Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
13 luglio 2014 7 13 /07 /luglio /2014 07:35
Lupatotissima 2014 (20^ ed.). Si svolgerà il 27 settembre ed assegnerà i titoli italiani su pista 6 h e 12 hSi svolgerà il 27 settembre 2014, a San Giovanni Lupatoto (Verona) la 20^ edizione della Lupatotissima he quest'anno sarà nel format di Ultramaratona di 6 e 12 ore su pista, iscritta come  gara nazionale FIDAL e valevole come Campionato Italiano Iuta di 6 h e 12 h su pista. La manifestazione, organizzata da GSD Mombocar “Riso San Marco” in collaborazione con l’Assessorato allo Sport di San Giovanni Lupatoto, anche per il 2014 ha ricevuto il IAU Bronze Label, che èun riconoscimento di qualità organizzativa e tecnica da parte dell'Associazione internazionale delle Ultramaratone.
Saranno ammessi a partecipare
  • atleti Senior-Masters tesserati con società affiliate Fidal per l’anno in corso; 
  • atleti tesserati (sezione Atletica) con gli Enti di Promozione Sportiva convenzionati con la Fidal: all’atto dell’iscrizione questi 
  • atleti dovranno presentare copia della tessera dell’ente sportivo in corso di validità al momento della competizione e copia del certificato medico agonistico valido per la pratica dell’Atletica Leggera: questi atleti non potranno godere di rimborsi, precisando che nelle gare su pista non sono previsti i cartellini giornalieri FIDAL. 
E' prevista la limitazione a max 50 atleti complessivamente iscritti, nelle gare di 6 ore e 12 ore.

Programma della Manifestazione. Sabato 27/9 ore 8.00 apertura dell’Impianto di Atletica Leggera di San Giovanni Lupatoto (Verona) e della Segreteria, per  ritiro pacco-gara e materiale tecnico (fino a 15 minuti dalla partenza della rispettiva gara) 
  •  ore 09.15 appello atleti Ultramaratona di 12 ore 
  •  ore 09.30 partenza Ultramaratona di 12 ore 
  •  ore 13.15 pasta party riservato ad atleti e accompagnatori con apposito buono (presso l’area di neutralizzazione) 
  •  ore 15.15 appello atleti Ultramaratona di 6 ore 
  •  ore 15.30 partenza Ultramaratona di 6 ore 
  •  ore 18.30 pasta party riservato ad atleti e accompagnatori con apposito buono (presso l’area di neutralizzazione) 
  •  ore 21.30 conclusione Ultramaratona di 12 ore e di 6 ore 
  •  ore 22.05 premiazione Ultramaratona di 12 ore e di 6 ore (in zona speaker) 
  •  ore 22.30 riso party per gli atleti e accompagnatori con apposito buono (presso la zona cucina) 
  •  ore 23.30 chiusura restituzione microchip e cauzione 
Risultati, misurazione ed aggiornamenti 
Ogni atleta verrà munito di microchip elettronico, che consentirà la rilevazione cronometrica di ogni giro percorso. 
Al rilevamento elettronico sarà affiancato il rilevamento e conteggio manuale dei giri da parte del GGG della Fidal. 
La partenza della 12 ore e della 6 ore saranno collocate sulla linea del traguardo della pista. Per entrambe le gare, ad ogni atleta verranno conteggiati i giri interi di pista percorsi ed inoltre la parte di giro eventualmente non terminato, in corso di effettuazione allo scadere della propria gara (6 ore o 12 ore). Per consentire questa rilevazione, a pochi minuti dal termine contestuale delle due gare, gli atleti saranno muniti di apposito contrassegno numerato, che dovrà essere lasciato sul punto esatto della pista raggiunto alla sesta/dodicesima ora, il tutto sotto la stretta sorveglianza dei Giudici di Gara. La sommatoria sarà arrotondata per difetto al metro intero inferiore. Come previsto dai regolamenti Fidal/Iuta di Ultramaratona, saranno ammessi in classifica solamente i risultati superiori a 42,195 km. Presso la Segreteria Organizzativa e al posto di Rifornimento dell’area di Neutralizzazione, sarà disponibile ogni ora un foglio di aggiornamento dei risultati parziali di ciascun atleta. E’ possibilità ricevere - durante la gara - le classifiche sul proprio dispositivo mobile, indicando sul modulo di iscrizione uno specifico indirizzo di posta elettronica per l’invio. 
 
 
Servizi in corso di gara.
Zona di Neutralizzazione (all’esterno della curva che precede il rettilineo d’arrivo): verrà istituita un’apposita area fissa e delimitata di 100 mt controllata da un Giudice. Gli atleti potranno servirsi del Posto di Rifornimento e Spugnaggio predisposto dall’Organizzazione e/o ricevere somministrazioni di bevande e alimenti da proprio personale di assistenza esclusivamente in questa zona.
Nella zona di neutralizzazione sono previsti: 
  • WC-TOILETTES (a 5 metri dalla pista) 
  • Posto RIFORNIMENTO DELL’ORGANIZZAZIONE 
  • Area a disposizione per i RIFORNIMENTI PERSONALI 
  • Area SPUGNAGGIO 
  • Tenda dell’ORGANIZZAZIONE per gli atleti (per soste di riposo) e assistenti sprovvisti di tenda 
  • Servizio MASSAGGI (a cura di personale specializzato del Team massaggi Mombocar, coordinato da Francesco Marino) 
  • Pasta-Riso Party per ogni atleta e 1 assistente, come da agenda e programma orario 
Regole Varie 
• Il chip dovrà essere fissato alla caviglia destra prima di entrare nell’area di partenza, non potrà assolutamente essere scambiato con altri atleti, non potrà essere riutilizzato in altre gare e al termine della gara dovrà essere restituito alla segreteria Organizzativa. 
  1. L’abbigliamento deve essere conforme a quanto previsto dal Regolamento Tecnico Internazionale. E’ consentito il cambio indumenti durante la gara, con l’obbligo di mantenere ben esposti i pettorali. 
  2. Il Medico di Servizio è l’unica persona autorizzata ad entrare sulla pista in caso di infortunio di un atleta. Il Medico di Servizio deciderà quali trattamenti sono richiesti per l’atleta e potrà imporre, qualora ne ravvisi la necessità, il ritiro dell’atleta. 
  3. E’ esclusa ogni forma di accompagnamento (pacing), pena la squalifica. 
  4. Gli assistenti degli atleti non potranno sostare in pista e potranno avvicinarsi all’atleta (purché nell’area di neutralizzazione) per il  tempo necessario a rifornimenti, spugnaggi, cambi di indumenti e ad altre operazioni prettamente di assistenza. 
  5. Non è obbligatorio dare strada in caso di sorpasso. 
  6. E’ vietato correre appaiati. 
  7. La sosta di riposo è ammessa solo presso la tenda dell’Organizzazione situata nella zona di neutralizzazione. 
  8. L’abbandono della pista è ammesso solo nella zona di neutralizzazione (per il rifornimento, per la sosta di riposo per servizi WC), ed inoltre nella zona riservata alle cure mediche e nella Tenda-Massaggi, dietro segnalazione ed autorizzazione dei Giudici. 
  9. L’abbandono della pista per altre cause non ammesse comporterà la squalifica. 
  10. Per quanto non previsto dal presente regolamento, valgono la normativa IAAF, FIDAL ed i Regolamenti IUTA di Ultramaratona 

Alcune informazioni di cultura generale su San Giovanni Lupatoto.
Cenni Storici - Le popolazioni residenti nella zona di San Giovanni Lupatoto, come peraltro più in generale di Verona e di tutto il Veneto, hanno origini antichissime. I primi abitanti furono infatti gli Euganei, dei quali si trovano ancora tracce nella frazione Raldon, in cui è situata una delle più vaste aree palafitticole della provincia di Verona. Poi nei secoli seguenti arrivarono altri popoli come i Reti, gli Etruschi, i Veneti e i Galli. Durante l’impero di Cesare i Veneti divennero cittadini Romani e la zona divenne così Municipio Romano. I primi reperti romani risalgono al 244 d.C. in una specie di necropoli plebea. 
 
Il nome - Il nome “San Giovanni Lupatoto” appare per la prima volta nel Medioevo in un documento in cui si fissavano i limiti delle proprietà della campagna. Nel 1553 si parla per la prima volta della Chiesa di San Giovanni Battista come “ecclesia parrocchialis” soggetta alla cattedra di Verona. Il 28 agosto 1625 la Serenissima Repubblica Veneta dà l’investitura giuridica a San Giovanni Lupatoto di Comune autonomo, con 800 abitanti. Nel 1814 il Congresso di Vienna assegna all’Impero Austriaco il Lombardo Veneto e quindi anche San Giovanni Lupatoto passa sotto l’egemonia Austriaca. Nel 1928 con l’annessione del Lombardo Veneto al Regno d’Italia, San Giovanni Lupatoto diventa parte integrante del Comune di Verona, ma solo 5 anni dopo nel 1933 ottiene la definitiva autonomia. 
 
L’attuale situazione - Il Comune di San Giovanni Lupatoto comprende le frazioni di Pozzo, Camacici e Raldon. Dista solo 8 km dal centro di Verona, capoluogo di provincia, Città d’arte e Città storica, una delle città Italiane più visitate dai turisti, con alcune attrazioni di rilevanza mondiale, come il Lago di Garda, l’Arena, il balcone di Giulietta e Romeo, Piazza Erbe, Piazza Brà, Castel San Pietro, il Ponte di Castelvecchio, la Fiera Agricola, il Vinitaly, Fieracavalli, e tante altre. A soli 20 km da San Giovanni Lupatoto i bambini possono godersi le attrazioni di Gardland, il Parco dei divertimenti tra i più belli nel mondo. 
 
Superficie: Kmq 19 
Altezza: 42 mt s.l.m. 
Abitanti: 20.000 
Prefisso telefonico 045 
CAP: 37057 
L’economia - L’agricoltura è un settore di importanza fondamentale nella vita del paese. Le principali coltivazioni sono quelle del frumento, mais, fragole, mele, pesche e foraggi. L’industria, molto sviluppata, opera nel settore alimentare, confezioni, calzature, chimico, metalmeccanico, tessile, del legno, della carta e dei materiali da costruzione. Citiamo per la loro intraprendenza e per le campagne pubblicitarie due industrie come Rana e Melegatti. Il settore terziario, dei servizi, delle attività sociali e dei trasporti registrano una certa prosperità, come quello del commercio, influenzato notevolmente dall’apertura di grossi centri Commerciali. 

 

Per maggiori e più dettagliate informazioni vai sul sito web della GSD Mombocar Riso San Marco.

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche