristretto establishment che ha come unica motivazione il dio denaro, fregandosene delle conseguenze su persone e ambiente.
In definitiva si ripropone l’eterno scontro fra il Bene e il Male, con il coltello dalla parte del manico di chi può scatenare guerre per risolvere ogni problematica in maniera autoritaria.

Noi viandanti siamo gente di buona volontà. La questione è come non essere solo testimoni di un’opposizione all’insensata devastazione di Madre Terra, di non essere solo ingenui e utopistici sognatori di un mondo migliore, di non limitarsi a godere di un nostro egoistico piacere. Di fronte al naufragio del Titanic, restiamo a goderci la musica mentre la nave affonda? La storia non ci ha insegnato niente, e cioè che occorre prevenire i tragici eventi, di cui la guerra è uno dei più spaventosi, se non vogliamo piangere amare lacrime a posteriori?

A mio avviso dobbiamo osare rivolgerci alla maggioranza degli esseri viventi, quelli che stanno subendo con noi i malesseri di questo stile di vita, fidandoci che di fronte alla drammaticità degli eventi un messaggio di speranza possa fare breccia. Il nostro punto forte è che non siamo parolai, che non abbiamo nulla da vendere, che nel cammino mostriamo col corpo l’esempio di una vita sana ed equilibrata.
Vorrei un movimento della viandanza che sappia elaborare un manifesto per la salvezza del pianeta.
Vorrei un movimento rivoluzionario di camminatori, sullo stile di quel che rappresentò il messaggio francescano contro i potentati economici ed ecclesiali dell’epoca.
Scorciatoie non esistono. Ogni passo diventi il tassello di un nuovo linguaggio universale che predichi la pacificazione e la possibile felicità.

Guido   Ulula alla Luna
Contributo al Festival della viandanza di Monteriggioni 2014

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche