Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
16 maggio 2015 6 16 /05 /maggio /2015 04:22
Zombie Fun Race (1^ ed.). Il prossimo 24 maggio, all'insegna di sport, aggregazione, solidarietà e divertimento

La prima edizione italiana della Zombie Fun Race è in programma domenica 24 maggio 2015 all’Autodromo “Enzo e Dino Ferrari” di Imola. La manifestazione podistica è non competitiva, anche se per il 2016 si sta già ipotizzando - come manifestazione collaterale - un 5000 agonistico, ed è all’interno dell’International Motorfest: Expo & Show”, che partirà venerdì 22 per concludersi domenica 24

Zombie Fun Race sarà anche una “Charity Run” che devolverà l’utile della manifestazione all’Associazione “Guido per vivere onlus”, che si occupa della sicurezza stradale.

(Running in stile "zombie")

(Running in stile "zombie")

Prendi l’Autodromo di Imola, crea un evento di Sport, Aggregazione e Solidarietà ed avrai la 1^ edizione della Zombie Fun Race, in programma domenica 24 maggio 2015.

Sport, perché parliamo di una Camminata pur sul circuito che ha visto imprese di Campioni delle 2 e delle 4 ruote

Aggregazione, perchè si attendono migliaia di partecipanti a questa ludicomotoria di poco meno di 5000 metri.

Solidarietà, perché “Charity Run” con l’utile devoluto all’Associazione “Guido per vivere onlus” che si occupa della sicurezza stradale: in programma incontri interessanti anche per il ns ambiente, che si ritrova ad allenarsi molto spesso su strada, con i problemi di rischio viabilità connessi.

Ma sarà anche spettacolo, musica e sorprese in stile Zombie, magari anche lungo il tracciato.

Ritrovo e distribuzione dei pettorali già dalle 10,00 della mattina nell’area Box dell’impianto, a pochi metri da un insieme forse mai visto di meraviglie auto-motociclistiche.

L’iniziativa è infatti inserita all’interno dell’ ”International Motorfest: Expo & Showche aprirà ai visitatori venerdì 22 maggio per protrarsi fino alla domenica 24, con una forte copertura mediatica ed una 24 ore non stop in diretta video, tanti VIP che stanno dando la loro adesione e un’audience di milioni di spettatori

In questa magica atmosfera, tra tanta musica e spettacolo, la Zombie Fun Race partirà alle 17,00 in punto puntando verso Tamburelllo, Tosa, salire verso la Piratella per poi buttarsi alle Acque Minerali, risalire verso la Variante e di nuovo giù verso la Rivazza e chiudere il tracciato poco dopo; molto più silenziosamente dei bolidi ma di certo con tanta allegria e, appunto, sorprese.

In questa 1^  edizione si è pensato ad una non competitiva ma, già per il 2016, è allo studio anche una sezione competitiva per tutti quanti amano confrontarsi cronometro alla mano.

Presso il Punto di decontaminazione (bisognerà pur metterli in simpatica sicurezza i partecipanti !!!) verranno distribuiti i vari gadget, a poca distanza dai Punti Food per il ristoro.

E poi dalle 18,00 il via alle premiazioni, con i Gruppi organizzati premiati sul palco, e non mancheranno foto, animazione e musica; alle 19,00 la grande estrazione di ricchi premi, legati alla lotteria benefica prima di chiudere giornata e manifestazione tutti assieme, in allegria.

Iscrizioni già aperte collegandosi al link riportato sotto oppure contattando Young Line Center (054241445) o Barbara (3394545365). 

L'evento è anche su Facebook (vedi il link sotto) 

Per partecipare sono richiesti soli €10.00 ma, in caso di gruppi di almeno 5 unità, il costo scende a €8.00 a testa; per le famiglie i genitori pagheranno €8.00, mentre ai figli non è richiesto nulla e, anzi, per loro ci sarà anche un gelato gratuito.

 

Vi aspettiamo domenica 24 maggio 2015, Autodromo di Imola, sulla linea di partenza della 1^ Zombie Fun Race! Non mancate questa occasione!

Ufficio stampa

Condividi post

Repost0
16 aprile 2015 4 16 /04 /aprile /2015 10:59
Zombie Fun Race (1^ ed.). Nel contesto dell'Autodromo di Imola, camminata, voglia di stare assieme, solidarietà, il prossimo 24 maggio

L’Autodromo “Enzo e Dino Ferrari” di Imola sarà lo splendido teatro della 1^ edizione della Zombie Fun Race, manifestazione podistica non competitiva (ma si sta già preparando una 5 km agonistica per il 2016 !!) in programma Domenica 24 maggio 2015, nel contesto dell’"International Motorfest: Expo&Show”, una grande festa che partirà venerdì 22 e si concluderà la sera del 24 maggio.

Zombie Fun Race mira al Guinness World Record per numero di partecipanti ad una Camminata su un circuito, mentre come “Charity Run” devolverà l’utile della manifestazione all’Associazione “Guido per vivere onlus” che si occupa della sicurezza stradale.

Zombie Fun Race (1^ ed.). Nel contesto dell'Autodromo di Imola, camminata, voglia di stare assieme, solidarietà, il prossimo 24 maggio

Si scrive Zombie Fun Race, ma si pronuncia Camminata, divertimento, voglia di stare assieme, in un contesto unico: l’Autodromo di Imola, il tracciato che ha visto le imprese dei miti delle 2 e delle 4 ruote.

Tra Supercar, Ferrari, elaborazioni, Harley, Quad e tanto spettacolo ci saremo anche noi, appassionati di Podismo o Atleti che per una volta non correranno con il cronometro in mano, in una Camminata non competitiva che calpesterà il mitico asfalto in riva al Santerno in modo più silenzioso ma con la voglia di fare festa assieme ai tanti che si aggregheranno; famiglie, espositori in cerca di esperienza nuova, curiosi, ma anche scolaresche con i loro insegnanti, realtà imolesi che hanno già dato la loro adesione ed i molti, moltissimi che vorranno far parte della compagnia.

E dovremo essere veramente in tanti, perché Zombie Fun Race ha l’obiettivo di entrare nel Guinness World Record per numero di partecipanti ad una Camminata su un circuito, di per sé progetto già ambizioso ma che acquista ancora maggior importanza come “Charity Run”, con l’utile della manifestazione devoluto all'Associazione “Guido per vivere onlus” che si occupa della sicurezza stradale.

Un tema che indubbiamente interessa anche il ns ambiente, che si trova su strade trafficate in allenamento ma spesso anche in gare ufficiali, e che vedrà coinvolti i Gruppi e le Società che vorranno portare il loro contributo durante i convegni previsti.

Saremo all'interno dell’”International MotorFest: Expo & Show” per una grande festa che partirà venerdì 22 maggio e si concluderà la sera del 24 dopo la nostra Zombie Fun Race, con un'importante copertura mediatica, una 24 ore non stop, un’Audience prevista di milioni di spettatori, tanti VIP che daranno il loro contributo d’immagine per la raccolta fondi, e poi musica e spettacolo.

Questa prima edizione avrà il carattere di non competitiva, di ludico-motoria, ma è allo studio, forse già dal prossimo anno, anche una sezione competitiva sempre sull’affascinante tracciato voluto da Checco Costa nei primi anni ’50.

Grazie al mondo espositivo presente il classico “pacco gara” sarà riccamente riempito con gadget, buoni sconti negli Stand, pettorina oltre alla medaglia finale ma ci saranno anche premiazioni sul palco (sicuro per tutti i Gruppi iscritti), foto, animazioni e tanto ancora.

Ci si potrà iscrivere singolarmente a soli €10.00, ma se siete in gruppi di almeno 5 amici il costo scende ad €8.00 a testa; se poi avremo il piacere di avervi al via con le vostre famiglie sappiate che i genitori pagheranno 8€ a testa ma per i figli l’iscrizione sarà gratuita e, anzi, per tutti i piccoli anche il gelato sarà gratis.

Già dalle mattina sarà possibile il check-in per il ritiro dei pettorali e per cominciare ad usufruire delle molte agevolazioni e possibilità disponibili, in un paddock con tante meraviglie esposte, in attesa del via.

Ci ritroveremo quindi alle 17,00 per lo start ufficiale, i 5 km della pista davanti a noi e tanta bella gente attorno, con la quale poi condividere le premiazioni dalle ore 18,00 ed attender le 19,00 per la grande estrazione di ricchi premi, legati anche alla lotteria benefica: poi, tutti assieme, a festeggiare.

Iscrizioni già aperte, contattando Young Line Center (054241445) o Barbara (3394545365), mentre per info potete scrivere a bernagozziclaudio@gmail.com

Ricordate: domenica 24 maggio alle 17,00 tutti sulla line di partenza della 1^ edizione della Zombie Fun Race, per un appuntamento... da paura.

 

Condividi post

Repost0
18 febbraio 2015 3 18 /02 /febbraio /2015 18:46

Survival Trail Runners è un’associazione sportiva dilettantistica, affiliata al CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale), registrata al CONI con il numero 43226 e creata con finalità di promozione del Trail Running, Mud Run e Functional Training.

L’idea di fondare l’ASD, è nata dall’incontro di Paolo Iavagnilio, atleta amatoriale di Trail Running, con Francesco Rigoli atleta professionista di Ghiri Sport ed istruttore di varie discipline legate al mondo del fitness. Paolo si era rivolto a Francesco perchè aveva l’esigenza d’allenarsi con il Functional Training ed iniziò a frequentare dei corsi in palestra con lui; viceversa Francesco avendo l’esigenza d’introdurre nel proprio programma d’allenamento la corsa, iniziò  a correre nei boschi con Paolo.

Parlando del più e del meno a riguardo delle proprie rispettive discipline, i due si resero subito conto di avere molto in comune e di quanto l’una fosse complementare all’altra nell'allenamento; ma si resero anche conto di condividere un forte interesse per le tecniche di Survival e per gli eventi di Mud Run.

Uniti dalla passione per i propri sport e convinti del fatto che per fare crescere il Trail Running ci sia l’esigenza che si formino realtà podistiche specializzate in questo sport, i due hanno preso la decisione di creare l’ASD Survival Trail Runners.

Così affermano nella presentazione di se stessi, che mette assieme in poche parole mission e vision del lro neo-nato gruppo sportivo: "Siamo amatori e corriamo sia per agonismo, ma soprattutto per divertimento; crediamo che lo sport debba essere rivolto verso tutte le persone senza distinzioni di alcun tipo e che ognuno debba essere libero di farlo nella forma che creda più adatta al proprio modo di viverlo. In questo sport uno degli aspetti fondamentali dei quali ci siamo subito resi conto è il rispetto delle condizioni di Sicurezza, in quanto quando si corre in mezzo alla natura bisogna costantemente fare delle valutazionisui rischi per poter ridurre al minimo le situazioni d’emergenza e, qualora esse si verifichino, dobbiamo comunque essere muniti di tutte le conoscenze e dei materiali necessari per poterle gestire. Proprio per questo abbiamo intrapreso dei percorsi formativi atti ad aumentare queste conoscenze, le quali unite all’esperienza pratica, sono per noi un punto di partenza importante per poter essere d’aiuto a chi, come noi, vuole avvicinarsi a questa disciplina, prestando particolare attenzione alla propria sicurezza. La nostra missione è quella di radunare gli amanti della corsa in natura, avvicinando le persone a questo sport in un percorso di graduale avvicinamento e, soprattutto, in sicurezza. Se siete amanti del Trail Running e volete aiutarci a farlo crescere e promuoverlo, noi siamo a vostra disposizione e saremmo felici di condividere esperienze e di collaborare per raggiungere questo scopo".



Il consiglio direttivo dell'ASD Survival Trail Runners risulta così costituito:
Presidente: Paolo Iavagnilio
Vice Presidente: Francesco Rigoli
Segretario: Monica Zanoli

Condividi post

Repost0
7 gennaio 2015 3 07 /01 /gennaio /2015 18:50
Mondello Iceman 2015. Strong Men&Women running on the beach (Adriana Ponari)  Evento singolare quello svoltosi secondo tradizione a Mondello nella mattina del 6 gennaio 2015, giorno della Befana! Un gruppo di atleti in costume da bagno ha corso lungo la battigia della spiaggia di Mondello per tre chilometri, quanto bastano per arrivare alla Piazzetta principale della borgata marinara e ritorno. La locandina recita che il premio di consolazione sarebbe consistito in un bicchiere di vin brulé ma, me testimone, il premio è stato anticipato prima della partenza ad abundantiam! Atto conclusivo: un bel tuffo in mare! Per fortuna con sole e temperatura fuori dall'acqua più che accettabile... L'evento è stato organizzato da Luisa Balsamo, presidente della ASD Palermo H13,30, insieme alla nuova associazione appena nata, la "NewTeam" (il cui Presidente é Daniele Di Gregoli affiancato dal vicepresidente Luigi Zumbo). Speaker d'eccezione Marco Pomar. Che dire? Ci siamo divertiti tutti, chi a correre e chi a fare foto! Foto di Adriana Ponari  Per vedere l'intera galleria fotografica segui il link

Mondello Iceman 2015. Strong Men&Women running on the beach (Adriana Ponari) Evento singolare quello svoltosi secondo tradizione a Mondello nella mattina del 6 gennaio 2015, giorno della Befana! Un gruppo di atleti in costume da bagno ha corso lungo la battigia della spiaggia di Mondello per tre chilometri, quanto bastano per arrivare alla Piazzetta principale della borgata marinara e ritorno. La locandina recita che il premio di consolazione sarebbe consistito in un bicchiere di vin brulé ma, me testimone, il premio è stato anticipato prima della partenza ad abundantiam! Atto conclusivo: un bel tuffo in mare! Per fortuna con sole e temperatura fuori dall'acqua più che accettabile... L'evento è stato organizzato da Luisa Balsamo, presidente della ASD Palermo H13,30, insieme alla nuova associazione appena nata, la "NewTeam" (il cui Presidente é Daniele Di Gregoli affiancato dal vicepresidente Luigi Zumbo). Speaker d'eccezione Marco Pomar. Che dire? Ci siamo divertiti tutti, chi a correre e chi a fare foto! Foto di Adriana Ponari Per vedere l'intera galleria fotografica segui il link

Condividi post

Repost0
15 dicembre 2014 1 15 /12 /dicembre /2014 19:41

Fisherman's Friend StrongManRun 2015. L'edizione italiana 2015 sarà straordinaria con due ulteriori tappe

 

L'edizione italiana 2015 della Fisherman's Friend StrongManRun sarà straordinaria. Rovereto si conferma per altri 3 anni teatro della corsa più forte di tutti i tempi. Ad affiancarla due nuove tappe in Italia.

Milano, 15 dicembre 2014 – Definita l’edizione del prossimo anno della Fisherman’s Friend Strongmanrun organizzata in Italia da RCS Sport a partire dal 2012.

Descritta come “la corsa più forte di tutti i tempi”, oggi l’evento rappresenta uno degli appuntamenti di culto più attesi per gli appassionati delle obstacle race che vogliono imbattersi in percorsi ardui superando “ostacoli” di vario tipo caratterizzati da acqua, fango e balle di fieno.

Oltre a Rovereto che riconferma la sua tappa il 19 settembre 2015, l’Organizzazione ha introdotto due nuovi appuntamenti: Bibione il 9 maggio e San Vittore Olona il 6 giugno.
Una novità rispetto alle tre edizioni precedenti che hanno generato numeri inaspettati e un totale di oltre 13.000 partecipanti. Risultati positivi e un indotto interessante per il territorio locale che ha voluto confermare il suo interesse siglando un accordo triennale con RCS Sport (2015-2017) per trasformarlo sempre anno dopo anno in un suo elemento distintivo.


Dichiara Franco Frisinghelli, Assessore allo Sport del Comune di Rovereto: “Siamo molto contenti di aver siglato questo accordo che ci garantisce, per almeno altri 3 anni, di rendere la nostra città un palcoscenico internazionale. Ci stiamo preparando a disegnare un nuovo percorso e a studiare nuovi ostacoli che stupiranno ancora una volta i partecipanti. Con la preview nelle due nuove tappe la corsa di Rovereto sarà ancora più «partecipata»…”.

Le due nuove tappe saranno caratterizzate da un percorso diverso da quello cittadino della località trentina, più breve (10 chilometri contro i 20) ma altrettanto spettacolari per lo scenario e il contesto ambientale in cui le tappe saranno organizzate.

Si parte da Bibione in provincia di Venezia, diventato nell’arco di 50 anni uno dei più famosi luoghi turistici, secondo in Italia per numero di presenze e dotato di una spiaggia lunga ben 8 km.  Dichiara il Sindaco, Pasqualino Codognotto: “Siamo una località molto orientata allo sport e questa nostra vocazione ha fatto si che non potesse mancare un evento così straordinario nel nostro calendario sportivo. Siamo molto onorati di essere stati scelti da RCS Sport che organizza al meglio eventi di grande portata come il Giro d’Italia e che speriamo di ospitare nel 2016. Le caratteristiche del nostro territorio offriranno uno scenario unico per organizzare «la prima volta al mare» di un evento straordinario come quello della Fisherman’s Friend StrongmanRun”.

Dopo il Veneto la gara si trasferirà a San Vittore Olona, in provincia di Milano. Con i suoi mulini ad acqua da cui prende il nome la classica corsa campestre (la Cinque Mulini), la località offrirà un paesaggio unico per tutti gli appassionati che potranno cimentarsi lungo un percorso a ostacoli quasi totalmente sviluppato su sterrato.

Dichiara Marilena Vercesi, Sindaco di San Vittore Olona: “Siamo un Comune con una forte tradizione sportiva grazie alla nostra corsa campestre la Cinque Mulini e riconosciuto dalla Commissione Aces Europe come Comune Europeo dello Sport nel 2016. Abbiamo accolto di buon grado l’opportunità di ospitare una tappa della Fisherman’s Friend StrongmanRun, di proporre il territorio per organizzare altre nuove competizioni innovative arricchendo  il nostro programma di iniziative volte alla promozione dello sport come stimolo per un corretto stile di vita”.

 

Fisherman's Friend StrongManRun 2015. L'edizione italiana 2015 sarà straordinaria con due ulteriori tappe

Tra i suoi Partner RCS Sport annovera per l’evento il Bootcamp BS®. Un allenamento fitness mirato al raggiungimento di due obiettivi fondamentali: dimagrire e tonificare. Sotto la guida di un trainer esperto e qualificato è possibile svolgere un intenso allenamento all’aperto di 6 settimane (2 volte a settimana). Un’opportunità esclusiva che sarà offerta anche agli strongmanrunner attraverso una lezione gratuita per migliorare la loro preparazione.


Il 19 dicembre alle 14.00 - esattamente a 9 mesi dal via di Rovereto, apriranno le iscrizioni solo online su: www.strongmanrun.it


Fisherman’s Friend, la caramella balsamica “più forte che c’è”, ha creato la disciplina dell’“obstacle running” in Germania nel 2007 con la prima edizione della Fisherman’s Friend StrongmanRun, trovando così un modo unico di
condividere con il pubblico i propri valori chiave: ironia, forza e solidarietà espressi in una gara dove collaborare è fondamentale per superare gli ostacoli.
Il 2014 sarà un anno speciale perché la gara sarà corsa da più DI 50.000 persone nel mondo!

 



Follow Fisherman's Friend StrongManRun on:  

facebook.com/StrongmanRunIT   

twitter.com/@StrongmanRunIT

Condividi post

Repost0
26 giugno 2014 4 26 /06 /giugno /2014 06:01
The Shelter River Rat Race 2014. Il 16 agosto nei Docklands, una delle più popolari «strong run»del Regno Unito
The Shelter River Rat Race è una popolarissima gara che si svolge nell'East End londinese, già da alcuni anni.
Si svolge su di un circuito da ripetere più volte per coprire una distanza di 10 km con il ripetersi ad ogni genere dei più disparati ostacoli, creati ad hoc nelle maniere più disparate ed anticonvenzionali. 

Ad ogni giro,i partecipanti devono tuffarsi, nuotare, saltare, strisciare, arrampicarsi.
Sotto questo profilo appartiene alla categoria delle corse "strong run" (o "corsa urbana ad ostacoli"), parzialmente mutuate dai percorsi di addestramento militare, ma essenzialmente fatte per divertirsi.
Ciò nondimeno, bisogna possedere un allenamento particolare e notevoli risorse fische, per poter duttilmente correre ed affrontare tutti gli ostacoli previsti: In altri termini, bisogna essere più che dei "corridori" (atleti specializzati una sola cosa) degli "atleti" nel senso più ampio del termine.
Chi si iscrive supporta una charity (Shelter) che si occupa dei senzatetto, con 10.00 sterline della quota d'iscrizione devolute a questo fine: e questo è uno degli obiettivi essenziali degli organizzatori, raccogliere fondi per migliorare le condizioni di vita degli homeless.

Ma, in definitiva, l'obiettivo è quello di divertirsi, compiendo al contempo un'impresa inusuale.

Si può partecipare in forma individuale o in squadre.

La gara che si svolgerà nell'ambito del territorio dei "Docklands" londinesi (East End), avendo come centro organizzativo il London ExCel Center (che in occasione della Maratona di Londra è il centro logistico ed organizzativo e sede degli spazi espositivi) è in programma per il 16 agosto e prevede la partecipazione di centinaia di atleti.


The Shelter River Rat Race a 10 km course with a twist. Swim, wade, crawl, climb, jump, splash, and run around our urban obstacle course. 

Are you ready to swim, wade, crawl, climb, jump, splash and run your way around our aquatic obstacle course and have a whole lot of fun en route?

Brought to you by Rat Race, the guys behind the legendary Men’s Health Survival of the Fittest urban assault courses, this is your chance to join 1,000s of Rat Racers at London’s ExCel centre for this wet ‘n’ wild 10 km running course around Docklands, linking together many special water and shore based activities. 
Whether you do it solo, or form a team, all you need to take part is a pair of trainers and a sense of adventure.

And most importantly, every step you take – every splash you make, you’ll be raising money for families fighting homelessness in Britain today as every entry includes a £10 donation to Shelter.

Shelter helps millions of people a year struggling with bad housing or homelessness – and we campaign to prevent it in the first place.

We’re here so no one has to fight bad housing or homelessness on their own.

We need your help. 
To join our campaign, make a donation, or get expert housing advice, visit www.shelter.org.uk
Tanto per avere un'idea il video mostra una sintesi della Stockton River race 2012


 

 

 

Il sito ufficiale: www.londonriverratrace.com

Condividi post

Repost0
24 giugno 2014 2 24 /06 /giugno /2014 20:51

Parmigiano Reggiano Strong Run (1^ ed.). E' iniziato il conto alla rovescia per il grande evento a staffetta, in provincia di Cuneo, il prossimo 26 luglioE’ iniziato il conto alla rovescia di avvicinamento alla 1^ edizione della "Parmigiano Reggiano Strong Run", in programma a Fontanelle di Bove (Cuneo), sabato 26 luglio 2014, a partire dalle 19.00.
“Parmigiano Reggiano Strong Run®”, evento firmato da W. W. P. Organization, è una gara podistica sia competitiva sia non competitiva, della categoria “Mud”.
La nuova frontiera della corsa, non fine a se stessa ma legata al superamento di ostacoli naturali ed artificiali, comunque legati in una nuova forma di “corsa-avventura”.
Il percorso è situato su area naturalmente predisposta: la pista “EMC Offroad Area” di Fontanelle di Boves (Cuneo). Il percorso interamente sterrato, della lunghezza di mt 1200, sarà debitamente adattato per la speciale occasione. Oltre a sfruttare la morfologia tipica della pista, quindi salti, dossi, curve paraboliche, sul terreno verranno altresì inseriti ostacoli artificiali: tubi in cemento, tronchi, copertoni di diverse dimensioni, balle di fieno e un tratto della stessa per circa 400 metri, verrà allagato creando ulteriore difficoltà agli atleti che si dovranno destreggiare non solo nella corsa, ma con abilità tra i diversi ostacoli che incontreranno sul percorso, regalando spettacolo ed emozioni.

La gara sarà a staffetta a squadre composte da due atleti.
Ogni atleta componente la squadra, percorrerà un giro dando il cambio al proprio compagno di staffetta al termine dello stesso.

Attenzione! Solo le squadre con entrambi gli atleti in possesso di certificato medico agonistico in corso di validità rilasciato da un medico sportivo entreranno di diritto nella classifica competitiva finale con premiazione.
Gli atleti con il solo certificato di buona e robusta costituzione parteciperanno NON competitivamente fuori classifica e non potranno essere premiati se non con riconoscimenti speciali 
E' stato messo on line proprio in questi giorni il sito ufficiale (www.parmigianoreggianostrongrun.com) e, contestualmente sono state aperte ufficialmente aperte le iscrizioni a questa affascinante, speciale, unica e soprattutto divertentissima corsa podistica che rappresenta la nuova frontiera dell’avventura!

Nel sito si può scoprire di tutto: programma, regolamento e modalità di iscrizione.

Sarà una “prima” da non perdere, con il relativo contorno e kermesse, già dal sabato sera: tutti i partecipanti sono attesi al Parmigiano Reggiano Strong Run Party!
Radio Number OneA partire dal 1° luglio 2014, gli amici di Radio Number One  inizieranno la messa in onda dello spot a reti unificate  per una settimana, quindi per Piemonte e Valle d’Aosta sino al 25 luglio (per conoscere la frequenza della Radio nella Vostra Città, potrete risalirvi attraverso il sito cliccando sul logo della radio). 
Anche Runner’s World dedicherà uno spazio alla manifestazione nel numero di luglio che sarà in edicola a fine mese.

Attenzione! Alla prima coppia iscritta, oltre all’onore del pettorale N° 1, Gran Punta di Parmigiano Reggiano da kg 5!

Condividi post

Repost0

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche