Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
24 luglio 2014 4 24 /07 /luglio /2014 09:28

Trans d'Havet 2014 (3^ ed.). Imminente la gara: partito il countdown anche per i top runner, tra i quali si annuncia battaglia

Ormai imminente il Trans D'Havet 2014 (alla sua 3^ edizione), in programma per il 25 (start) e 26 luglio 2014, Il 24 luglio, alla vigilia, è in programma la conferenza stampa di presentazione, presso l'Alp Station di Schio (Via Lazio, 1 - 36015 Schio VI), a partire dalle 20.30. Dopo lapresentazione della gara, i convenuti sono invitati a partecipare ad un momento di convivialità con buffet e dj set.

Lo start per l'edizione numero 3 è venerdì 25 luglio. Oltre 500 gli iscritti. Trisconi punta alla Skyrunner Italy Series e dal Nepal arriva Sunuwar Upendra. In gara donne Lara Mustat proverà ad impensierire Federica Boifava.

La presentazione ufficiale della 3^ edizione della Trans d'Havet avrà luogo giovedì sera del 24 luglio, quando alle 20.30 presso l'Alp Station di Via Lazio, 1 a Schio (VI) si terrà la consueta première. Venerdì sarà poi grande sport e grande running fin dal pomeriggio.
Alle 17.00, infatti, è previsto lo sparo d'inizio del debuttante Gran Raid con i suoi 115 km e 10.000 m D+. Alla mezzanotte sarà il turno della gara maestra Ultra Trail che snocciolerà 80 km e 5.500 mD+, concludendo il trio di percorsi alle 9.00 di sabato, quando anche la gara Marathon (40 km e 2.500 mD+) prenderà il via.

E, mentre fervono i preparativi finali, già si scorre la lista degli iscritti a caccia di top runner. In tanti, infatti, non si sono lasciati scappare l'opportunità di mettersi in gioco nel segno della Trans d'Havet 2014. La conta dei presenti ha superato quota 500 iscritti, fermandosi domenica sera alla chiusura a quota 580.
In 390 daranno battaglia sugli 80 km dell'Ultra Trail, seguiti dai 190 che prenderanno il via da Pian delle Fugazze per i 40 km della variante Marathon.
Last but not least 5 team andranno all'avventura all'insegna del Gran Raid.

Anche nel 2014 Trans d'Havet avrà il suo respiro internazionale grazie alla presenza di atleti e atlete che arriveranno da Croazia, Slovenia, Austria, Germania, Belgio, Francia, Spagna, Portogallo, Gran Bretagna, Olanda e Danimarca ma anche da Stati Uniti, Israele e Nepal.

Vediamo dunque quali saranno i big sulla starting line.

Dal Piemonte arriverà il portacolori del Team Dynafit, Stefano Trisconi, secondo nella classifica parziale della Ultra Skyrunners Italy Series 2014. Con lui ci sarà Giulio Ornati (Bergteam Salomon), compagno di vittoria lo scorso anno alla Maratona della Valle Instrasca. Non mancheranno poi l'atleta del Team Compressport, Fabrizio Roux, i giovani Francesco Rigodanza e Alessandro Gottardo, leader provvisorio del ranking del Vicenza Ultra Challenge. Per l'Alp Station Trail Team ci sarà anche il trentino Christian Modena, mentre sul fronte internazionale gli occhi saranno puntati sul belga del Team Asics Compressport, Steven Pauwels, sull'austriaco del Team Raidlight, Wolfgang Zingl e sul nepalese Sunuwar Upendra, che quest'anno ha già infilato un ottimo quinto posto alla 100 km dell'Annapurna 100, andando poi a vincere in terra himalayana sia il Mustang Trail Race che l'Annapurna Mandala Trail.

Per quanto riguarda le donne in molti guardano con favore alla vicentina dell'Alp Station Trail Team Federica Boifava, autrice di un'apertura di stagione con marcia trionfale nella gara di casa, l'Ultrabericus 2014, seguita da un prestigioso sesto posto nella 80 km al Mondiale disputatosi a Chamonix ed un terzo posto assoluto nella prima edizione della Dolomiti Sky Run. Per lei i programmi guardano al top, con la prossima partecipazione all'Ultra Trail du Mont Blanc ad agosto e al Tor des Geants a settembre. Per prepararsi a dovere, tuttavia, la Trans d'Havet non sarà certo gara da sottovalutare, soprattutto se si considera che a contenderle le posizioni che contano ci sarà un'altra top come la piemontese Lara Mustat (Team Forte di Bard Baroli), alla guida della classifica parziale della Ultra Skyrunners Italy Series. A chiudere il cerchio ci penseranno infine Maria Ilaria Fossati del Road Runners Club Milano, in testa al momento alla classifica del Vicenza Ultra Challenge, e Maria Teresa Cannuccia.

Non sarà dunque facile fare previsioni per il prossimo weekend e allora non resta che prepararsi a vivere una nuova emozione made in Trans d'Havet.

L'intera corazzata, al comando dell'ASD Ultrabericus Team, potrà contare su un pool di collaboratori che anche quest'anno hanno assicurato il proprio appoggio alla manifestazione. Main sponsor dell'evento sarà Montura con l'Alp Station di Schio a cui si accodano il birrificio G. Menabrea e Figli, Latterie Vicentine, Reset, Oxeego, Credito Valtellinese e ancora Vivi Recoaro Terme ed il consorzio Vicenza È.

Ben 11 i comuni che hanno assicurato la propria partnership alla Trans d'Havet 2014, dai comuni trentini di Ala e Vallarsa a quello veronese di Selva di Progno, passando per quelli vicentini di Crespadoro, Piovene Rocchette, Posina, Recoaro Terme, Santorso, Schio, Valdagno e Valli del Pasubio. Infine, lo schieramento di volontari potrà contare sugli uomini e le donne dell'ANA vicentino, della Croce Rossa Italiana e del Soccorso Alpino e Speleologico.

 

Info: www.transdhavet.it

Condividi post
Repost0

commenti

Ilaria 07/24/2014 13:32

...l'avevo capito! Ci prenderemo un sacco di pioggia....a presto! :-)

Ilaria 07/24/2014 09:58

effettivamente....la definizione "chiudere il cerchio" è azzeccatissima per me! :-))) La grande Federica mi darà quanto meno 3/4 ore di distacco, un abisso..ma...l'importante è chiudere qs
benedetto cerchio ed onorare una delle più belle gare italiane, dense di storia, di vite spezzate dalla guerra, di fatica e sacrifici. Una gara dentro la storia della Prima Guerra Mondiale e la sua
triste vita di trincea. Assolutamente da fare. Per non dimenticare......

Ultramaratone, maratone e dintorni 07/24/2014 13:15



Ciao Ilaria! La definizione non è mia, ma di chi ha scritto il comunicato stampa. In ogni caso c'è un great divide
nel campo del trail estremo tra i Cyborg (!!!!!) e la gente comune che, pur facendo sport ad alto livello (come è il tuo caso) è pur sempre gente comune e non vuole essere altro che questo. Per
vivere lo sport come stile di vita, innanzitutto....


 



Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Archivi

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche