Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
30 maggio 2011 1 30 /05 /maggio /2011 21:00

Logo-Giochi-delle-Isole-Sicilia-2011-265x300La Sicilia si è aggiudicata la XV Edizione dei Giochi delle Isole. E’ il terzo titolo consecutivo, gli altri due nel 2009 a Maiorca e nel 2010 alle Azzorre. Anche la Sardegna per la terza volta nelle ultime tre edizioni conquista la seconda piazza. La Martinica si classifica terza, la stessa posizione che aveva raggiunto nel 2001.

La proclamazione ufficiale stasera, nel corso della cerimonia di chiusura, al Castello a Mare di Palermo. Subito dopo, verrà annunciata la sede che ospiterà, l’anno prossimo, la XVI Edizione dei Giochi.

Si è così conclusa l’edizione siciliana dei Giochi che ha battuto tutti i record per superiorità numerica di atleti in gara e per le eccellenti capacita organizzative che hanno reso indimenticabile la manifestazione organizzata dall’Assessorato regionale al Turismo, sport e Spettacolo e dal Coni Sicilia.

Bilancio molto positivo e più che soddisfacente, anche per agli aspetti legati all’economia, alla cultura e al turismo. “Un’edizione dai grandi numeri, che ha messo in evidenza le capacità organizzative della Sicilia grazie anche alla sinergia tra l’assessorato regionale al Turismo e il Coni - afferma l’assessore regionale Daniele Tranchida - Anche questa volta, tanti atleti siciliani si sono distinti con i loro successi sportivi, regalandoci ulteriori motivi di soddisfazione. Un grazie va alle delegazioni delle tredici isole che sono giunte in Sicilia per i Giochi e ai vertici del Coji”.

Il Presidente del Coji, Pierre Santoni, alla vigilia del suo ritorno in Corsica, dichiara di avere assistito ad un’ottima edizione dei Giochi: «Tutto è stato organizzato perfettamente. Il mio soggiorno nella vostra terra è stato straordinario sia in quanto ospite che dal punto di vista istituzionale. L’incontro con le autorità locali nella sede dell’Ars, penso, darà ottimi frutti futuri. Credo che gran parte del merito del successo di questa edizione vada al Presidente Massimo Costa, mio grande amico, che ha sicuramente un avvenire brillante che continuerà a fare molto per la sua Isola».

Massimo Costa, Presidente del Coni Sicilia, si dichiara, su tutti i fronti, soddisfatto dell’esito della manifestazione di cui si è reso protagonista grazie all’eccellente organizzazione: «Oggi è un grande giorno, il giorno del trionfo dell’amicizia e dello sport. Ho voglia di dirvi che sono orgoglioso di essere siciliano, di essere figlio di questa terra bellissima, una comunità che durante questi Giochi ha riscoperto il piacere di stare insieme, di essere unita e coesa per raggiungere un grande obiettivo: rendere omaggio allo sport ed ai giovani! Oggi cala il sipario su una manifestazione che rappresenta una straordinaria opera di ingegno, passione, sudore ed amore. A voi, cari ragazzi, dico che siete stati meravigliosi, corretti, disciplinati, avete onorato le vostre bandiere, le vostre squadre e la Sicilia».

Giornata conclusiva anche per la XXII sessione dell’Accademia Olimpica Nazionale Italiana che ha avuto luogo al centro congressi dell’hotel-villaggio Città del mare a Terrasini. Durante la giornata, sono stati premiati alcuni illustri personaggi che hanno dedicato la loro vita allo sport. Antonio Rossi, campione olimpico e mondiale di canoa, il pluricampione di canottaggio Luca Moncada, l’insegnante, allenatore, giornalista e scrittore, Pino Clemente, la più giovane atleta del team italiano di vela olimpica, Laura Linares ed inoltre Andrea Lucchese, campione di kickboxing, più volte campione italiano, europeo e mondiale. Attualmente vicecampione del mondo e da sei anni insegnante alla United School.

 

Ecco i risultati, nel dettaglio, delle singole discipline:

 

Nel tennis femminile, il 3-0 della Sicilia sulla Sardegna concede la medaglia d’oro alle giovani atlete siciliane. Nel singolare femminile Francesca Brancato vince contro Chiara Carboni per 7-6 3-6 7-5, Miriana Tona batte Gaia Schirru per 6-2 6-1. La gara di doppio femminile non si è disputata. Oro anche nel maschile: i siciliani battono i colleghi sardi dopo un’avvincente sfida chiusa al doppio di spareggio. Nel primo singolare, il siciliano Antonio Massara sconfigge il sardo Matteo Cannavera 6-3 6-1; nel secondo singolare, il sardo Michele Secci si impone, invece, su Giuseppe Ricciardi 6-0 6-2. Decisivo il doppio con la vittoria della coppia siciliana formata da Camillo Lucchese e Antonio Massara che supera sul filo di lana la compagine sarda formata da Michele Secci e Matteo Cannavera 7-6 3-6 13-11.

 

Conquistano l’oro anche le siciliane della pallavolo femminile, grazie al netto successo sulle Azzorre per 3 a 0, nell’ultima gara del girone all’italiana. La medaglia d’argento va alle pallavoliste sarde mentre il bronzo alle Azzorre. Seguono Madeira, Corsica, Mayotte. Ecco i risultati: Madeira -Sardegna 0-3; Corsica - Mayotte 3-2 ; Martinica - Elba 1-3. A distinguersi, tra le pallavoliste in gara, le marsalesi Chiara Sciré, Antonella Bi Lello e Maria Chiara Maimone che, dopo il successo conseguito ai Giochi, disputeranno la finale nazionale Under 16, dal 2 al 5 giugno, a Firenze.

 

Basket maschile: emozionante sfida fra cestisti sardi e siciliani. A brindare al successo, la Sardegna che ha avuto la meglio per soli tre punti, 68-65 il punteggio, sui siciliani che a 50 secondi dallo scadere, erano avanti di un punto. Bronzo alla Martinica che sconfigge Madeira per 73-65.

 

Nella pallamano, oro per Madeira che supera Martinica per 27 a 21, bronzo per Mayotte che sconfigge, per una sola rete, la Sicilia (33-32). In occasione dell’ultima giornata di gare, si aggiudica il premio per il maggior numero di reti realizzate durante il torneo, in totale 55, la numero dieci della Corsica, Morgana Pannequin. Premiata come migliore atleta della categoria, Aude Euphrasie di Martinica.

 

Nuoto: nei 50 m farfalla donne, la medaglia d’oro va alla sarda Nadia Manconi. Argento per la siciliana Elisabetta Tomarchio, sul gradino più basso del podio sale, invece, l’atleta di Madeira Fatima Soraia Teixeira. Nei 50 m farfalla uomini, oro per il cipriota Pavlos Charalambiles. Secondo posto per l’atleta delle Azzorre, Antonio Fragoso, terzo per il siciliano Umberto Polizzi.

Nei 200 m misti donne, vince la siciliana Lucia Zaccarello, segue la maltese Amy Micallef, terza Carolina Spataro. Nei 200 m misti uomini si aggiudica l’oro il cipriota Sebastian Konnaris, argento e bronzo per due nuotatori della Sardegna Riccardo Pigna ed Emanuele Cadeddu. Nei 100 m dorso donne altra vittoria per Lucia Zuccarello che bissa il successo ottenuto nei 200 m misti, argento per la sarda Chiara Mazzalovo, bronzo per l’atleta dell’isola di Jersey, Gemma Atherley. Nei 100 m dorso uomini festeggia l’oro il siciliano Dario Lo Giudice, piazza d’onore per Karl Contout di Martinica, bronzo per l’atleta delle Azzorre Mohammad Azad. Nei 100 m stile libero donne, successo per la siciliana Sofia Galante che precede la cipriota Margatita Pissaridou. Sul gradino più basso del podio l’atleta di Jersey Thianna Donaldson. 100 m stile libero uomini: conquista l’oro la Martinica con Kevin Laventure, seguono il sardo Antonello Ianni e il cipriota Konnaris Sebastian. Nei 1500 uomini, oro per il siciliano Gabriele Giacoletti, argento per Madeira con Nuno Duarte Viera e bronzo per Jersey con Cameron Donaldson. Nel 4 per 100 femminile, si aggiudica il podio la Sicilia a cui seguono Sardegna e Jersey. Infine nella 4 per 100, Sardegna, Sicilia e Martinica.

 

Atletica: nei 100 metri ad ostacoli femminili, oro ad Elisa Girard Mandolini, argento a Laetitia Caraman di Martinica, bronzo alla siciliana Stefania Spitale. Nel salto triplo femminile, medaglia d’oro per la saltatrice delle Azzorre, Cristiana Silveira, argento e bronzo per le due atlete di Martinica, Audrey Anacharsis e Clarisse Michalet. Nel lancio del giavellotto femminile, si aggiudica il podio la sarda Francesca Elisa Pintus, piazza d’onore per la lanciatrice di Corfù Evlampia Tzanavaru, bronzo per Mariame Melanie Nadie di Mayotte. Nei 300 m femminili, primo posto per la sarda Rita Alice Cocco, argento per Isabelle Silva delle Azzorre, bronzo per Nolwenn Boulle della Corsica. Nella 4 per 400 femminile, oro per la Sardegna, argento per la Sicilia, bronzo per la Corsica. Nel salto con l’asta maschile, vince Corfù grazie a Giorges Gelatsoras, che precede Antonio Castro di Madeira, e il corso Oliver Canazzi. Nei 110 hs maschili, sul gradino più alto del podio sale il sardo Eugenio Meloni, seguono Djamilou bamaudou di Mayotte e Damien Aramu della Corsica. Nel salto in alto maschile, oro alla Sardegna con Eugenio Meloni, argento per le Azzorre con Joao Raposo, bronzo per l’altro sardo Riccardo Pinna. Nel giavellotto maschile il lancio “d’oro” è stato quello del sardo Claudio Fabio Rigardi, secondo posto per Azzorre con Rodriguo Lima, bronzo per Anthoumane Ahamadi di Mayotte. Infine nella 4 per 400 maschile, oro alla Sicilia, argento alla Sardegna e bronzo alle Azzorre.

Concluse anche le gare di rugby, tra le discipline dimostrative. Nel dettaglio, ecco i risultati dell’ultima giornata: Elba/Sardegna 27-0; Malta/Sicilia 12-36; Corsica/Sardegna 70-0; Malta/Elba 5 -31; Sicilia/Corsica 7-29. Ecco la classifica finale: primo posto per Corsica con 19 punti, secondo per Sicilia con 15 punti, terzo per Elba con 10, quarto per Malta con 5 punti, chiude la classica la Sardegna con 0 punti. A fine gara a premiare i vincitori il presidente del comitato Fir Gianni Amore.

Sempre tra le dimostrative il Wushu Kung Fu ha visto partecipare quattro isole Sicilia, Sardegna, Elba e Canarie (non ufficiale). La Sicilia ha avuto la meglio con sette medaglie conquistate.

Dimostrativo anche il Canottaggio: nel quattro per più gig, primo l’equipaggio Sicilia1 con Barone, Musacchia, Venturella, Gristina. Seconda Sicilia2 con Ayello, Minissale, Gliseo e Spatuzzi. Terza la Sardegna con Mura, Pagano, Erriu e Gesse. Doppia due per Coastal, altro primo posto per la Sicilia1 di Venturella, Gristina, seconda Sicilia1 di Barone e Musacchia, terzo di Sicilia1 con Colombo e Pillitteri. Nel singolo canoino, si aggiudica la vittoria Bonfiglio di Sicilia1 mentre si piazza secondo Denaro di Sicilia2 a cui segue Contu di Sardegna.

 

Nell’altra disciplina dimostrativa, pesi, si aggiudica la vittoria la Sicilia1 con 1092.45, seguita da

Sicilia2 con 954.17 e Spagna con 899.97.

Concluse anche le gare della seconda giornata del Cip, tra le discipline dimostrative. Nel nuoto e in particolare nei 50 dorso femminili successo per la, sarda Valeria Mattutzu, seconda classificata la campana Luigia Vivenzio, terza la siciliana Flavia Roccaverde. Nei 50 dorso maschili vittoria per il sardo Nicola Incani, che precede il campano Antonio cavaliere e il siciliano Antonio Sardo. Nei 50 stile libero donne, primo posto per la sarda Valeria Mattutzu, secondo nuovamente per Luigia Vivenzio, terzo per la siciliana Anna Zarzana. Infine, nei 50 stile libero uomini, si aggiudica l’oro la sarda Nicola Zuccani seguita dal siciliano Manfredi Mangano e dal campano Antonio cavalieri. Nell’atletica e in particolare nei 100 maschili, a vincere il sardo Davide Melis che precede il siciliano Giancarlo Fiore. Tra le donne, vittoria per la sarda Luisa Frau, davanti alle siciliane Aurora Maisano e Pamela Tumbarello.

Per i risultati completi e altre informazioni sulla XV edizione dei Giochi delle Isole si può consultare il sito ufficiale www.jeuxdesiles2011.com.

 

UFFICIO STAMPA Giochi delle Isole – Sicilia 2011
Annalisa Castiglione 3341692582
Daniela Ciranni 3339065161
ufficiostampa@jeuxdesiles2011.com
Redazione: 091-6251858
 
Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche