Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
16 marzo 2013 6 16 /03 /marzo /2013 18:25

Ultrabericus Trail 2013 (3^ ed.). Come previsto dalle 15.30 si sono succeduti gli arrivi. Tra gli uomini. il vincitore è Andrea Moretton (La Fuma Team)Alle ore 10.00 di sabato 16 marzo 2013 è stato dato lo start dalla vicentina Piazza dei Signori, dell'edizione 2013 dell'Ultrabericus Trail (UBT) con il motto "I Monti Berici tutti d'un fiato". Dalle ore 15.30, secondo programma si sono succeduti i primi arrivi.

Sul traguardo di Piazza dei Signori il podio è composto. Primo a tagliare il nastro di questa Ultrabericus 2013 è Andrea Moretton del Team La Fuma, seguito da Daniele Palladino e Filippo Dal Maso. Dietro alla testa tagliano il traguardo anche Ivan Geronazzo e Andrea Furlani.
Si è composto anche il podio rosa della Ultrabericus 2013 che vede al primo posto Maria Chiara Parigi, seguita da Simona Morbelli e Sara Recenti.

On the finish line of Piazza dei Signori in Vicenza the Ultrabericus 2013 compose the winner team with  Andrea Moretton for Team La Fuma, followed by Daniele Palladino and Filippo Dal Maso. After them at the finish come Ivan Geronazzo and Andrea Furlani.
Ultrabericus 2013 calls its three pink ladies. The queen of the trail is Mariachiara Parigi, followed by Simona Morbelli and Sara Recenti.

 

Ultrabericus Trail 2013 (3^ ed.). Come previsto dalle 15.30 si sono succeduti gli arrivi. Tra gli uomini. il vincitore è Andrea Moretton (La Fuma Team)Ultrabericus Trail  "I Monti Berici tuttid’un fiato" (3^ edizione), sulla distanza di 65 km e con 2500 m D+. "Un passo fuori dall’asfalto, due passi oltre la maratona"

Quello che segue è il comunicato stampa rilasciato alla vigilia, poco dopo la conferenza stampa di presentazione.

Si contano ormai le ore che mancano alla partenza della terza edizione dell’Ultrabericus Trail, primo appuntamento di rilievo nazionale della stagione ultra trail 2013. Con il tutto esaurito delle iscrizioni già a fine gennaio, la gara vicentina vedrà alla partenza sabato 16 marzo alle 10.00 nella splendida scenografia di piazza dei Signori più di ottocento atleti.

L'evento è stato presentato il 14 marzo 2013 a Palazzo Trissino dall'assessore allo sport Umberto Nicolai, da Enrico Pollini presidente Ultrabericus Team ASD, da Claudio Cunegatti, vicepresidente Ultrabericus Team ASD e responsabile del tracciato, dal professor Alessandro Granier in rappresentanza dell'équipe del Dipartimento di Scienze biomediche dell'Università di Padova, con gli interventi del sindaco di Villaga Eugenio Gonzato e dell'assessore al turismo e alle associazioni del Comune di Arcugnano Antonia Menon, i cui territori sono attraversati dalla corsa.

 

Ultrabericus Trail 2013 (3^ ed.). Come previsto dalle 15.30 si sono succeduti gli arrivi. Tra gli uomini. il vincitore è Andrea Moretton (La Fuma Team)Il Percorso. Dopo lo start i concorrenti sfileranno lungo il centralissimo corso Palladio e, passati per porta Castello, viale Roma e Campo Marzo, andranno all’attacco della prima salita di Monte Berico. Da qui il percorso, abbandonato l’ambiente urbano, si snoderà per sentieri e mulattiere, portando i corridori fino all’eremo di San Donato, sopra Villaga. Al giro di boa all’estremità sud dei Colli Berici i meno temerari della gara a staffetta, una settantina circa, daranno il cambio ai loro compagni, mentre i circa settecento amanti delle lunghe distanze affronteranno la seconda metà del tracciato, che li riporterà a Vicenza. 65 chilometri con 2500 metri di dislivello positivo, distribuiti su un’altimetria molto nervosa, caratterizzata da brevi ma numerose salite e discese ripide ed alternata a tratti di falsopiano corribile, con un fondo estremamente variabile e spesso tecnico, dal prato alla roccia, dalla strada bianca al fango, dal selciato al sottobosco, sono relativamente pochi se paragonati alle distanze delle grandi ultra alpine dell’estate, ma sono comunque una dura prova, fisica e mentale, già un piccolo viaggio, di grande soddisfazione, sia per chi punta alle posizioni di classifica, sia per chi vorrà semplicemente ed onestamente arrivare in fondo sulle proprie gambe.

Dalla prima edizione l’evento, organizzato da Ultrabericus Team ASD, l'UBT è cresciuto, raddoppiando la partecipazione, ma soprattutto vedendo sempre più coinvolti gli enti, le associazioni del territorio e gli sponsor. Questi i numeri del 2013: 750 iscritti alla prova integrale, di cui 95 donne, 75 coppie iscritte alla staffetta, provenienti da 15 regioni e 60 province d'Italia e da 7 nazioni, 200 volontari impegnati sul percorso, 8 squadre sanitarie della Croce Rossa, 6 postazioni radioamatori, 5 ristori con 600 kg di cibi e 2500 litri di liquidi.

Patrocinio e collaborazione dei comuni di Vicenza, Arcugnano, Brendola, Zovencedo, Grancona, San Germano, Villaga, Barbarano, Mossano, Nanto e Castegnero.

Lavoro sul campo di più di duecento volontari dell’Associazione Nazionale Alpini, sezione di Vicenza, Croce Rossa Italiana, Associazione Nazionale Alpini, Associazione Radioamatori Palladio, Gruppi Protezione Civile, Gruppi Podistici e Pro Loco del territorio.

Supporto dei main sponsor Sportler e Salewa, e dei partner Le Piramidi, Ercole, Menabrea, A9isko, Lissa, La Piazzetta, Il Cursore, Elektra, Reset Allestimenti, Gruppo Servizi d'Impresa

 

I favoriti. Assente il vincitore delle due passate edizioni Lorenzo Trincheri, impegnato nello stesso fine settimana all’Ecotrail di Parigi, saranno comunque diversi gli atleti che potranno coglierne l’eredità, anche se le condizioni particolarmente umide di quest’anno, con una molto maggiore presenza di fango rispetto al passato, renderanno particolarmente difficile l’assalto al record della corsa di 5 ore e 32 minuti.

Tra gli uomini a contendersi il trofeo Sportler, è sicuramente favorito Daniele Palladino Team Yoga Studio Modena, centista emiliano di grande livello, già vincitore della Trans d’Havet 2012, ma troverà degni avversari nel pordenonese Andrea Moretton del Team Lafuma e nel lombardo Marco Zarantonello del team Salomon Agisko. Tra i vicentini potrà dire la sua Filippo Dal Maso Team Puro Sport, già terzo l’anno scorso, e una sorpresa potrebbe arrivare anche dall’austriaco Sven Bogner Team Buff Runner Point. Outsider di lusso, che potranno comunque ambire alle prime posizioni, sono Nicola Bassi team Vibram, Giulio Bertin team Alpstation, Roberto Rondoni team Atletica Scandiano e Fabio Caverzan team Scarpebianche.

Ultrabericus Trail 2013 (3^ ed.). Come previsto dalle 15.30 si sono succeduti gli arrivi. Tra gli uomini. il vincitore è Andrea Moretton (La Fuma Team)Tra le donne in lizza per il trofeo Salewa, dopo la rinuncia di Lisa Borzani per infortunio, spicca il nome di Maria Chiara Parigi della Amatori Podistica Arezzo, che, dopo una stagione 2012 in continuo crescendo, ha impressionato alla recente Ronda Ghibellina non solo vincendo tra le donne ma classificandosi anche sesta assoluta. Potranno impensierirla Simona Morbelli del team Salomon Agisko e l’inossidabile Giuliana Arrigoni del team Tecnica, già quarta e terza all’Ultrabericus. Sono da tenere d’occhio la vicentina Federica Boifava del CAI, nella sua carriera multisportiva poche gare ma sempre ottimi risultati, Maria Catena Pizzino dell’ASD Pavanello, ormai matura per la distanza, Cristina Zantedeschi del team Tecnica, Cecilia Bellotto di I Run For Find The Cure e Michela Ipino dell’Atletica Bassano Running Store.

Come però molti campioni affermano, i veri eroi non saranno gli atleti sul podio, ma quelli del gruppo, quelli che arriveranno a sera inoltrata con la pila frontale accesa, quando i primi avranno già fato la doccia, quelli che staranno sulle gambe più di dieci ore e che nonostante questo sapranno entrare in piazza dei Signori a passo di corsa.

Gli aggiornamenti sui passaggi saranno disponibili in tempo reale online sul sito ufficiale della gara www.ultrabericus.it, commenti e notizie in diretta sulla pagina facebook di Ultrabericus Team.

 

Il Programma 

Venerdì 15.03.2013

Patronato Leone XII, contrà Vittorio Veneto 1, Vicenza

ore 17.30 – 21.00 distribuzione pettorali e pacchi gara

 

Sabato 16.03.2013

Patronato Leone XII, contrà Vittorio Veneto 1, Vicenza

ore 7.00 – 9.00 distribuzione pettorali e pacchi gara

Piazza dei Signori, Vicenza

ore 9.00 inizio operazioni di punzonatura, controllo materiale obbligatorio a campione

ore 9.30 briefing sulla linea di partenza

ore 10.00 partenza

ore 15.30 arrivo previsto primi atleti

ore 19.00 premiazioni

ore 23.00 arrivo servizio scopa e chiusura manifestazione

 

Patronato Leone XII, contrà Vittorio Veneto 1, Vicenza

ore 16.00 apertura spogliatoi, docce, piscina e massaggi

dalle 17.00 alle 23.00 ristoro caldo

 

Per il pubblico, da non perdere la partenza in piazza dei Signori alle 10.00 e la successiva sfilata in corso Palladio, il susseguirsi degli arrivi sempre in piazza dei Signori nel pomeriggio dalle 15.30 fino a sera inoltrata.

 

Passaggi dei concorrenti nei vari punti di transito sui colli Berici:

  • Campo Marzo ore 10.05 -10.15
  • Monte Berico ore 10.10 - 10.25
  • Arcugnano Celibi, ristoro ore 10.45 -12.00
  • Perarolo ore 11.15 -12.40
  • San Gottardo villa Bonin 11.40 -13.20
  • Pederiva di Grancona, ristoro 11.50 -14.20
  • Eremo di San Donato, ristoro e punto cambio staffetta 12.50 -16.50
  • Az. Agr. Sagraro ore 13.30 – 18.40
  • Nanto contrà Torretta, ristoro ore 13.40 – 19.00
  • Villabalzana contrà Basili ore14.00 – 19.40
  • Torri di Arcugnano, ristoro ore 14.30 – 21.10
  • Villa Margherita ore 14.50 – 21.50
  • Piazza dei Signori, arrivo ore 15.30 – 23.00 

 

Vicenza Ultra Challenge 2013. Per il secondo anno consecutivo Ultrabericus Trail è la prima prova del Vicenza Ultra Challenge 2013, la classifica che riunisce le tre ultramaratone in natura della terra vicentina. La seconda prova sarà il 4 maggio a Villaverla con la 100 e Lode mentre la terza e conclusiva sarà la Trans d’Havet da Piovene Rocchette a Valdagno il 27 luglio. Sono inseriti d’ufficio nel Challenge gli atleti che hanno concluso almeno due delle tre manifestazioni in programma. Le classifiche maschile e femminile saranno redatte sommando i tempi delle tre corse, per la corsa eventualmente mancante verrà sommato il tempo dell’ultimo arrivato. L’edizione 2012 ha visto 126 atleti classificati dei quali 37 hanno concluso tutte e tre le corse.

 

Grand Prix Ultra Trail IUTA 2013. Ultrabericus Trail è anche la 3^  prova del Grand Prix di Ultra Trail 2013, istituito dalla Italian Ultramarathon and Trail Association (IUTA),  che raggruppa le principali manifestazioni della stagione nazionale di ultra trail:

 

La ricerca scientifica. Alcuni atleti appositamente selezionati si sottoporranno, prima e dopo la gara, ad una serie di test fisiologici condotti da un’equipe del Dipartimento di Scienze Biomediche dell'Università di Padova, nell’ambito di una ricerca, iniziata già durante la Trans d’Havet dell’anno scorso, volta ad analizzare le variazioni nella percezione e nella tolleranza al dolore e le modifiche dell'equilibrio statico alle quali viene sottoposta una persona, dopo una performance estrema dal punto di vista fisico e mentale, come quella di un'ultra trail.

 

Il progetto di ricerca sull’UltraTrail è un progetto nato da un gruppo di ricercatori del Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Padova, coordinato dal Prof. Carlo Reggiani, studioso della fisiologia del muscolo e dell'esercizio e presidente del corso di laurea in scienze motorie.

Quello che il gruppo dell’Università di Padova sta cercando di dimostrare sono le variazioni nella percezione e nella tolleranza al dolore e le modifiche dell’equilibrio statico alle quali viene sottoposta una persona, dopo una performance estrema dal punto di vista fisico e mentale, come quella di un’ultra trail.

“Ringraziamo l’Ultrabericus Team - commenta il Prof. Reggiani - perché dimostra sensibilità e disponibilità a collaborare alla ricerca nella Scienza dello Sport, dando, se possibile, ancora più senso e importanza al nostro lavoro. Lavoro nel quale crediamo e al quale dedichiamo la nostra vita”.

“Stiamo raccogliendo dei dati molto interessanti - spiegano il Dr. Alessandro Grainer e il Dr. Giuseppe Marcolin, responsabili del progetto - che potrebbero essere utili sia dal punto di vista di eventuali trattamenti per le patologie che per aggiungere elementi e migliorare le metodologie di allenamento delle performance di tipo aerobico rivolte alle lunghe distanze”.

Sugli atleti dell’Ultrabericus, verranno effettuati test sul dolore, utilizzando dei macchinari specifici e, oltre ad analisi di routine, test sull’equilibrio grazie a varie pedane stabilometriche, prima, immediatamente dopo l’arrivo e dopo un breve riposo.

 

 

 

 

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche